Deliziose bevande medicinali a base di buccia d’ananas

28 luglio 2014
Per dare un tocco speciale alle vostre bevande alla buccia d'ananas, potete aggiungere della scorza d'arancia o dei rametti di cannella. Vi aiuterà a facilitare la digestione.

Sapevate di poter utilizzare la buccia dell’ananas per preparare deliziose bevande che, inoltre, ne mantengono tutte le proprietà medicinali? Per combattere i parassiti intestinali, la ritenzione idrica, la stipsi, le infiammazioni, etc. 

Vi consigliamo di non buttarte più questa parte dell’ananas. In questo articolo vi parliamo di tutte le proprietà della buccia dell’ananas e come usarla per preparare delle semplici ricette: cottura della buccia d’ananas e una bevanda fermentata ricca di probiotici.

Proprietà per la salute

Si raccomanda di consumare sempre frutta biologica e, se possibile, di mangiarne anche la buccia poiché possiede numerosi benefici per la salute. Lo stesso vale anche nel caso dell’ananas; inoltre, presenta il grande vantaggio di essere un frutto per il quale non si è soliti ricorrere a pesticidi poiché cresce senza grandi problemi.

Proprietà principali

  • Aiuta a combattere i parassiti intestinali.
  • Contribuisce ad avere una corretta digestione grazie al suo contenuto di bromelina, un enzima che migliora il processo digestivo. Si tratta del dolce ideale quando si mangia carne o pesce. Viceversa, non si consiglia di combinarla in uno stesso pasto con idrati di carbonio (farine, pasta, patata, etc.)
  • Migliora il funzionamento intestinale, la stipsi e le emorroidi.
  • Protegge la flora microbica del colon.
  • È un potente antinfiammatorio naturale, ideale per le infiammazioni muscolari, della gola, etc.
  • Aiuta ad accelerare la circolazione delle ferite provocate da lesioni od interventi chirurgici.
  • Possiede proprietà anticancerogene.
  • Migliora la circolazione e possiede proprietà anticoagulanti.
  • Aiuta a perdere peso e a combattere la cellulite.
  • Si tratta di un potente diuretico che ci aiuta ad eliminare l’eccesso di liquidi dal nostro corpo.
  • Oltre a possedere le proprietà del frutto, la buccia dell’ananas è anche un potente purificatore del sangue.

ananas1

Bevanda cotta a base di buccia d’ananas

La bevanda più semplice si prepara nel seguente modo:

  1. Lavate bene un ananas medio o grande e togliete la buccia.
  2. Tagliate la buccia a pezzetti che metterete a bollire in un litro d’acqua circa.
  3. Lasciate bollire a fuoco lento, meglio se in una pentola con il coperchio, per 15 o 20 minuti.
  4. In seguito, lasciate riposare per altri cinque minuti.
  5. Addolcite con miele o stevia.
  6. Potete berla calda, appena fatta, oppure fredda.

tè

Bevanda fermentata a base di buccia d’ananas

Quest’altra ricetta, tipica dell’America Centrale e del Sud, non è molto complicata e potete servirla durante un pranzo o una cena per sorprendere i vostri ospiti. È l’ideale per accompagnare piatti a base di carne o pesce, poiché aiuterà a digerirli molto meglio.

Questa bevanda, inoltre, essendo fermentata, contiene una grande quantità di probiotici, i quali migliorano ulteriormente la salute del nostro intestino.

Preparazione

  1. Avrete bisogno di un ananas grande o due di mezza grandezza ben maturi, che dovrete lavare bene e sbucciare.
  2. Tagliate la buccia a pezzetti da mettere in un contenitore di vetro o ceramica a chiusura ermetica. In questo recipiente metterete anche due litri d’acqua e 500 gr. di zucchero di canna,, panela o melassa.
  3. Chiudetelo bene e lasciate riposare in un luogo caldo per 48 ore.
  4. Trascorsi i due giorni, filtrate il tutto in modo da non lasciare fondi nel recipiente; aggiungete un altro litro d’acqua e lasciate riposare di nuovo per 12 ore.
  5. Trascorso questo periodo di tempo, aggiungete tre quarti di un litro d’acqua e la bevanda sarà pronta.
  6. Prima di servirla, consigliamo di farla raffreddare in frigorifero.
  7. Potete conservarla per diverso tempo in frigorifero.

Durante il processo di fermentazione, all’inizio questa bevanda produce microrganismi probiotici e se la lascerete più tempo, si trasformerà in una bevanda alcolica ed in seguito in aceto. 

Potete conferire diversi retrogusti aggiungendo al recipiente, oltre alla buccia dell’ananas, scorza d’arancia o pompelmo, bastoncini di cannella o chiodi di garofano.

bevanda fermentata

Consigli finali

È importante che l’ananas non sia trattato con pesticidi per due motivi. Il primo è che in questo modo li assumeremmo in modo diretto e a lungo andare potrebbero danneggiare la nostra salute. Il secondo è che, dato che il loro fine è proprio quello di eliminare microrganismi, impedirebbero alla bevanda di fermentare in modo corretto e di generare micorganismi benefici.

Immagini per gentile concessione di neil-farnworth, Noema Perez e haleysuzanne

Guarda anche