Gli alimenti ideali per pulire l’intestino

2 maggio 2014
Un'alimentazione sana e varigata, ricca di frutta, verdura, fibre e acqua, è la soluzione migliore per depurare l'intestino.

L’intestino è l’organo incaricato di estrarre le sostanze nutritive dagli alimenti che poi saranno assorbite dal corpo. L’intestino tenue è lungo dai cinque ai sette metri, mentre l’intestino crasso misura circa un metro, un metro e mezzo. I disturbi più frequenti che coinvolgono l’intestino sono la costipazione, l’irritazione e le infiammazioni. In questo articolo vi consigliamo alcuni alimenti che aiutano a prevenire e a curare alcune delle malattie che colpiscono l’intestino.

Affinché un rimedio dia i risultati desiderati, la prima cosa da fare è una disintossicazione. Nei due intestini si accumulano dei residui che possono ostruire e rallentare il normale transito o movimento intestinale. Le tossine che si depositano nell’intestino possono causare irritazioni, infiammazioni e blocchi intestinali. Dopo aver depurato e ripulito completamente l’intestino, sarà necessario seguire un programma settimanale, una pulizia completa all’anno e un’alimentazione salutare in modo da portare gradualmente a termine la cura dell’intestino.

La giusta alimentazione per pulire l’intestino giorno dopo giorno

Non esiste nessun rimedio più efficace degli alimenti per ripulire l’intestino. Il cibo è l’unico modo per ripulire l’intestino definitivamente e a lungo termine; tra tutti gli alimenti i migliori sono la frutta, la verdura, la fibra e l’acqua. Non è indicato nessun alimento di origine animale, nemmeno lo yogurt, anche se è consigliato per ristabilire la flora batterica intestinale.  

La frutta e la verdura

Nel gruppo della frutta è presente la maggiore quantità di vitamine per ottenere energia e rinforzare il sistema immunitario. La frutta in generale contiene una buona quantità di fibre e di antiossidanti. Dovete fare attenzione nella scelta della frutta e non mangiare quella che contiene troppo zucchero, sono consigliati frutti come le mele, gli agrumi, la papaya, etc. Nelle verdure trovate i minerali necessari per mantenere l’equilibrio del corpo. Le verdure, inoltre, hanno una buona quantità di fibra.   

Tra le verdure potete scegliere quelle a stelo, come l’alfa-alfa (o erba medica) o il sedano, e quelle a foglia. Quando le mangiate, dovete masticarle lentamente perché in questo modo metterete in funzione l’intestino che a poco a poco guarirà.

I cereali, i legumi e la frutta secca

Frutta-secca

Questi alimenti appartengono al gruppo che ci fornisce la maggior quantità di fibra e che aiuta ad aumentare la quantità di ferro nel sangue. Cereali, legumi e frutta secca, inoltre, aumentano il movimento peristaltico nell’intestino, formando una sorta di protezione in tutto l’apparato digerente per evitare che, con il passare del tempo, si ammali con frequenza. Quando mangiate i cereali, è meglio se li accompagnate con del latte a basso contenuto di grassi.  

Le alghe

La buccia dei semi di psillio e l’alga spirulina sono ideali per assorbire tutte le tossine presenti nell’intestino. Formano anche un gel che lubrifica le feci. Mangiando alghe regolarmente, ma sempre con moderazione, potete risolvere i problemi di costipazione, la sindrome dell’intestino irritabile e i sintomi dell’intestino pigro. Le alghe purificano il sangue a partire dall’intestino. 

L’omega e gli oli extravergini

Una buona quantità di grassi insaturi come gli omega è contenuta nell’avocado; l’olio d’oliva, l’olio di vinaccioli (i semi degli acini d’uva) o di semi di girasole sono eccellenti per ripulire l’intestino. Questi alimenti lubrificano e nutrono l’intestino e hanno, inoltre, la capacità di convertire la fibra insolubile in fibra ad alta digeribilità.

L’acqua

L’acqua è la migliore alleata della salute dell’intestino e, in generale, di tutto l’organismo. Grazie all’acqua il corpo è idratato e la temperatura corporea rimane stabile; l’acqua pulisce tutti gli organi, compreso ovviamente l’intestino. L’acqua è davvero importante nel processo di pulizia e cura dell’intestino. L’abitudine di bere acqua a sufficienza permette di eliminare le tossine e quei residui che sono rimasti per anni all’interno del colon.

Programma settimanale per pulire l’intestino

Per una corretta “manutenzione” dell’intestino scegliete un giorno alla settimana in cui berrete acqua in abbonadanza, mangerete frutta intera senza frullarla e verdura cruda dopo averla ben lavata. Come già accennato, seguite queste indicazioni per 24 ore, cioè un giorno alla settimana.

Alimenti utili tutto l’anno per la pulizia dell’intestino

Nello stesso modo in cui effettuate la pulizia settimanale, potete anche seguire delle regole di pulizia annuale. Aumentate a una settimana il consumo di frutta intera e di verdure crude. Potete aggiungere il tè verde, senza zucchero, a digiuno, oltre a bere in abbondanza acqua naturale a a temperatura ambiente.

Vi sarete resi conti che la disintossicazione dell’organismo non richiede molto tempo e nemmeno cibi particolari. Dovete semplicemente fare attenzione alle vostre abitudini alimentari e mangiare solo gli alimenti che vi abbiamo consigliato, senza esagerare nella quantità. In questo modo potrete mantenere il vostro intestino disintossicato, pulito e in ottime condizioni.

Guarda anche