Bere più acqua contro diversi disturbi

9 dicembre 2017
È importante ribadire che bere acqua fa bene soprattutto a digiuno in quanto non interferirà con i processi digestivi

Sapevate che la semplice abitudine di bere più acqua a digiuno può essere efficace contro vari disturbi?

Nonostante ve l’avrà già detto molte volte il medico, il nutrizionista o un familiare, vi risulta ancora difficile essere costanti.

Per motivarvi a bere più acqua, in quest’articolo vi elenchiamo tutti i problemi di salute che spariranno dalla vostra vita se inizierete a bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno.

Vi sorprenderanno a tal punto da iniziare oggi stesso.

Bere più acqua: quali disturbi potrete curare?

A seguire vi presentiamo i disturbi che potrete migliorare, o addirittura curare, acquisendo la buona abitudine di bere più acqua durante la giornata.

Stitichezza

Ragazza sul letto con mal di pancia

In molti casi, soprattutto quando si segue un’alimentazione equilibrata e ricca di fibre, la stitichezza può dipendere da una mancanza di idratazione.

  • Bere più acqua faciliterà l’evacuazione.
  • Se le vostre feci hanno una forma circolare, sono secche e piccole, bevendo di più riuscirete a risolvere il problema senza dover ricorrere ai lassativi.

Leggete anche: Disidratazione nei neonati che allattano

Problemi cutanei

I problemi cutanei come l’acne, le impurità, gli eczemi o la secchezza possono essere trattati soltanto bevendo più acqua fuori dai pasti.

  • L’acqua aiuta a eliminare le tossine che si accumulano nell’organismo e che possono essere espulse dall’organismo attraverso i pori della pelle.
  • Bevendo molta acqua queste tossine vengono eliminate attraverso l’urina.

Calcoli renali

Calcoli renali

Il primo consiglio dei medici per prevenire i calcoli renali è di bere almeno due litri d’acqua (povera di sodio) al giorno.

In questo modo si aumenta la produzione di urina e si impedisce la cristallizzazione progressiva dei calcoli facilitandone così l’eliminazione. 

Tutte le persone predisposte a questo disturbo, sia per precedenti personali che familiari, dovrebbero seriamente tenere in considerazione questa buona abitudine.

Sovrappeso

Bere acqua favorisce la perdita di peso per diversi motivi:

  • Permette di eliminare i liquidi in eccesso che si accumulano nell’organismo e che fanno aumentare di peso e di volume.
  • Accelera il metabolismo e, dunque, brucia i grassi.
  • Migliora il processo digestivo e l’assimilazione dei nutrienti.
  • Facilita l’evacuazione intestinale.
  • Diminuisce il senso di fame e l’ansia da cibo.
  • Aumenta la sudorazione e, di conseguenza, l’eliminazione di tossine e liquidi.

Leggete anche: Tre cose da non fare quando si soffre di ansia

Ipertensione arteriosa

Uomo con sfigmomanometro

Le persone con problemi di ipertensione possono regolarla bevendo piccoli sorsi d’acqua durante tutto l’arco della giornata senza dover ricorrere ai farmaci.

  • Questo avviene perché si incrementa la produzione di urina.
  • Dovete sempre tenere a mente che se non volete ricorrere ai farmaci, o ad altri trattamenti, dovrete seguire un’alimentazione equilibrata e povera di sodio, oltre ad evitare lo stress e il nervosismo.

Invecchiamento

L’invecchiamento è la conseguenza del danno provocato dai radicali liberi all’organismo. Ciò nonostante, tra tutti gli altri fattori, è caratterizzato da una perdita graduale dell’acqua contenuta nel corpo. 

Il corpo di un neonato è composto per l’80% da acqua, quello di un adulto da un 70% e quello di un anziano da un 60%.

Bere più acqua rallenta il processo di disidratazione e invecchiamento. Il tutto fuori (prevenendo la comparsa di rughe e rendendo la pelle più soda) e dentro evitando l’invecchiamento delle cellule che provoca malattie croniche e degenerative.

Quando e come bere più acqua?

Affinché l’acqua compia una funzione terapeutica nell’organismo, bisogna berla a stomaco vuoto, ovvero lontano dai pasti.

Fare diversamente, potrebbe nuocere all’apparato digerente.

  • Il momento migliore per bere è a digiuno. Tutto il resto potrete berlo durante la mattina e la sera.
  • Se soffrite di insonnia, evitate di bere a partire dal tardo pomeriggio.

L’ideale sarebbe bere un litro e mezzo d’acqua (o anche due) a piccoli sorsi e durante tutto l’arco della giornata.

Guarda anche