I 6 migliori infusi per dormire meglio

22 novembre 2017
La cosa migliore degli infusi per dormire è che, oltre a essere efficaci, non contengono sostanze chimiche che creano dipendenza, come invece accade con alcune alternative farmacologiche

Chi soffre di insonnia sa bene quali sono i benefici degli infusi per dormire meglio. Possono essere bevuti freddi o caldi e si preparano utilizzando foglie, fiori o in alcuni casi anche radici di piante o erbe.

Il ritmo accelerato della vita moderna ci segna profondamente, ad esempio, impedendoci di riposare bene tutta la notte.

Non spegnere il telefono prima di dormire, collegarsi ai social network o leggere le notizie sul tablet, rimanere connessi 24 ore su 24 comporta un’attività cerebrale smisurata.

Le conseguenze sono elevati livelli di ansia e stress. Gli infusi naturali aiutano a regolare il nervosismo legato all’ansia.

In questo senso, sono di grande aiuto per consentire al cervello di riposare adeguatamente.

Come consumare gli infusi per dormire meglio

Nei periodi freddi solitamente si bevono grandi quantità di bevande calde ogni giorno. Il modo migliore di trarre beneficio dalle loro proprietà rilassanti è berli poco prima di andare a dormire.

Nei supermercati si trovano infusi già pronti da consumare. Tuttavia, consigliamo di utilizzare ingredienti freschi e naturali, la maggior parte di essi è facile da coltivare in vaso.

La preparazione di questi infusi per dormire meglio è molto semplice:

  • In primo luogo, fate bollire una tazza d’aqcua (250 ml).
  • Aggiungete le piante o erbe che più preferite, fresche oppure essiccate.
  • Lasciate in infusione 10 minuti.
  • Trascorsi i 10 minuti, abbassate il fuoco e lasciate riposare qualche altro minuto.
  • Potete dolcificare l’infuso con un po’ di miele.
  • Bevete l’infuso a piccoli sorsi.

Vi consigliamo di leggere anche: Melatonina: ormone del sonno e molecola della giovinezza

Quali sono le migliori piante o erbe con cui preparare infusi per dormire meglio?

Normalmente si preferisce l’utilizzo di una sola pianta medicinale, ma la combinazione di più ingredienti aumenta le proprietà rilassanti dell’infuso.

1. Camomilla e tiglio

Camomilla

Se l’insonnia è dovuta a una cattiva digestione, la combinazione di camomilla e tiglio risolverà il problema.

Il tiglio è conosciuto per le sue proprietà sedative, utili a rilassare il corpo e ad alleviare la tensione.

La camomilla, invece, allevia il mal di stomaco e favorisce la digestione. Inoltre, offre proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e sedative.

2. Decotto a base di melissa

La melissa ha un caratteristico aroma di agrumi. Con i fiori e le foglie, si preparano infusi che aiutano a conciliare il sonno profondo.

La melissa è usata anche nell’ambito dell’aromaterapia per le sue proprietà calmanti e per la sua azione antispasmodica.

3. Infuso di menta

Infuso alla menta

Anche la mente viene usata nell’aromaterapia per la sua intensa e gradevole fragranza. È indicata in casi di ansia e stress.

I suoi composti antinfiammatori e sedativi sono utili per conciliare il sonno.

Leggete anche: 5 strategie da adottare per mettere fine a stress e ansia

4. Passiflora e valeriana

C’è chi soffre di sonno intermittente a causa di incubi o preoccupazioni che impediscono di riposare bene durante la notte.

In questi casi, l’infuso di passiflora e valeriana è di grande aiuto.

  • La passiflora contiene ansiolitici naturali e agisce da tranquillante.
  • La valeriana, invece, è una delle piante più conosciute per le sue proprietà calmanti. Anche se non ha un sapore gradevole, concilia il sonno e calma il nervosismo.

5. Infuso per adulti e anziani

Infuso di timo, miele e limone

Per le persone anziane che faticano a dormire profondamente consigliamo questo infuso:

Ingredienti

  • 2 tazze di acqua (500 ml);
  • 1 cucchiaio di foglie di melissa (10 g);
  • 2 cucchiai di radice di valeriana (20 g);
  • 1 cucchiaino di foglie di menta (5 g);
  • 1 cucchiaino di miele (7,5 g).

Preparazione

  • Riscaldate l’acqua e, quando inizia a bollire, aggiunte gli ingredienti. Lasciate riposare 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  • Trascorso il tempo indicato, filtrate l’infuso.
  • Aggiungete il miele. Bevete l’infuso dopo cena e fino a poco prima di andare a dormire.

Vi invitiamo a leggere anche: Volete dormire meglio? Adottate un cane

6. Bevanda per i casi di depressione lieve

Se il disturbo del sonno dipende da una lieve depressione, preparate la seguente bevanda:

Ingredienti

  • 2 tazze di acqua (500 ml);
  • 1 cucchiaio di foglie fresche di valeriana (10 g);
  • 1 cucchiaio di radice di valeriana (10 g);
  • ½ cucchiaio di foglie fresche di rosmarino (5 g);
  • 1 cucchiaio di foglie fresche di melissa (10 g);
  • 1 cucchiaio di miele (25 g).

Preparazione

  • Mettete gli ingredienti freschi in un recipiente e versate mezzo litro di acqua fredda.
  • Lasciate macerare per 12 ore, mescolando di tanto in tanto.
  • Trascorso il tempo indicato, filtrate la bevande e dolcificatela con il miele prima di berla. Si consiglia di berla 15 minuti prima di andare a dormire.

Tutti questi infusi fanno bene all’organismo perché aiutano a eliminare le tossine e apportano sostanze calmanti che inibiscono le interazioni nervose responsabili dei disturbi del sonno.

Sono un’ottima alternativa ai calmanti presenti in commercio e alle medicine che causano dipendenza. Provate questi infusi e dormirete tranquillamente.

Guarda anche