7 alimenti che migliorano la salute cerebrale

15 agosto 2017
Oltre ad evitare gli alimenti poveri di nutrienti e assumere molta frutta e verdura, per mantenere una buona salute cerebrale, è fondamentale idratarsi correttamente

La salute cerebrale è importante alla pari di quella fisica, anche se molti non vi dedicano le attenzioni necessarie. Non dimentichiamo che il cervello lavora 24 ore al giorno, anche quando dormiamo.

Affinché il cervello lavori come deve, è importante che alimentarlo in modo corretto. Ricordate, dunque, che tutto quello che mangiate influirà sul cervello e sul suo funzionamento.   

Questo significa che se assumiamo solo cibo spazzatura o alimenti poveri di nutrienti, il cervello avrà difficoltà a lavorare alla perfezione.

Scoprite a seguire gli alimenti che dovete assumere per preservare la vostra salute cerebrale.

1. Mirtilli

I mirtilli sono uno dei migliori alimenti per la salute cerebrale. Oltre ad essere deliziosi, i mirtilli sono ricchi di polifenoli, vitamina K, C e fibra,

I polifenoli ci aiutano a:

  • Migliorare la capacità di concentrazione.
  • Migliorare la memoria.
  • Eliminare le tossine accumulate nel cervello.
  • Combattere la degenerazione causata dallo stress.
  • Combattere ed evitare l’Alzheimer e la demenza.

Leggete anche: 5 modi efficaci per prevenire la demenza

2. Acqua

Sono molte le persone che, nonostante conoscano la regola degli 8 bicchieri di acqua al giorno, non seguono quest’abitudine.

È un gravissimo errore, poiché l’acqua svolge un ruolo fondamentale in ogni aspetto della nostra salute.

  • Bevendo poca acqua, il corpo si disidrata e siamo più propensi a soffrire di stress. Questo causa un notevole danno cerebrale.
  • Per preservare il cervello in buono stato, vi consigliamo di bere 2 litri di acqua al giorno.

3. Avocado

L’avocado è uno dei frutti più nutritivi per il cervello. Contiene elevate quantità di vitamine (K, C, B, E) e acidi grassi omega 3, che facilitano l’attività cerebrale. L’apporto di vitamina B9 da parte dell’avocado è ottima per prevenire i coaguli di sangue.

Nell’insieme, tutti questi nutrienti ci aiutano a:

  • Migliorare la percezione, la concentrazione e la memoria.
  • Prevenire la demenza e l’Alzheimer.

Leggete anche: Un avocado al giorno: gli incredibili benefici

4. Pesce grasso

Grazie al pesce grasso, otteniamo DHA, un acido grasso omega 3, tra i principali componenti delle sinapsi cerebrali.           

Una carenza di questo elemento può ridurre il rendimento cerebrale e viene spesso relazionato alla demenza.

Ecco i pesci ricchi di omega 3:

  • Salmone
  • Tonno
  • Sardine
  • Aringa
  • Anguilla
  • Sgombro
  • Pesce spada

Assumendo sufficienti quantità di omega 3, aiutiamo il cervello a combattere e a prevenire problemi come la depressione, l’Alzheimer e la demenza.        

Queste malattie vengono combattute grazie all’omega 3, che produce sufficienti neurotrasmettitori. Questi ultimi a loro volta producono serotonina e dopamina, dunque influiscono sullo stato d’animo.

5. Carboidrati complessi

Il cervello ha bisogno di energia, che proviene dal glucosio generato dai carboidrati complessi, come la pasta, il riso, le verdure, le patate, etc.

Non evitate i carboidrati e non pensate che siano dannosi o la principale causa dell’aumento di peso.

Dovete imparare a riconoscere le quantità necessarie al vostro corpo. Ricordate che devono corrispondere alle energie che bruciate, così da evitarne l’accumulo.

6. Cereali integrali

I cereali integrali sono ricchi di amminoacidi e triptofano, utilizzati dal corpo per produrre melatonina e serotonina.

  • La serotonina è rinomata per essere l’ormone del benessere, poiché migliora l’umore e promuove il rilassamento del corpo e della mente.
  • Dal canto suo, la melatonina promuove e mantiene un corretto ciclo del sonno.

I cereali integrali non solo favoriscono la salute cerebrale, ma apportano anche energia per svolgere tutte le attività del corpo.

7. Broccoli

Quando si tratta di salute cerebrale, i broccoli sono tra gli alimenti più indicati. Essendo ricchi di vitamina K, la memoria migliora notevolmente.

I broccoli contengono anche selenio, un minerale che regola l’ansia, la depressione e la fatica.

L’acido folico apportato da essi apportato può ritardare o evitare la comparsa dell’Alzheimer.

Vi consigliamo di leggere: 8 alimenti da evitare se si soffre di gotta

Abitudini che favoriscono la salute cerebrale

Potrebbe sembrare scontato, ma dovete prendervi il tempo necessario per migliorare la vostra salute cerebrale.

Se volete godervi al meglio la vita, dovete godere del miglior stato generale possibile. Ecco alcuni consigli:

Riposate

Non dormire bene e portare il proprio corpo al limite metterà a rischio il vostro stato mentale. Il riposo è necessario e fondamentale per preservare una corretta salute cerebrale.

Cercate di dormire ogni notte almeno 8 ore consecutive.

Realizzate attività nuove

Non cadere nella monotonia è fondamentale per mantenere il cervello attivo e concentrato. Non limitatevi, esplorate tutte le possibilità e vivete ogni esperienza possibile.

Questo vi farà sentire soddisfatti e motivati, sensazioni che indicano un buono stato mentale.

Esprimete quello che provate

Condividere con gli altri è la soluzione a molti problemi: liberarsi di pesi, ricevere supporto è sano e necessario.

Non c’è niente di peggio che essere solitari, non relazionarsi con gli altri né esprimere i propri sentimenti. Tutto il contrario: preoccupatevi di seminare buoni rapporti, basati sulla fiducia e sull’onestà, in cui essere voi stessi senza timori.

Svolgete attività fisica

L’attività fisica mantiene in buono stato il corpo e la mente. Grazie allo sport, liberiamo endorfine generando uno stato d’animo salutare e ottimale.

Guarda anche