Come preparare diversi tipi di sciroppo fatti in casa

· 14 aprile 2015

In qualsiasi momento dell’anno potete soffrire di tosse, raffreddore, eccesso di muco, congestione nasale, afonia, ecc. Si ricorre spesso a sciroppi naturali che ci aiutano a combattere questi sintomi e ad elevare le nostre difese.

In questo articolo vi spiegheremo come potete preparare direttamente a casa vostra alcuni sciroppi con ingredienti naturali, per curare alcuni problemi di salute o semplicemente per prevenirli.  Vi spiegheremo come preparare uno sciroppo di lino, uno di cipolla e uno di arancia e curcuma.

Raccomandazioni generali

  • Gli sciroppi hanno come principale ingrediente lo zucchero, che funge da conservante. Noi vi consigliamo di utilizzare miele o zucchero di canna al posto dello zucchero bianco, poiché questi sono molto più nutritivi e hanno molti più benefici, mentre lo zucchero bianco impedisce allo sciroppo di essere ottimo per la salute. Nelle seguenti ricette parleremo di dolcificante, intendendo con questo che ognuno sarà libero di scegliere tra zucchero di canna o miele.
  • Una volta che gli sciroppi saranno pronti, dovrete conservarli in un recipiente di vetro con tappo ermetico e preferibilmente scuro (o comunque dovrete avvolgere il vasetto in modo che non venga colpito direttamente dalla luce) preferibilmente in frigorifero. Non contenendo altri conservanti che lo zucchero o il miele, vi raccomandiamo di consumarli massimo in due settimane. Essendo facili da preparare, l’ideale sarebbe prepararli poco prima di consumarli.
  • Le dosi che vi suggeriamo sono di un cucchiaio a digiuno come prevenzione, e di tre cucchiai al giorno, prima dei pasti, come trattamento intensivo.
  • Vi raccomandiamo sempre di consultare un medico prima di realizzare qualsiasi trattamento, anche se naturale.

cipollaSciroppo di lino

Questo sciroppo è particolarmente raccomandato per quando si soffre di tosse secca o nervosa; vi aiuterà anche se soffrite di stitichezza.

Avete bisogno dei seguenti ingredienti:

Lasciate a mollo i semi di lino in una tazza di acqua grande per tutta la notte. La mattina seguente colateli e uniteli alla stessa quantità di succo di limone e di dolcificante.

I semi che avanzeranno potranno essere riutilizzati per altre ricette: zuppe, stufati, pasta, insalate, minestre ecc.

Sciroppo di cipolla

Si tratta di un rimedio naturale che ci permette di beneficiare delle molteplici proprietà della cipolla. Lo raccomandiamo soprattutto a chi soffre di tosse o a chi comincia ad avvertire i primi sintomi dell’influenza.

Ingredienti:

  • Cipolle
  • Acqua
  • Dolcificante

Tagliate le cipolle (a seconda della quantità di sciroppo che volete fare, a vostro piacimento) in piccoli pezzi e unitele alla stessa quantità di acqua e di dolcificante scelto.

Mettete il composto in una pentola e lasciate cuocere a fuoco lento per 3 h. Colate il liquido ottenuto e il vostro sciroppo sarà pronto.

sciroppo 2Sciroppo di arancia e curcuma

Questo sciroppo è davvero delizioso e vi aiuta a combattere tutti i tipi di malattie, quindi vi consigliamo di prepararne in abbondanza. La curcuma, inoltre, è una spezia benefica, che possiede grandi proprietà antinfiammatorie e anti-cancerogene.

Ingredienti:

  • 1 litro di succo e scorza di arance biologiche
  • Un cucchiaio di curcuma
  • 1 kg di dolcificante

Mettete i tre ingredienti a cuocere in una pentola abbastanza grande. Quando il composto comincerà a bollire, spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. Quando il composto sarà tiepido, aggiungete la scorza d’arancia grattugiata o tagliata in finissimi pezzetti. Lasciate macerare il tutto per 24  ore. Il giorno successivo colate e trasferite il vostro sciroppo in un apposito vasetto.

aranceConsigli infallibili

Infine, potete aggiungere ai vostri sciroppi casalinghi alcuni ingredienti per potenziarne ulteriormente gli effetti. Vi raccomandiamo i seguenti ingredienti:

  • Qualche goccia di propoli, che vi aiuterà a rinforzare le vostre difese immunitarie.
  • Zenzero in polvere: ideale per eliminare il muco, riscaldare il corpo e abbassare la febbre. 
  • Olio essenziale di origano (per uso orale): quest’olio aiuta ad eliminare possibili agenti patogeni dal nostro organismo. È sufficiente aggiungerne qualche goccia allo sciroppo e agitare bene, poiché ha un sapore abbastanza forte e può risultare irritante se si esagera con le quantità.
  • Cannella in polvere: un’altra spezia dalle molteplici proprietà stimolanti e afrodisiache.

Immagine per gentile concessione di Chiot’s Ru

Guarda anche