Semi di chia: un rimedio contro la stitichezza

Grazie al loro contenuto di fibra solubile ed insolubile, i semi di chia favoriscono il transito intestinali e al contempo aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo

I semi di chia negli ultimi tempi vanno molto di moda. Molte persone parlano dei loro benefici e dei diversi modi di assumerli al fine di migliorare la salute sotto numerosi punti di vista.

Questo prodotto dal leggero sapore di noce contiene importanti quantità di vitamine, minerali e acidi grassi essenziali che possono favorire una sana perdita di peso, oltre a tenere sotto controllo il colesterolo, i trigliceridi e i problemi digestivi come la stitichezza

Molte persone hanno deciso di includerli con maggiore regolarità nella propria dieta, proprio perché migliorano la digestione.

Come molti altri semi, anche quelli di chia contengono significative quantità di fibra che agiscono in modo efficace stimolando i movimenti intestinali.

Perché i semi di chia combattono la stitichezza?

dolore addominale

I semi di chia contengono un composto vegetale conosciuto come mucillagine, il quale aiuta a regolare il transito intestinale e sopprime l’appetito, cosa che permette di evitare di mangiare in eccesso.

Tuttavia, d’accordo con le scoperte realizzate negli ultimi anni, il loro principale beneficio nella lotta contro la stitichezza è il loro importante apporto di fibra solubile ed insolubile, entrambe necessarie per un buon processo digestivo.

La fibra insolubile è necessaria per fomentare il movimento intestinale, perché, non essendo digerita dall’organismo, agisce come uno spazzino contro i rifiuti di cui il corpo non ha bisogno.

D’altro canto, la fibra solubile favorisce il transito intestinale perché, assorbendo l’acqua, dilata l’intestino e stimola la corretta eliminazione dei residui.

Visitate questo articolo: Succo di limone e semi di chia per il colesterolo

Proprietà nutrizionali dei semi di chia

Una delle proprietà nutrizionali più importanti di questi semi è il loro elevato contenuto di acidi grassi omega 3 e omega 6.

Entrambi questi acidi grassi sono considerati essenziali, perché hanno una funzione molto importante per il sistema cardiovascolare, e l’unico modo per ottenerli è tramite la dieta.

Presentano anche importanti quantità di vitamine (A, D, E e K) e minerali (ferro, boro, potassio, calcio, fosforo).

Apportano fibre, antiossidanti e si stima contengano fino a 2 volte più proteina vegetale rispetto ad altri semi.

Come assumere i semi di chia per combattere la stitichezza?

barattolo con semi di chia

Il consumo regolare di semi di chia è un sostegno per la dieta e uno stimolo per il corretto funzionamento intestinale.

Tuttavia, è importante imparare ad assumerli nel modo corretto, poiché in caso contrario potrebbero provocare effetti indesiderati.

Non assumere una dose fissa

Si consiglia di prendere massimo due cucchiai di semi di chia al giorno per trarne beneficio. Tuttavia, quando l’organismo non è ancora abituato, l’ideale è iniziare con una dose minima di 1 o 2 cucchiaini, per lo meno fino a quando il corpo non li assimili meglio.

Incrementare l’ingestione di acqua

Questi semi agiscono in modo efficace quando assorbono la quantità di acqua sufficiente per concentrare tutta la loro fibra.

È importante incrementare il consumo di acqua oppure bere più succhi naturali ed infusi che aiutino a soddisfare la richiesta giornaliera di liquidi.

Mettere in ammollo i semi

Affinché non presentino un effetto contrario sul sistema digerente, si consiglia di mettere i semi in ammollo in un bicchiere d’acqua prima di ingerirli.

Altri modi di assumerli

  • Aggiungerli a frullati a base di frutta e verdura.
  • Unirli alla spremuta d’arancia ed altri succhi.
  • Mescolarli con latte di mandorla o qualsiasi altro latte vegetale per preparare un budino.
  • Ideali per preparare brioche, biscotti e molti altri dolci.
  • Sono perfetti da aggiungere allo yogurt, ai cereali, all’avena o persino alle insalate.

Leggete anche: I benefici del latte di mandorla

Rimedio ai semi di chia contro la stitichezza

Per potenziarne gli effetti contro la stitichezza, i semi di chia possono essere mischiati ad altri ingredienti che favoriscono il processo intestinale.

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di semi di chia (10 gr)
  • 1 litro d’acqua
  • 6 datteri

Procedimento

  • Aggiungere i due cucchiaini di semi di chia nel litro d’acqua ed agitare bene. Lasciare riposare per 10 minuti.
  • Preparare questo rimedio in modo da bere un litro la mattina e un altro la sera.
  • Alla fine della giornata, bisogna mangiare 6 datteri per potenziare i risultati di questo trattamento.

I semi di chia non sono un rimedio miracoloso, ma un buon complemento per una dieta più sana. Si consiglia di mangiarli in modo regolare, ma senza farli diventare un alimento dal consumo giornaliero.