Oggi soffio via le nuvole grigie per migliorare la giornata

8 gennaio 2016
Anche se sembra strano, il nostro stato d'animo è collegato al nostro modo di pensare e all'atteggiamento che assumiamo di fronte a determinati eventi. Per questo è importante essere positivi.

Oggi voglio soffiare via le nuvole grigie dalla mia mente e concedermi, così, una bella giornata. So che una cosa del genere non è facile da ottenere e che tante volte avere una bella giornata non dipende da noi.

È necessario mantenere il giusto controllo delle redini della nostra vita, perché siamo noi gli artefici di ogni nostro passo e siamo sempre noi a meritare quella felicità quotidiana che nessuno dovrebbe vietarci in alcun modo.

L’atteggiamento che assumiamo è importante, così come la nostra forza di volontà e l’abilità di essere assertivi, cioè il saper dire di no quando serve e fissare limiti che ci permettano di godere dei nostri spazi all’interno dei quali è inscritto il nostro processo di crescita personale.

Oggi, vogliamo invitarvi a mettere in pratica queste semplici strategie affinché la vostra vita sia meravigliosa tutti i giorni.

L’atteggiamento giusto è la cosa più importante

Guardatevi allo specchio per qualche secondo. Mettete da parte il trucco, gli orecchini o quell’acconciatura nuova che avete voluto provare. C’è qualcosa che va ben oltre l’abbigliamento e l’aspetto fisico.

Con quale atteggiamento volete iniziare la giornata?

Di sicuro, più di una volta, magari tornando a casa dal lavoro o portando i bambini a scuola, vi sarà capitato di incontrare qualcuno che, a prima vista, vi ha trasmesso una sensazione negativa. Magari era la sua espressione, il cattivo umore, lo sconforto…

Vi consigliamo di leggere anche: Quando meno te lo aspetti… finisce tutto bene

Sono piccole cose che vanno oltre l’apparenza fisica e che diventano parte di noi. Del nostro animo, della nostra forza, della nostra motivazione.

  • Per trascorrere belle giornate, dovete credere in ciò che meritate davvero.
  • La mattina vestitevi con un atteggiamento da combattenti. A volte parliamo di “positivismo”, ma la positività non serve a nulla se non ci crediamo davvero e se non facciamo buon uso della nostra realtà.
  • Tutti sappiamo quali sono le nostre difficoltà, tutti conosciamo i nostri problemi, quindi non ha senso metterli da parte e dimenticarli. Bisogna affrontarli, per questo serve un atteggiamento forte, da combattenti.

Serve un atteggiamento, quindi, più che positivo, di chi sa affrontare qualsiasi cosa ed essere resiliente.

Nuvole-grigie2

C’è sempre da imparare dai momenti grigi

C’è chi, dopo una brutta giornata, decide di sprofondare nei momenti negativi e di perpetuare questo stato di negatività. Non è la cosa giusta da fare. Al contrario, questo atteggiamento potrebbe portare alla depressione.

Per questo, è necessario tenere a mente alcune riflessioni:

  • La vita non è sempre facile e nessuno ci garantisce che la felicità ci accompagnerà giorno dopo giorno.
  • Chi non hai mai vissuto una delusione, un fallimento, una perdita o semplicemente commesso uno sbaglio, allora non ha ancora vissuto appieno, fuori dalla comfort zone.
  • I giorni bui devono insegnarci ad essere forti. Esistono per metterci alla prova, per sfidarci e mostrarci che le difficoltà possono portarci ad essere molto più saggi e più abili.

Leggete anche: Due tipi di dolore: quello che ferisce e quello che cambia

  • Riflettete su questo, cari lettori:
    • Se avete affrontato giornate nere, come potete non riuscire a sopportare quelle grigie?
    • Dovete solo ricorrere a strategie che già conoscete: la fiducia in voi stessi, la sicurezza che tutto passa, che ci sono giorni brutti, ma anche giorni belli.
    • Con una buona autostima e con tanta determinazione, riuscirete a soffiare via le nuvole grigie e a vivere una bella giornata.

Non permettete agli altri di portare le loro nuvole grigie nella vostra vita

Farfalle

Voi scegliete di chi preoccuparvi, solo voi decidete chi portare nel vostro cuore e nei vostri pensieri. Non lo si può negare. A volte sono tante le persone che ci si avvicinano raccontandoci i loro problemi, le loro disgrazie e trasmettendoci la loro negatività.

C’è chi lo fa senza rendersene conto perché ha bisogno di sfogarsi senza pensare al “peso” che scarica sulle spalle altrui e a quello che gli altri già devono portare.

  • Evitate di assumervi la responsabilità di problemi che non sono vostri. Non fatevi carico delle preoccupazioni degli altri perché, altrimenti, non riuscirete a far fronte nemmeno alle vostre.
  • Imparate a stabilire delle priorità ogni giorno, non solo a livelli di responsabilità e mansioni, ma anche a livello di emozioni.
  • Se alcuni familiari o amici che amate sono un po’ negativi, allora mettete un po’ di distanza. Non si tratta di rompere i rapporti, ma di preservare un equilibrio emotivo in cui sentirsi protetti.
  • Preoccupatevi delle persone che amate, ma in modo costruttivo. Non accumulate dolore senza scopo, la preoccupazione deve darvi la forza e trovare soluzioni. Il vostro atteggiamento dev’essere quello di chi ha la speranza che ogni giorni sia bello e che si può sempre migliorare.

Scoprite anche i migliori consigli per aumentare la vostra autostima

Per concludere, sappiamo che non è sempre facile uscire dalla porta di casa con il sorriso stampato in faccia. Ma se c’è una cosa da tenere sempre presente è che i pensieri cambiano gli atteggiamenti e alimentano le emozioni.

Non dubitate, quindi, reindirizzate i vostri pensieri e cercate di migliorare sempre, alimentate la vostra anima in modo da essere davvero felici ogni giorno. Perché lo meritate.

Guarda anche