Esercizi per migliorare l’acuità visiva

· 17 maggio 2017
Per prendersi cura della propria salute visiva, conviene esercitare gli occhi in modo tale da prevenire il possibile danno causato da un uso eccessivo di smartphone e computer

I problemi alla vista stanno aumentando significativamente negli ultimi decenni e anche se molti lo ignorano, dipende anche dall’uso eccessivo di dispositivi elettronici.

In molti casi, questi problemi sono la conseguenza di fattori genetici ed ambientali e sono sempre di più i pazienti che sviluppano patologie agli occhi a causa della continua esposizione alla luce degli schermi.

L’aspetto più preoccupante è che, nonostante le avvertenze, molte persone continuano ad usare smartphone e computer senza adottare misure preventive, trascurando o minimizzandone gli effetti negativi.

Anche se le conseguenze non si manifestano subito, con il passare del tempo ci si ritrova in una situazione di stress visivo e difficoltà nel vedere chiaramente.

Per questo motivo, è importante avere più cura della salute degli occhi, adottando sane abitudini che li mantengano forti e sani.

Tra queste ci sono semplici esercizi che, se svolti tutti i giorni, rilassano la vista e la rafforzano, migliorando l’acuità visiva.

Scopriamoli insieme!

Esercizi per migliorare l’acuità visiva

1. Esercizio di rilassamento

Questo semplice esercizio di rilassamento è perfetto per far riposare gli occhi dopo una lunga giornata di lavoro davanti al computer.

Aiuta a calmare lo stress visivo e a migliorare l’acuità visiva riducendo la sensibilità alla luce.

Come si fa?

  • Allontanatevi da qualsiasi schermo e andate in un luogo tranquillo. Sfregate i palmi delle mani pulite fino a percepire una sensazione di calore.
  • Poi, chiudete gli occhi e copriteli con le mani calde, senza fare pressione.
  • Assicuratevi che il naso rimanga libero per respirare e che le dita siano ben unite in modo da non far passare la luce.
  • Immaginate un buio profondo e sforzatevi di rilassare gli occhi mentre respirate lentamente.
  • Mantenete questa posizione per 2 o 3 minuti e poi aprite gli occhi.

Vi invitiamo a leggere anche: 5 errori che si commettono nel prendersi cura degli occhi

2. Aprire e chiudere forte gli occhi

Aprire e chiudere gli occhi è un’attività interessante per rilassare la vista e ridurre gli effetti delle luce degli schermi dei dispositivi elettronici.

Può sembrare un esercizio semplice, ma aiuta a rilassare gli occhi, ad aumentare la lubrificazione naturale e a prevenire l’arrossamento.

Come si fa?

  • Chiudete forte gli occhi per 5 secondi e poi apriteli il più possibile per altri 3 o 5 secondi.
  • Ripetete l’esercizio da 10 a 12 volte di seguito.

3. Esercizio con i polpastrelli delle dita

Un semplice esercizio di rilassamento con i polpastrelli delle dita può aiutare ad aumentare l’umidità naturale degli occhi e ad evitare la secchezza oculare causata dall’uso di dispositivi elettronici.

Come si fa?

  • Andate in un posto tranquillo, non troppo illuminato, chiudete gli occhi e massaggiateli leggermente con i polpastrelli delle dita.
  • Esercitate una leggera pressione sulle palpebre superiori e fate dei movimenti circolari per 8 o 10 secondi.
  • Ripetete l’esercizio 8 volte e poi riposate.

4. Movimenti circolari

I movimenti circolari degli occhi sono un ottimo esercizio per rafforzare la vista; può aiutare a prevenire il deterioramento della cornea e la degenerazione maculare.

Questo esercizio riduce lo stress causato dalla stanchezza e aumenta l’idratazione oculare e la circolazione.

Come si fa?

  • Muovete gli occhi in maniera circolare in senso orario.
  • Ripetete il movimento 21 volte, riposate 30 secondi e poi ricominciate, questa volta in senso antiorario.

5. Esercizio di concentrazione

Gli esercizi di concentrazione sono ottimi per aumentare l’acuità visiva e contrastare la visione offuscata.

In questo caso, useremo una matita, ma si possono usare molti altri oggetti.

Come si fa?

  • Prendete una matita con una mano e allungate il braccio in avanti il più possibile.
  • Muovete lentamente la mano, avvicinando la matita verso il naso senza smettere di guardarla.
  • Muovetela di lato e in avanti e continuate a mantenere lo sguardo fisso su di essa.
  • Ripetete l’esercizio da 10 a 20 volte.

Volete saperne di più? Vi consigliamo di leggere anche: Come dire addio alla secchezza e al rossore oculare

6. Scrittura immaginaria

La scrittura immaginaria è un’attività di potenziamento visivo che contribuisce ad evitare il deterioramento oculare prematuro.

Come si fa?

  • Mettetevi in piedi di fronte ad una parete, preferibilmente bianca, e fate finta di scrivere con gli occhi, senza muovere la testa.
  • Più grandi sono le lettere che riuscire a “scrivere”, più rafforzerete la vista.
  • Riposate 20 secondi e ripetete 5 volte l’esercizio.

In conclusione, bastano pochi minuti al giorno per migliorare la salute degli occhi e rafforzare l’acuità visiva in modo naturale ed efficace.

Mettete in pratica questi esercizi una volta al giorno e scoprirete che sono davvero un’ottima opzione per rilassare gli occhi quando cominciano a sentirsi stanchi.

Guarda anche