I benefici del caffè a colazione

16 dicembre 2014
Siete di quelle persone che non possono iniziare la giornata senza un caffè? Oltre a svegliarci e ad attivarci, il caffè può aiutarci a combattere il mal di testa.

Anche voi non potete iniziare la giornata senza una tazza di caffè? Sappiate, allora, che è una bevanda salutare solo se combinata con i giusti alimenti. Il caffè è la seconda bevanda più consumata al mondo dopo l’acqua. In questo articolo vi spiegheremo i benefici del caffè bevuto a colazione.

Quali sono i benefici del caffè a colazione?

Molte persone escono di casa la mattina dopo aver bevuto un semplice caffè. Quest’abitudine fa molto male alla salute, infatti non vengono assunti i nutrienti necessari per affrontare la giornata, quindi il corpo ne risente pesantemente. Dovete sapere che la colazione è uno dei momenti più importanti per il corpo e che, se la saltate, arrivate all’ora di pranzo molto affamati, mangiate di più, e di conseguenza con il tempo potreste ingrassare.

La cosa migliore è non saltare nessun pasto ed ingerire la giusta quantità di cibo. Non trascurate mai l’importanza della colazione. A questo proposito, vi sveleremo quali sono i benefici del caffè bevuto la mattina.

1. Il caffè risveglia, migliora l’attenzione e la memoria

Risveglio

Non c’è niente di meglio per attivarsi fin dal mattino. Il caffè bevuto al mattino ci risveglia, ci rende attivi e ci fornisce la dose perfetta di caffeina; inoltre, ha la capacità di eliminare i sintomi del mal di testa. Spetta a voi decidere quando berlo per godere dei suoi benefici.

Il caffè stimola il sistema nervoso centrale, quindi fate attenzione alle dosi che ingerite. Non superate mai le due tazzine al giorno. Quando parliamo di “tazzine” non intendiamo bicchieri colmi di caffè.

2. Un meraviglioso apporto di antiossidanti

Chicchi-caffè

Il caffè è una bevanda molto ricca di antiossidanti. Rafforza molte delle nostre cellule e le protegge dall’azione dei radicali liberi. Ci protegge anche dallo stress ossidativo, quindi berlo la mattina è un’abitudine sana che vale la pena di seguire. Una curiosità: il caffè verde è più ricco di antiossidanti, oltre ad aiutarci a bruciare i grassi. Non dimenticatelo!

3. Protegge la flora batterica

Flora-intestinale

Proprio così, una tazza di caffè alla mattina ha un’azione prebiotica, quindi il caffè si prende cura della flora batterica. Grazie al suo effetto di protezione, il caffè regola le nostre funzioni in maniera sana e del tutto naturale, tenendo lontane le malattie.

4. Il caffè è digestivo

Caffè2

Forse non tutti lo sapevate, ma il caffè stimola la produzione di succhi gastrici migliorando la decomposizione degli alimenti, oltre a favorire l’assorbimento dei nutrienti. Per questo si consiglia di bere caffè da una a due volte al giorno, in questo modo migliorerete l’attività del vostro stomaco, vi prenderete cura del vostro intestino e di tutto l’apparato digerente. 

5. Protegge il fegato

Caffè3

Sono stati realizzati diversi studi per valutare gli effetti del caffè sulla salute del fegato. E i risultati di queste ricerche sono illuminanti. Il caffè si prende cura delle cellule del fegato, evitando lo sviluppo di malattie quali cirrosi o fegato grasso. Attenzione, però! Non bisogna esagerare, l’ideale è bere due tazzine di caffè al giorno.

6. Fate attenzione agli alimenti che abbinate al caffè

Colazione

Bisogna fare attenzione. La cosiddetta “colazione continentale”, conosciuta in tutto il mondo, è da sempre considerata tra le più sane. Comprende: un caffè, un succo d’arancia, qualche fetta biscottata con burro. Gli esperti ritengono, però, che questa colazione sia sbagliata. Combinare il caffè con il succo d’arancia rende la colazione troppo “acida”, soprattutto se il succo d’arancia è quello dei supermercati, senza vitamina C né antiossidanti. Ovviamente, è molto più salutare preparare una spremuta d’arancia fresca.

Quali sono, quindi, gli alimenti che si possono combinare col caffè? La cosa migliore è iniziare la giornata con un bicchiere di acqua tiepida e succo di limone. Un’ora dopo, potete fare colazione come d’abitudine. Evitate le fette biscottate e il burro, contengono grassi e farine raffinate che fanno della vostra colazione una pasto poco salutare.

L’ideale, per esempio, è mangiare un po’ di avena, un po’ di latte vegetale, qualche noce e un frutto, come una mela o una pera. Fate in modo che la frutta sia sempre fresca. Evitate anche le marmellate e l’eccesso di zucchero, che non fanno bene. Se volete mangiare un piccolo panino, l’ideale è utilizzare il pane integrale di avena. Aggiungete poi una fettina di petto di tacchino e un po’ di avocado. Vi piacerà! E soprattutto uscirete di casa con tutti i nutrienti necessari per affrontare la giornata e non arrivare affamati all’ora di pranzo.

Ricordate: il caffè bevuto a colazione fa molto bene alla vostra salute! Ma non esagerate con questa bevanda durante il resto della giornata.

Guarda anche