4 punti di pressione per alleviare i dolori

Esercitando una certa pressione su determinati punti del corpo, possiamo alleviare molti problemi, senza dover ricorrere ai farmaci. È fondamentale farlo in modo delicato, ma con determinazione.

I punti di pressione sono il centro del nostro corpo, essi favoriscono il rilassamento e ci aiutano ad alleviare alcuni dolori.

L’agopuntura è una tecnica antica, che vede le sue radici in Cina; sfrutta la pressione delle dita o persino l’inserimento di aghi, per sbloccare diverse energie che provocano dolore o sofferenza, e stimolare alcune aree del nostro corpo.

È possibile che molti dei nostri lettori vedano questa tecnica con scetticismo. Tuttavia, non fa mai male ampliare le nostre conoscenze, sempre che questo venga fatto a buon fine.

Potete mettere in pratica questi semplici consigli basati sui punti di pressione per scoprire se vi possono essere di aiuto. Sono facili da realizzare e, per lo meno, vi assicuriamo che vi rilasseranno.

1. Punti di pressione per alleviare i dolori mestruali

punti di pressione nei piedi

I dolori mestruali e quelli ad essi associati sono una tortura provata da molte donne. Possiamo, senza dubbio, ricorrere ai farmaci, ma se volete, potete anche stimolare i punti di pressione associati ai dolori mestruali.

Leggete anche: 4 suggerimenti per evitare i dolori mestruali

Aree che dovete stimolare:

  • Con il dito indice, esercitate una pressione sull’alluce. Questi nervi sono associati alle ghiandole tiroidee. Cercate di esercitare una pressione ascendente e discendente.
  • Successivamente, passate alla parte centrale del piede, come potete vedere nell’immagine precedente. Esercitate punti di pressione nel centro e verso l’esterno, stimolando le aree che sono collegate agli organi relazionati ai dolori mestruali.
  • Per ultimo, proverete un gran sollievo se massaggerete la parte interna della gamba, 10 cm più su della caviglia, per almeno 10 minuti.

2. Punti di pressione per alleviare il mal di testa

pressione della mano

La tecnica dei punti di pressione sarà molto utile per alleviare le cefalee associate alla tensione e allo stress. Per ottenere buoni risultati, avrete bisogno di soli 30 secondi per mano.

Vi invitiamo a metterli in pratica:

  • Iniziate trovando il punto giusto, il punto che vi permetterà di alleviare il mal di testa: si trova nella linea tra il vostro mignolo e l’inizio del polso.
  • Una volta localizzato, esercitate una pressione di non più di 30 secondi. Dopodiché, ripetete la pressione nell’altra mano.
  • Se volete che sia un’altra persona ad esercitare questa pressione, indicatele come fare guardando l’immagine superiore.

3. Punti di pressione per alleviare la nausea

pressione sul polso

Nausea, vertigini… Ci sono giorni in cui non ci sentiamo molto bene, forse perché abbiamo la pressione bassa, perché abbiamo mangiato male o a causa di fattori atmosferici, per esempio per le alte temperature.

Leggete anche: Sapete quanto fa bene un massaggio ai piedi prima di dormire?

Comunque sia, se durante il giorno non vi sentite molto bene, provate a mettere in pratica questi semplici passaggi:

  • Il punto di pressione sul quale dovete lavorare prende il nome di pericardio. È relazionato ad organi importanti come lo stomaco e la testa, e vi permetterà di alleviare cefalee e dolori come la sindrome del tunnel carpale.
  • Localizzate il punto: per alleviare la nausea e il dolore, posizionate le dita sui due tendini maggiori della parte interna del polso.
  • Utilizzate l’indice e il medio per esercitare una pressione per 2 minuti.

4. Punti di pressione per alleviare la fatica

pressione sulla fronte

È uno dei punti di pressione più facili da localizzare: il terzo occhio, il punto situato esattamente tra gli occhi e il setto nasale.

  • Utilizzate il dito medio per esercitare una pressione di 20 secondi. Premete e poi riposate per 10 minuti. Dopodiché, ripetete nuovamente il trattamento.
  • Potete includere questa semplice pratica durante la giornata, per alleviare la fatica degli occhi oppure fisica, e combattere l’insonnia.
  • Non dubitate a mettere in pratica questa tecnica se passate molto tempo davanti al computer. 

Leggete anche: 7 modi efficaci per rilassare la mente

Per concludere, ogni giorno, per combattere questi dolori, siamo soliti ricorrere ai farmaci. Se decidete di optare per tecniche alternative, sottoponetevi all’agopuntura.

È una tecnica semplice, che serve per stimolare la circolazione sanguigna, rilassare i muscoli ed equilibrare le energie del corpo. Che ne dite di provare?