Bicarbonato di sodio per alcalinizzare il sangue

Se fate attenzione, noterete che la maggior parte del cibo che mangiate o che conquista il vostro palato ha un effetto acidificante sul vostro corpo. Se ignorate questo problema fin da subito, a lungo andare potreste sviluppare qualche malattia. Alimenti come le bibite gassate, le farine raffinate, i dolci, il pane, la carne rossa, gli insaccati, tra i tanti, sono deliziosi ed è impossibile resistere alla tentazione di mangiarli. Tuttavia, un consumo eccessivo può generare acidità nel corpo e, di conseguenza, portare a seri problemi di salute.

Perché è importante alcalinizzare il corpo?

Per spiegare l’importanza di alcalinizzare il corpo, bisogna considerare la scala del pH, che va da 0 a 14 e misura il livello di acidità o alcalinità del nostro corpo. 0 è l’estremo dell’acidità, mentre 14 è l’estremo dell’alcalinità. Affinché l’organismo lavori correttamente, l’ideale è mantenere un pH tra 7,35 e 7,45, cioè un pH equilibrato.


Molte persone seguono cattive abitudini alimentari e uno stile di vita poco adeguato e questo non fa altro che alterare l’equilibrio del pH in modo che sia più acido che alcalino. Di conseguenza, il corpo può smettere di eliminare le tossine e di assorbire correttamente i nutrienti. Per questo motivo, è importante prendere delle precauzioni a riguardo e cercare un modo di alcalinizzare il corpo fino a ritrovare il giusto equilibrio del pH.

Bicarbonato di sodio per alcalinizzare il corpo

Ricetta per alleviare i problemi causati dagli acidi gastrici

Digestione

Per alleviare i problemi di acidità di stomaco e favorire la buona salute digestiva, potete realizzare questo semplice rimedio. Diluite ¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua e bevetelo dopo ogni pasto.

Ricetta per alcalinizzare il sangue

Per alcalinizzare il sangue, basta ripetere la formula della ricetta precedente, ma invece di berla dopo i pasti, bisogna berla una volta la mattina e una volta prima di andare a letto.

Ricetta a base di aceto di mele e bicarbonato di sodio

Aceto-di-mele

Il pH di questa formula è approssimativamente di 7 ed è un rimedio consigliato per ottenere più energie. In questo caso, bisogna mescolare due cucchiai di aceto di mele con ¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio. Bisogna berlo due o tre volte al giorno a stomaco vuoto.

Ricetta a base di bicarbonato di sodio e limone

Questa semplice ricetta è uno dei migliori modi di alcalinizzare il corpo in maniera rapida, evitando i problemi di acidità. Dovete spremere un limone, diluirne il succo in acqua ed aggiungere ¼ di cucchiaino di bicarbonato di sodio. Bevete durante l’effervescenza, possibilmente prima che finisca l’effetto. In generale, va bevuto dopo un pasto pesante, ma anche due volte al giorno.

Ricetta a base di bicarbonato di sodio e lime

Lime

Si prepara allo stesso modo della prcedente, ma al posto del limone bisogna usare il lime. Questo rimedio serve ad equilibrare il sodio e il potassio. È ideale per chi ha problemi di ritenzione di liquidi a causa del sodio.

Ricette per chi ha problemi di sodio

L’accumulo di sodio nell’organismo può portare a diversi problemi di salute se non si prendono le adeguate precauzioni. Questa semplice ricetta è ideale per i problemi di ritenzione di sodio e va consumata a stomaco vuoto per evitare problemi come la diarrea. Basta semplicemente mescolare 1/8 di cucchiaino di bicarbonato di sodio, 1/16 di cucchiaino di bicarbonato di potassio e ¼ di cucchiaino di acido citrico. Diluite gli ingredienti in mezzo bicchiere d’acqua. Va bevuto due volte al giorno.

Ricetta per alcalinizzare e normalizzare molti parametri biologici

Questa semplice ricetta per alcalinizzare il corpo permette di raggiungere un discreto equilibrio sodio/potassio. Inoltre, è ideale anche per stabilizzare molti parametri biologici che aiutano a mantenere un buon funzionamento dell’organismo. In questo caso, mescolate il succo di limone con bicarbonato di sodio e bicarbonato di potassio in uguale quantità. Va consumato due volte al giorno a stomaco vuoto.

Importante!

  • Per ottenere migliori risultati con queste ricette alcalinizzanti, è fondamentale aumentare il consumo di acqua durante l’ingestione degli alimenti. L’acqua aiuta ad alcalinizzare correttamente l’alimento e ad evitare l’acidità.
  • Cercate di mangiare un solo tipo di alimento per ogni categoria e solo un tipo di un’altra categoria per accompagnarlo.
  • Assicuratevi che l’ultimo pasto del giorno sia leggero e cercate di consumarlo due ore prima di andare a dormire.