7 consigli per evitare che l’avocado si ossidi

· 31 agosto 2015

L’avocado è un alimento molto versatile che possiamo utilizzare per preparare diverse ricette e soddisfare, così, il nostro palato. Tuttavia, come capita ad altri alimenti, l’avocado è un frutto che tende ad ossidarsi velocemente, perdendo la sua freschezza e acquisendo un colore scuro che lo rende poco invitante.

La maggior parte delle persone sa che per godere al massimo dell’avocado e dei suoi benefici è importante consumarlo nel minor tempo possibile. Spesso, però, non lo mangiamo tutto e ne conserviamo una parte in frigorifero che sarebbe un peccato buttare via. Fortunatamente, ci sono alcuni trucchi naturali che consentono di mantenere la freschezza dell’avocado e il suo colorito verde per più tempo, in modo da poterlo conservare anche quando non viene consumato tutto.

Lasciare il seme

Avocado2

Il primo consiglio per conservare l’avocado per più tempo ed evitarne l’ossidazione consiste nel lasciare il seme con la parte da conservare. Questo trucco non è il più indicato perché aiuta a mantenere fresca solamente la parte che circonda il seme. Di conseguenza, la parte di frutto che rimane a contatto con l’aria si ossida rapidamente e perde la sua freschezza. Per questo motivo, vi consigliamo di trovare altre alternative simili, ma che preservino il frutto nella sua totalità.

Metodo della cipolla

Bisogna tagliare un quarto di cipolla in pezzi grandi e poi disporli sul fondo di un recipiente ermetico. In seguito, mettete la parte di avocado che volete conservare, in modo tale che l’osso sia rivolto verso l’alto. Chiudete il recipiente e conservatelo in frigorifero.

Questo consiglio è molto utile perché i vapori emessi dalla cipolla possono aiutare a conservare il colore verde e la freschezza dell’avocado. L’unica parte a contatto con la cipolla è la buccia, di conseguenza il sapore del frutto non sarà alterato. Potete anche conservare per altri scopi la cipolla usata.

Metodo dell’olio di oliva

Olio-di-oliva

L’olio di oliva è un ingrediente naturale che non altera il sapore né l’odore dell’avocado di cui volete preservare la freschezza. Dovete semplicemente ungere di olio di oliva la parte che volete conservare e poi riporla in un recipiente ermetico. L’olio di oliva eviterà che il frutto entri in contatto con l’aria e si ossidi.

Metodo del succo di limone

Un altro ingrediente che aiuta a mantenere la freschezza dell’avocado è il limone. Dovete sapere, inoltre, che il limone conferisce un sapore delizioso all’avocado, i due alimenti si sposano molto bene. Oltre a questo, l’acido citrico del limone riduce significativamente il processo di ossidazione. Basta semplicemente spruzzare del succo di limone sulla parte di avocado che volete conservare.

Un’altra opzione consiste nel posizionare una fettina di limone sulla parte di avocado privata del seme. In entrambi i casi, l’ideale è conservare il frutto in un recipiente ermetico per preservarne la freschezza, dai 2 ai 4 giorni, a una temperatura di 4º C.

Acqua fredda

Acqua

Un metodo molto comune, utilizzato anche nei ristoranti, consiste nel mettere l’avocado in acqua fredda per limitare il suo contatto con l’ossigeno. In questo caso, la parte conservata va consumata o utilizzata quasi subito.

Pellicola da cucina

La pellicola da cucina è di grande aiuto per conservare più a lungo l’avocado avanzato. Basta semplicemente coprire il frutto con un po’ di pellicola e poi metterlo nel frigorifero. Ad ogni modo, se l’avocado diventa di colore più scuro il giorno dopo, sarà sufficiente rimuovere la pellicola per ritrovare il colore verde e la freschezza.

Tritare l’avocado

Avocado3

Se non volete sprecare per nessun motivo gli avanzi di questo frutto, una buona idea per conservarli più a lungo consiste nel preparare un delizioso guacamole. Basta semplicemente tritare l’avocado e aggiungere un cucchiaino di succo di lime per ciascuna parte di avocado usata.

L’acido del succo eviterà che il frutto si ossidi e cambi colore. Per essere più sicuri, versate l’avocado tritato in un recipiente ermetico e copritelo con della pellicola da cucina prima di chiuderlo. La plastica e il coperchio impediranno all’ossigeno di arrivare alla superficie dell’avocado, quindi il frutto non si ossiderà. Potrete usare l’avocado tritato per preparare un delizioso guacamole oppure aggiungerlo ad un’insalata per conferirle maggiore sapore.

Guarda anche