I meravigliosi impieghi dell’olio di mandorle

I meravigliosi impieghi dell’olio di mandorle

L’olio di mandorle si ottiene dal frutto secco del mandorlo. Attraverso la spremitura a freddo si ottiene un elisir dai molteplici benefici per la salute e la bellezza del corpo. Scoprite in questo articolo i meravigliosi usi e benefici dell’olio di mandorle e non esitate a provarlo.

L’olio di mandorle è composto da grassi moninsaturi, acido oleico e acidi linoleici (come l’Omega 3 e l’Omega 6). Il colore di quest’olio è quasi trasparente, con una sfumatura giallognola o dorata, non ha un aroma molto forte, anzi, è piuttosto dolce. Può essere usato per fare massaggi o per uso esterno e, anche se è sconsigliato l’uso interno, molti lo usano in casi di stitichezza.

A cosa serve l’olio di mandorle?

Come vi abbiamo anticipato, l’olio di mandorle è adatto all’uso esterno, ma non interno, quindi il suo consumo è sconsigliato, salvo ove diversamente indicato. In questo caso, è necessario consultare il proprio medico prima di iniziare un trattamento a base di olio di mandorle.

L’olio di mandorle ha soprattutto applicazioni cosmetiche, quindi in ambito estetico, ma è utile anche per alcuni problemi della pelle, come l’eczema o l’acne. Molti prodotti di bellezza contengono olio di mandorle tra i loro ingredienti, come ad esempio le creme o gli shampoo per capelli.

Capelli

Se dovete fare dei massaggi, l’olio di mandorle aiuta a calmare l’ansia, il nervosismo e lo stress. Viene utilizzato per le sue qualità emollienti, ovvero è utile in caso di problemi cutanei di infiammazione lieve, come la pelle secca o l’herpes.

Riduce il prurito, protegge e ammorbidisce la pelle e le mucose. L’olio di mandorle è indicato anche per il trattamento della psoriasi e della dermatite, calma il bruciore in caso di eruzioni cutanee, riduce il dolore, ammorbidisce le zone infiammate e allevia l’irritazione.

Ulteriori benefici dell’olio di mandorle

Fa bene ai capelli

L’olio di mandorle è ottimo per chi ha i capelli secchi, in quanto restituisce morbidezza e luminosità già dopo il primo utilizzo. Evita la calvizie grazie all’alto contenuto di acidi oleici. Poiché contiene vitamina E, l’olio di mandorle aiuta a migliorare la salute del cuoio capelluto, così come la forfora e la dermatite seborroica. Per godere dei benefici dell’olio di mandorle, potete versarne qualche goccia sul palmo della mano dopo aver fatto la doccia o il bagno e passarlo sulle punte dei capelli o sul cuoio capelluto. Un’alternativa consiste nell’usarlo al posto del balsamo, lasciandolo agire per qualche minuto per poi risciacquare con acqua tiepida.

Fa bene alla pelle

Come già anticipato, l’olio di mandorle è eccellente per trattare diversi problemi della pelle, soprattutto la secchezza, l’eczema e l’acne. Questo grazie agli acidi grassi che contiene, perfetti per idratare la pelle.

Permette anche di aumentare l’apporto sanguigno ai vasi del derma (quando lo si applica con movimenti circolari) e quindi di mantenere la pelle in perfette condizioni, pulita, morbida, giovane e luminosa. Come se non bastasse, grazie alla vitamina E, l’olio di mandorle ha un’eccellente azione antiossidante che aiuta a migliorare l’aspetto della pelle.

Per preparare una maschera perfetta per prendersi cura della pelle, basta mescolare due cucchiai di olio di mandorle, due cucchiai di olio di soia, un cucchiaio di lievito di birra, tre cucchiai di avena e acqua calda. Mescolate i primi tre ingredienti e aggiungete un po’ di avena in modo da ottenere un composto omogeneo. Versate l’acqua calda, mescolate e applicate la maschera sul viso. Lasciate agire per 30 minuti. Poi, risciacquate con acqua tiepida.

Mandorle2

Elimina le smagliature

Tra i problemi della pelle, le smagliature sono quelle che causano più fastidio alle donne: di solito compaiono dopo il parto, dopo aver perso molto peso, etc. L’olio di mandorle è un eccellente rimedio casalingo per le smagliature perché rigenera la pelle, lasciandola morbida ed idratata grazie agli acidi grassi e alla vitamina E. L’olio di mandorle, inoltre, permette di ridurre notevolmente le rughe del viso o del collo se applicato tempestivamente, ovvero quando le rughe di espressione si sono appena formate.

Per aumentare l’efficacia di questo rimedio, potete mescolare un cucchiaio di olio di mandorle con una capsula di vitamina E (le potete acquistare in erboristeria) e fare dei massaggi circolari con questo composto sulla pelle pulita e asciutta, almeno una volta al giorno. Una buona opzione per le rughe consiste nell’applicare una goccia di olio di mandorle attorno agli occhi, sulla fronte o sul mento e massaggiare leggermente, due volte al giorno, la mattina e la sera.

Migliora l’aspetto dell’acne

Le persone che hanno problemi di acne, punti neri o pelle grassa trovano nell’olio di mandorle un grande alleato. Contiene una buona quantità di acidi grassi, ma sono presenti anche altri componenti e nutrienti che migliorano l’aspetto della pelle del viso, delle spalle, della schiena e del petto. Potete preparare una maschera con 30 ml di olio di mandorle, un tuorlo d’uovo e una mela.

È molto semplice preparare questa maschera: sbucciate la mela, rimuovete il torsolo e schiacciate la polpa. Aggiungete il tuorlo d’uovo e l’olio di mandorle. Mescolate per bene in modo da ottenere un impasto omogeneo. Applicate la maschera sul viso o sulle zone dove ci sono brufoli e lasciate agire per mezz’ora. Una volta trascorso il tempo di posa, risciacquate con acqua tiepida e poi applicate una crema idratante non comedogena (cioè che non ingrassi la pelle).