Come ridurre l’acido urico nel corpo

· 12 ottobre 2014
Conoscete le proprietà antinfiammatorie delle fragole? Sono antiossidanti e diuretiche, ottime alleate per combattere e neutralizzare l'acido urico.

L’acido urico è una sostanza chimica generata dall’organismo quando si decompongono le purine ed è composta da nitrogeno, ossigeno, carbonio e idrogeno. La maggior parte dell’acido urico si discioglie nel sangue e raggiunge i reni che lo eliminano attraverso l’urina.

L’eccesso di acido urico nel sangue può causare danni anche gravi perché potrebbe concentrarsi in alcune parti del corpo, come ad esempio le articolazioni, formando dei cristalli che generano un’infiammazione accompagnata da dolore. È molto importante, quindi, tenere l’acido urico sotto controllo e ridurlo se è presente in grandi quantità.

In generale, chiunque può presentare livelli elevati di acido urico, ma sono soprattutto gli uomini le persone più inclini a questo problema. Se in famiglia avete avuto dei precedenti di gotta, se vivete in uno stato di stress, se avete problemi di obesità, diabete o ipertensione arteriosa, allora potreste presentare la gotta anche voi.

Alimenti pericolosi

Per cominciare, dovete eliminare dalla vostra dieta alcuni alimenti come quelli che vi elenchiamo di seguito:

  • Carne rossa
  • Frutti di mare
  • Interiora
  • Bevande alcoliche
  • Bibite gassate

Alimenti che aiutano a regolare i livelli di acido urico

La mela

Mele

La mela aiuta a contrastare i livelli alti di acido urico grazie al suo contenuto d’acqua. Questo frutto è diuretico, antiossidante, riduce la pressione arteriosa, protegge la mucosa intestinale, previene il cancro grazie alle sue sosotanze fitochimiche, riduce i livelli di colesterolo nel sangue, previene l’asma e le malattie infiammatorie come l’artrite.

Il carciofo

Quest’ortaggio ha proprietà diuretiche che favoriscono l’eliminazione dell’acido urico attraverso l’urina. Il carciofo, inoltre, apporta altri benefici: riduce il colesterolo alto, combatte l’eccesso di trigliceridi, tratta malattie come l’anemia, il diabete, la gotta e i calcoli alla cistifellea.

La cipolla

Anche la cipolla aiuta a depurare l’organismo e a prevenire l’aumento di acido urico. Il consumo di cipolla fa bene all’organismo perché favorisce la circolazione sanguigna, previene la trombosi e l’invecchiamento delle arterie. La cipolla, inoltre, è un valido trattamento contro l’anemia grazie al suo alto contenuto di ferro, fosforo e vitamina E.

Dato che la cipolla contiene potassio, favorisce anche l’eliminazione dei liquidi in eccesso, contrastando l’ipertensione, la gotta e i calcoli ai reni.

Le ciliegie

Le ciliegie sono un frutto molto efficace per abbassare i livelli di acido urico perché hanno una funzione antinfiammatoria ed antiossidante. Le ciliegie, inoltre, aiutano a prevenire le malattie cardiache e il cancro, regolano i cicli del sonno del corpo, sono ricche di vitamina C, vitamina E, ferro e fibra. Questo frutto ha un ruolo importante anche nella prevenzione della perdita della memoria, riduce l’infiammazione e i sintomi dell’artrite e della gotta.

Le fragole

Fragole

Le fragole sono tra i frutti più consigliati per neutralizzare l’acido urico nel sangue. Sono ottimi antiossidanti e diuretici, hanno proprietà antinfiammatorie, aiutano a regolare i processi digestivi, danno una sensazione di sazietà, contengono vitamina C, vitamina B, vitamina K e potassio. Migliorano anche la salute degli occhi, rallentano i segni dell’invecchiamento, prevengono la flaccidità e la cellulite.

Ricordate che…

Tutti abbiamo acido urico nel nostro corpo, ma dobbiamo fare attenzione a non averne in eccesso perché, altrimenti, il nostro organismo potrebbe avere dei problemi anche gravi. Non dimenticate mai che “prevenire è meglio che curare”!

Guarda anche