Lasciate che il tempo metta tutto a posto

12 aprile 2017
Forse adesso vi sembrerà impossibile, ma tutto ciò di cui avete bisogno per trovare la calma, oltre che voi stessi, è tempo. Non dimenticate che il tempo mette sempre tutto a posto. 

Respirate e restate calmi perché il dolore di adesso verrà curato dalle lancette dell’orologio. Anche se non ci credete, il tempo è implacabile: prima o poi mette tutti e tutto a posto.

È possibile che abbiate già sentito questa frase più di una volta. Il passare dei giorni guarirà le vostre pene e, poco a poco, le lacrime si trasformeranno in nuove speranze.

Le lancette dell’orologio, per quanto possa sembrare strano, hanno due virtù: ci aiutano ad alleviare il dolore e a trasformarci in persone funzionali che nascondono un dolore cronico.

Ciò significa che per alleggerire un dolore, per trattare una depressione, l’unica soluzione è lo scorrere del tempo.

Dobbiamo metterci, da parte nostra, volontà, energia, strumenti personali ed un’adeguata gestione delle emozioni affinché il futuro ci porti ciò che meritiamo davvero: calma ed equilibrio.

Il tempo è saggio

Ci hanno educato con idee smielate. Ci hanno rifilato storie come “la vita regala belle cose a chi ha un cuore puro” o “le cose belle arrivano sempre per chi sa attendere”.

Arrivati a questo punto della nostra vita, però, sappiamo benissimo che alle brave persone succedono comunque cose negative e che la felicità non bussa alla porta di nessuno, per quanto si possa aspettare.

Cosa vogliamo dire con ciò? Una cosa molto semplice: vivere significa diventare un guerriero saggio, sapere quali battaglie meritano di essere combattute e quali guerre è, invece, meglio evitare.

Dobbiamo sviluppare le nostre strategie emozionali che ci permetteranno di sopravvivere durante i momenti difficili.

Scoprite 8 consigli per combattere la tristezza e lo sconforto

Guarire da alcuni dolori implica passare attraverso alcune tappe

Pensate per un momento ad una ferita. Per poterla sanare, abbiamo bisogno, in primo luogo, di ricucire il taglio o il trauma causato al nostro corpo.

Avremo bisogno di punti, di bende e di tempo di riposo. In seguito, inizieremo una riabilitazione specifica per recuperare la mobilità.

  • In psicologia succede quasi la stessa cosa: abbiamo bisogno di un tempo di recupero e di un altro di riabilitazione.
  • Per guarire da questi dolori, bisogna capire che ci vorrà del tempo di calma e raccoglimento.
  • Una delusione, un fallimento o una perdita vengono accolti dal cervello come una scottatura, un trauma fisico.
  • La nostra chimica cerebrale favorisce in questi momenti la necessità di raccoglimento in cui focalizzare tutta l’attenzione su noi stessi: non perdete quest’occasione, è l’unico modo di accettare quanto successo.

Leggete anche: Non si può piacere a tutti: non tutti hanno buon gusto

La verità viene sempre a galla

È ormai chiaro che per gestire i momenti difficili non bisogna stare immobili.

Il tempo di per sé non fa guarire le ferite se noi per primi non ci sbarazziamo di alcuni pensieri e di certe persone.

  • Per andare avanti con saggezza, bisogna prendere decisioni difficili. In tal modo, il futuro e il passare del tempo verrà vissuto con maggiore integrità.
  • Un altro aspetto interessante è il fatto che la verità finisce sempre per venire a galla.
  • Chi vi ha traditi e ingannato con falsità, prima o poi, finisce per essere prigioniero delle sue cattiverie.
  • Chi non vi ha ascoltato quando avete messo sul piatto la verità, ad un certo punto finirà per essere cosciente della vostra sincerità.
  • Per questo motivo, è necessario mantenere la calma perché l’ipocrisia non ha mai vita lunga.

Prima o poi le bugie vengono a galla e la falsità riceve ciò che si merita.

Come mantenere la calma nei periodi difficili

La tensione al lavoro, i problemi di comunicazione col partner, la mancanza di tempo per i nostri figli e persino il sentirci stanchi e scontenti senza alcuna ragione apparente sono aspetti molto comuni al giorno d’oggi.

Leggete Sensi di colpa e malumore costante: la depressione nascosta

Potremmo affermare che ci siamo dimenticati come essere felici, in realtà la questione è più complessa. Ci investe una sorta di angoscia esistenziale in cui perdiamo di vista le nostre priorità.

  • Per mantenere la calma durante i periodi difficili, ricordate cos’è davvero importante per voi e concentratevi su questo.
  • La calma emotiva si raggiunge attraverso la calma mentale. Siete ciò che pensate, pertanto dovete dirigere i vostri pensieri verso cose positive, costruttive e speranzose.
  • Se ci ossessioniamo col passato, con gli errori commessi e le delusioni subite, non andremo avanti e alimentaremo ancora di più il caos mentale.
  • Ordinate il groviglio dei vostri pensieri. Concentrate tutto il vostro interesse sul qui e ora ed accendete il vostro cuore.

Se gestite le vostre emozioni in modo adeguato, il destino vi darà ciò che meritate. Ma sarà necessario lottare per esso.

Guarda anche