Pulire casa col succo di limone

Per eliminare i batteri dal tagliere strofinateci sopra un limone, lasciate agire tutta la notte e sciacquatelo la mattina seguente. Dei germi non rimarrà nemmeno l'ombra.
Pulire casa col succo di limone

Se pensavate che questo agrume servisse solo per le ricette in cucina, vi sbagliavate. Un tempo, infatti, molte casalinghe, come le nostre madri o nonne, usavano il limone per pulire la casa. Nel seguente articolo vi presentiamo quali sono gli usi più comuni del succo di questo frutto per pulire casa. 

Impieghi del limone nella pulizia

Il limone possiede proprietà molto interessanti per poter eliminare i germi da quasi tutte le superfici della cucina, del bagno, della sala e delle camere da letto. Ad esempio, gli utensili che utilizzate per cucinare possono benissimo essere puliti con il succo di limone e fatto più stupefacente è che potrete abbandonare i prodotti chimici che possono danneggiare la salute e l’ambiente circostante.

Non esitate ad utilizzare metodi fatti in casa per pulire, soprattutto con questo elemento così versatile. Il limone ha la capacità di eliminare i cattivi odori ed i batteri. Alcuni degli impieghi più comuni del succo di limone nella pulizia sono:

  • Mezzo limone con il sale serve per pulire antichi pezzi in bronzo o rame come possono essere padelle o oggetti decorativi.
  • Elimina le macchie sul tagliere e tutti i germi, ad esempio derivati dal taglio della carne cruda. Dovete solo sfregare mezzo limone e lasciar risposare tutta la notte, lavandolo la mattina dopo. Potete fare lo stesso con la griglia e il barbecue.

limone2

  • Elimina gli odori dal microonde. Mettete ¾ di tazza d’acqua con alcuni cucchiai di succo di limone e scaldate il microonde finché l’acqua non bolle. Non aprite lo sportello per dieci minuti e poi rimuovete lo sporco con un panno asciutto.
  • Elimina le macchie e gli odori dai contenitori di plastica richiudibili. Metteteli a bagno in acqua con succo di limone e aggiungete del bicarbonato di sodio. Sfregate, sciacquate e asciugate bene.
  • Se i vestiti di poliestere o di cotone si macchiano con dell’ossido, il succo di limone lo elimina. Preparate un impasto con succo di limone e cremore di tartaro. Sfregate sopra la macchia e lasciate agire per mezz’ora. Lavate come sempre.
  • Disinfetta il tritarifiuti o il secchio della spazzatura. Versate un litro di acqua calda con mezza tazza di succo di limone nel tubo di scarico o nel secchio. Serve anche per sturare le tubature semplicemente aggiungendo del bicarbonato di sodio.
  • Elimina gli odori nel frigorifero. Metteteci dentro mezzo limone da cambiare una volta alla settimana. Serve anche per rimuovere l’odore che rimane sulle mani dopo aver preparato alcuni alimenti come il pesce: diluite acqua tiepida con succo di limone e immergeteci le mani per qualche minuto.

limone3

  • Serve anche per rimuovere le macchie di grasso dai vestiti. Sfregate con succo di limone e lasciate riposare tutta la notte.
  • Gli specchi e le finestre possono rimanere sempre lucenti se versate alcuni cucchiai di succo di limone con acqua nello spruzzatore. Potete usare anche dell’aceto.
  • Se avete appena comprato un paio di orecchini nuovi, potete disinfettarli in un recipiente con succo di limone per qualche ora.
  • Sulle porte delle docce rimangono residui di sapone e incrostazioni. Potete rimuoverli con metà limone, sfregandolo prima di pulire come sempre.
  • L’accumulo di sali minerali nel bollitore, nella teiera o nella caffettiera può essere eliminato con il succo di limone. Mettetene alcune fettine all’interno e aggiungete dell’acqua. Lasciate riposare per due ore, poi sciacquate e asciugate.
  • Per far sì che i capi bianchi brillino veramente, versate mezza tazzina di succo di limone nella lavatrice insieme al detersivo in polvere e all’ammorbidente.
  • Anche il forno può essere pulito mescolando succo di limone e bicarbonato. Sfregate l’interno del forno con questa miscela e lasciate riposare per circa quindici minuti. Pulite poi con un panno pulito. Questa miscela è ottima anche per pulire i sanitari.
  • I mobili di legno possono avere una brillantezza eccezionale se mescolate in una bottiglietta con spruzzatore olio minerale e un cucchiaio di succo di limone. Applicatelo utilizzando un panno morbido.

limone4

Pulire i rubinetti con il succo di limone

Si tratta di uno dei tanti usi del limone per la pulizia della casa. È un trattamento facile, economico ed ecologico. Per prima cosa spremete un limone e filtrate il succo con un passino a maglia stretta per togliere tutti i resti di polpa o i semi. Poi, imbevete un panno di cotone con questo succo e passatelo sui rubinetti del bagno, nella vasca e in cucina. Serve anche per eliminare le macchie di calcare.

Lasciate agire per circa dieci minuti e poi rimuovete il succo con acqua tiepida o con un panno umido. Se l’acqua che avete a casa è molto dura, potete aggiungere un po’ di aceto per ottenere migliori risultati. Potete inoltre utilizzare un metodo di pulizia più profonda sfregando direttamente il mezzo limone sui rubinetti, pulendo in seguito con un panno umido.

limone5

Come eliminare l’odore negli armadi con il succo di limone

Se avete funghi o muffa nel vostro armadio a muro potete usare il limone per eliminarli. Infatti, il succo di limone è un aromatizzante naturale che serve per eliminare il problema e per prendervi cura della vostra salute. Tagliate due limoni a metà e spremetene il succo in una bottiglia con spruzzatore. Aggiungete acqua nella stessa dose e mescolate bene. Spruzzate l’area dell’armadio in cui c’è la muffa, ma solo inumidendola e non lasciando la zona troppo bagnata. Fate agire per circa due ore. Se l’odore persiste, ripetete il trattamento.

limone6

Immagini per gentile concessione di Kirsten Loza, Essie, Leslie Seaton, debaird, Thomas Rousing, Amy Stephenson