Come individuare l’Alzheimer in tempo?

Tutti sappiamo che i problemi di memoria sono la caratteristica principale dell’Alzheimer, ma ci sono molti alti problemi di salute che possono essere degli indizi per individuare questa malattia. Isolati possono non essere importanti, ma se li conosciamo possiamo prenderli in considerazione e saperli differenziare da situazioni di stress, da mancanza di concentrazione ecc.

Vi spieghiamo quali sono i segnali e i sintomi che ci aiutano a individuare in tempo la probabilità di soffrire di questa malattia.

Che cos’è l’Alzheimer?

L’Alzheimer è un disturbo neurodegenerativo caratterizzato da un deterioramento cognitivo e da disturbi comportamentali. Le persone affette da tale malattia, di solito sono persone che hanno superato i sessantacinque anni, normalmente hanno una perdita della memoria a breve termine e di altre capacità mentali. Tuttavia, oltre a questi sintomi, che sono i più conosciuti, ce ne sono molti altri che possono aiutare a diagnosticare e a prevenire questa malattia in persone persino più giovani, con meno di sessanta anni di età.

Molti pazienti hanno o hanno avuto qualche familiare che ha sofferto di questa malattia, e si tratta di un fattore che ci deve far stare attenti a una possibile comparsa dei segnali e dei sintomi di cui parleremo a seguire.

Perdita della memoria

Questo è uno dei segnali più comuni e precoci dell’Alzheimer, ma non bisogna neanche dargli troppa importanza se ci dimentichiamo solo di alcune cose che poi però ricordiamo. Inizia ad essere preoccupante quando dimentichiamo qualcosa che abbiamo appena imparato o quando si tratta di questioni importanti che dovremmo ricordare. Forse notiamo che iniziamo ad avere bisogno di promemoria per non dimenticarci le cose.

Perdita delle abilità mentali

Possiamo notare che questioni che prima risolvevamo con naturalezza ora ci richiedono molta più fatica, siamo lenti, perdiamo la concentrazione. Possono essere situazioni di tutti i giorni, come controllare le fatture, completare delle pratiche, risolvere problemi e così via.

Disorientamento nello spazio o nel tempo

Questo segnale è già più grave quando spesso ci dimentichiamo del giorno o del luogo in cui ci troviamo o il perché siamo andati in un determinato luogo e, anche se cerchiamo in tutti i modi di ricordarci il motivo, non ci riusciamo.

alzheimer

Problemi a capire e ad associare immagini

Dobbiamo specificare che questo problema è del tutto diverso dalla possibilità di avere dei soli problemi visivi, come miopia, cataratte, ecc. Ci riferiamo alla difficoltà di leggere, valutare la distanza, distinguere i colori, ecc.

Difficoltà nel parlare

Le persone che soffrono di Alzheimer hanno serie difficoltà a seguire una conversazione, soprattutto quando sono veloci o intervengono molte persone. A volte per loro è difficile trovare le parole o le confondono.

Facilità nel mettere in disordine o perdere cose

Spesso queste persone possono spostare oggetti e poi non sapere dove li hanno messi. In alcuni casi, con il tempo possono perfino arrivare a pensare che altre persone li abbiano nascosti o presi.

Mancanza di buon senso

I familiari soffrono molto per questo: le persone affette da Alzheimer possono compiere azioni che possono apparire assurde. Tutti possiamo prendere delle decisioni sbagliate, ma in questo caso non c’è una logica apparente. Semplicemente la persona può compiere delle azioni insensate, come, per esempio, regalare dei soldi senza motivo o cose simili.

Mancanza di igiene

La mancanza di igiene personale può essere un altro segnale precoce di tale malattia. Per la persona è un peso lavarsi, vestirsi, in alcuni casi anche perché implica uno sforzo fisico e mentale.

Mancanza di iniziativa e isolamento

Questo punto è importante anche perché influisce molto sullo stato d’animo. La persona può cominciare a perdere interesse nello svolgere delle attività che prima faceva ogni giorno: esercizi per la memoria, eventi sociali o familiari, attività fisica, ecc. In questo caso influisce sicuramente il fatto che la persona avverta la perdita delle proprie capacità e che ciò la condizioni al momento di fare sforzi o di stare con altra gente.

alzheimer-MTSOfan

Sbalzi di umore o di personalità

Tutti i punti precedentemente menzionati influiscono molto anche sugli sbalzi di umore, provocando depressione, frustrazione o irritabilità, e possono causare anche cambiamenti della personalità; i pazienti, infatti, possono diventare timorosi o nervosi.

Immagini per gentile concessione di: timsamoff e MTSOfan