5 tonici facciali per una pelle perfetta

· 14 dicembre 2015

Oggigiorno sono molti i fattori che influiscono negativamente sull’aspetto e sulla salute della pelle: la cattiva alimentazione, l’inquinamento, l’esposizione eccessiva ai raggi solari, la disidratazione, i prodotti cosmetici convenzionali, etc.

In questo articolo vi spieghiamo come combattere l’invecchiamento, la flaccidità e i problemi della pelle con eccellenti tonici facciali realizzati in casa e privi di prodotti chimici, elaborati a partire da ingredienti naturali come le carote, il cetriolo, il limone e l’aceto.

Perché usare un tonico?

Con il passare degli anni, dobbiamo prendere coscienza delle cure necessarie per la nostra pelle, se vogliamo evitare che questa sembri devitalizzata, flaccida e che presenti rughe o imperfezioni.  

Anche se molte persone idratano quotidianamente la cute, molte altre dimenticano un passaggio precedente fondamentale: il tonico facciale.

Bisogna utilizzare il tonico per il viso due volte al giorno:

  • Quando ci si sveglia; dopo aver lavato il viso con acqua fredda e prima di idratarlo.
  • Di sera, prima di andare a dormire. Prima di tutto bisogna struccarsi e, successivamente, applicare il tonico. Se volete, potete idratare nuovamente la pelle del viso.

È molto importante scegliere un tonico naturale, privo di alcol e altri ingredienti aggressivi per la pelle. Questi componenti sintetici alterano il pH naturale, permettono l’accesso di sostanze tossiche attraverso i pori e, a lungo andare, causano l’effetto contrario a quello desiderato.

Leggi anche: Come preparare un tonico facciale all’acqua di riso

Carote

sapone alla carota

In estate se volete esporre la pelle al sole ed abbronzarvi in modo sano, potete ricorrere a questo tonico alla carota, che permette di proteggere la pelle dai raggi solari, oltre ad apportare betacarotene, uno dei nutrienti che rendono il tono della pelle omogeneo e compatto.

La cosa migliore è approfittarne per realizzare un doppio trattamento, interno ed esterno.

Ogni mattina bevete a digiuno un succo di carota e applicatene un po’ sulla pelle.

Cetriolo e limone

sassy water

Questo tonico naturale al 100% è l’ideale come trattamento topico e orale.

Lo prepareremo frullando mezzo cetriolo e mezzo limone. Se biologici, eviteremo di privarli della buccia.

Il cetriolo, ricco di acqua, è molto rinfrescante e, inoltre, disinfiamma la pelle del viso, il che è molto utile quando ci svegliamo con il viso o gli occhi gonfi.

Il limone è un ottimo purificante, ideale per pelli con acne, punti neri o macchie.

Aceto di mele

aceto di mele

Questo semplice tonico è un segreto utilizzato da molte donne nell’ultimo decennio.

Avete solo bisogno di aceto di mele biologico di ottima qualità, non pastorizzato, affinché conservi tutti i suoi minerali e le sue vitamine. In questo modo, il tonico non sarà solo economico, ma apporterà anche molti nutrienti alla nostra cute.

L’aceto è un alimento acido e la pelle del nostro viso, che ha un pH acido (tra il 4,2 e 5,6 approssimativamente), deve mantenere quell’acidità, se vogliamo evitare che si secchi o che appaia devitalizzata.

Elaborazione

  • Mischiate una parte di aceto di mele per quattro parti di acqua naturale.
  • L’odore dell’aceto svanirà in pochi minuti.

Rosa

acqua di rose

L’acqua di rose è un liquido che si estrae dal distillato dei petali di questo fiore. Il suo aroma è delizioso, romantico e molto femminile e, inoltre, apporta elasticità e vitalità alla pelle. 

Le sue proprietà astringenti chiudono i pori, eliminano l’eccesso di grassi e riducono l’arrossamento dei capillari dilatati. Questo tonico equilibra, rinfresca e ammorbidisce la pelle.

L’acqua di rose può essere acquistata in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali.

Leggi anche: 5 piante per migliorare l’umore

Rosmarino

rosmarino

Anche questo tonico è un antico rimedio di bellezza, poiché il rosmarino è una pianta medicinale particolarmente benefica per migliorare la circolazione e l’aspetto della pelle.

Lo possiamo preparare in due modi differenti:

  • Mettete a macerare aceto di mele e rosmarino fresco, che in seguito mischierete in parti uguali con acqua naturale.
  • Mischiate due cucchiai di acqua naturale (10 ml) con 15 gocce di olio essenziale di rosmarino.

In questo caso dovrete agitare sempre il composto prima di applicarlo, e preferibilmente utilizzarlo in un vaporizzatore, come spray.

Guarda anche