Consigli per controllare la cattiva circolazione

Per favorire la circolazione ed aumentare il flusso sanguigno, potete realizzare degli automassaggi. Iniziate dai piedi e salite fino alle cosce.

La cattiva circolazione sanguigna può essere causata da differenti fattori, di cui i principali sono: alti livelli di colesterolo, alimentazione povera di alimenti che apportano fibre, mangiare alimenti molto salati e, inoltre, basso consumo di liquidi.

Il consumo elevato di grassi saturi porta all’innalzamento del colesterolo facendo sì che questo danneggi i vasi sanguigni e si perda l’elasticità che devono mantenere per far sì che il sangue scorra con assoluta libertà per tutte le arterie. La conseguenza diretta è, chiaramente, la produzione di diversi problemi circolatori. In questo articolo vedremo come ridurre in maniera naturale la cattiva circolazione sanguigna.

Fare dei massaggi

Con una buona crema potete fare un massaggio leggero, ma deciso, che deve iniziare dai piedi per poi salire fino alle cosce, in modo da aumentare il flusso sanguigno e da ridurre notevolmente i problemi circolatori.

Mangiare alimenti che abbassano la pressione arteriosa

Gli alimenti che possono migliorare i problemi di circolazione e a loro volta migliorare la pressione arteriosa sono vari, tra cui ad esempio:

Smettere di fumare

fumare

Da molti anni è stato dimostrato che le sigarette sono uno dei principali nemici della salute, la causa di gravi malattie circolatorie e del serio aumento della pressione arteriosa.

Fare l’idroterapia

L’idroterapia è un massaggio che si fa utilizzando forti getti d’acqua calda e fredda in modo alternato. In questo modo si attiva la circolazione sanguigna immediatamente, cominciando a scorrere in maniera normale. Questa terapia può essere effettuata a metà giornata senza nessun problema.

Mangiare peperoncino di Cayenna

peperoncino-Tim-Patterson

Il peperoncino rosso contiene capsaicina, un composto che ha la capacità di stimolare e attivare il sistema cardiovascolare, aiutando a ridurre considerevolmente la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo. Inoltre, contribuisce in modo molto efficace a ridurre le probabilità di arrivare a soffrire di arteriosclerosi, l’indurimento delle arterie, che provoca molti problemi in tutto il sistema circolatorio.

Alzare le gambe

Arrivati a casa potete regalarvi alcuni minuti di rilassamento e, mentre vi riposate da una lunga giornata di lavoro, potete alzare un po’ le gambe, in modo da aiutare il sangue a scorrere con più facilità e ad attivare la circolazione sanguigna.

Fare pediluvi

pediluvio

Un modo molto semplice per riattivare la circolazione sanguigna è immergere i piedi in una tinozza con acqua calda unita a un quarto di radice di zenzero macinato. Ne rimarrete soddisfatti!

Preparare infusi di ginkgo biloba

Si tratta di un rimedio naturale molto consigliato per migliorare la cattiva circolazione sanguigna poiché ha la proprietà di dilatare i vasi sanguigni e di far sì che le pareti delle vene siano molto più elastiche.

Bere un bicchiere di vino rosso

vino

Avere l’abitudine di bere un bicchiere di vino rosso tutti i giorni accompagnato da una portata principale aiuta a migliorare la circolazione, ma ricordatevi, solo un bicchiere al giorno.

Bere caffè

Chi beve una o due tazze di caffè al giorno ha meno probabilità di soffrire di problemi di cattiva circolazione. Ciò è dovuto ai flavonoidi presenti nei suoi componenti.

Non abusare del sale

sale

È importante ridurre al massimo il consumo di alimenti salati perché questo contribuisce ad aumentare la pressione arteriosa e la ritenzione idrica.

Fare attività fisica moderata, ma continua

Il migliore e più semplice esercizio che potete fare tutti i giorni per migliorare la circolazione sanguigna ed evitare maggiori complicanze è semplicemente camminare. Fatelo almeno mezz’ora al giorno e ricordate che anche una corretta idratazione è fondamentale per la salute in generale.