Come preparare un ammorbidente naturale

29 settembre 2016
Oltre ad evitare rischi inutili, se preparate a casa il vostro ammorbidente, potrete personalizzarlo con le essenze che più preferite e prolungherete la vita dei vostri capi e della vostra lavatrice.

L’ammorbidente per tessuti è uno dei prodotti che non devono mai mancare quando si tratta di fare il bucato.

Non solo donano morbidezza ai tessuti, ma proteggono anche i capi delicati e lasciano un profumo molto gradevole.

In commercio sono sempre più comuni e, di fatto, la maggior parte ha un prezzo abbastanza accessibile al pubblico.

Tuttavia, da qualche tempo ci avvertono che alcune delle fragranze presenti negli ammorbidenti sono pericolose per la salute e per l’ambiente.

Anche se non possiamo negare la loro utilità e il fatto che profumino i nostri capi, alcune sostanze che contengono potrebbero causare reazioni allergiche per quanto riguarda il sistema respiratorio e la pelle.

Il problema è che, come per altri prodotti per la casa, gli effetti non sempre sono immediati, ma solitamente compaiono dopo qualche tempo.

Fortunatamente, esistono delle soluzioni ecologiche al 100%, sane ed economiche che offrono risultati simili agli ammorbidenti presenti in commercio, senza conseguenze negative per la nostra salute.

Oggi vogliamo condividere con voi una semplice ricetta per preparare l’ammorbidente a casa, in modo da evitare le tossine e lo sostanze chimiche aggressive dei prodotti in commercio.

Perché conviene usare un ammorbidente casalingo?

ammorbidente

La maggior parte delle persone preferisce acquistare ammorbidenti chimici perché pensano che siano l’alternativa migliore per preservare i loro indumenti.

Queste alternative presenti in commercio hanno delle fragranze forti, che impregnano i capi e vi rimangono anche dopo giorni.

Tuttavia, nonostante la pubblicità ci faccia pensare che gli ammorbidenti chimici siano l’unica soluzione possibile, in realtà ci sono ingredienti naturali che danno gli stessi benefici senza rovinare i tessuti.

Il fatto è che le sostanze chimiche presenti negli ammorbidenti commerciali provocano inquinamento ambientale e anche irritazioni sulla pelle, anche se molti preferiscono ignorarlo.

Inoltre, alcuni contengono dei composti chiamati ftalati che, oltre a far durare il profumo dell’ammorbidente, potrebbero influenzare eventuali squilibrio dell’attività ormonale.

Anche se non ci sono altre prove scientifiche che dimostrino gli effetti negativi di questi prodotti sul corpo umano, alcuni esperti già ne sconsigliano l’uso.

Non dimenticate di leggere anche: Sbiancare il bucato ed eliminare le macchie con l’aspirina

bucato

Per fortuna, le soluzioni naturali usano ingredienti che rispettano l’ambiente e che non sono tossici per la salute.

Inoltre, rendono i capi più morbidi e li lasciano più puliti, senza alterarne tessuti e colori.

Questi prodotti naturali sono indicati per i capi scuri e per eliminare le macchie di sudore sugli indumenti bianchi.

Come se non bastasse, le sostanze presenti puliscono la lavatrice e la liberano dal calcare e dai resti di detersivo.

Come realizzare in casa un ammorbidente per tessuti?

bicarbonato

bicarbonato-di-sodio

Questo ammorbidente casalingo per tessuti è pensato per qualsiasi tipo di indumento senza il rischio di reazioni allergiche, sensibilità alla pelle o difficoltà respiratorie.

Serve a proteggere i tessuti più delicati, compresi quelli dei capi per bambini.

Agisce contro l’odore di muffa e, allo stesso tempo, serve a sbiancare i vestiti senza intaccare quelli dai colori vivaci.

Si tratta di un prodotto personalizzabile, a basso costo e facile da preparare seguendo pochi semplici passaggi.

Volete saperne di più? Leggete anche: Come sbiancare il bucato senza cloro: 5 soluzioni naturali

Ingredienti

  • 2 tazze di sali di Epsom o di sale marino grosso (600 g)
  • 30 gocce di olio essenziale di camomilla, lavanda o quello che più preferite.
  • ½ tazza di bicarbonato dei sodio (100 g)
  • 1 recipiente con coperchio

Istruzioni

  • Mettete i sali di Epsom in un recipiente e aggiungete l’olio essenziale che più vi piace.
  • Mescolate per bene e, una volta omogeneizzato il tutto, aggiungete il bicarbonato di sodio.
  • Mescolate nuovamente e chiudete il recipiente con un coperchio.
  • Potete conservarlo per due mesi. Si manterrà in perfette condizioni.

Modalità d’uso

  • Usate due o tre cucchiai di ammorbidente naturale prima del risciacquo o durante il normale ciclo di lavaggio.
  • Se il carico della lavatrice è piuttosto consistente, potete aumentare la quantità fino a mezza tazza di ammorbidente.
  • Per sbiancare gli indumenti macchiati di sudore, sfregate l’ammorbidente che avete preparato sulla zona del collo e delle ascelle e lasciate agire 30 minuti prima di risciacquare.

Come potete vedere, potete preparare un ammorbidente del tutto ecologico senza bisogno di spendere troppi soldi o di ricorrere a ricette complicate.

Provate a prepararlo a casa e tenetelo sempre a portata di mano per rendere più morbido e pulito il vostro bucato.

Rimarrete sorpresi dalla sensazione di morbidezza che dona ai vestiti e alla sua capacità di eliminare gli odori sgradevoli.

Guarda anche