Restando voi stessi, non potrete sbagliare

Restare se stessi, con i propri difetti e pregi, aiuta a dimenticare la paura di sbagliare e di deludere le aspettative di chi ci sta vicino. Perché rispondiamo solo a noi stessi.

Restate voi stessi, non sbaglierete mai. Perché non ci sarà nessuno a cui paragonarsi, né altre personalità a cui aspirare.

Tendiamo a voler essere la copia di altri, invece di coltivare la nostra autenticità. La diversità spesso va incontro alle critiche, fino a quando dimostra quanto di buono ha da offrire.

Leggete anche: Le parole e i gesti altrui mi possono ferire solo se lo consento


Sbagliare, fallire o renderci ridicoli sono circostanze che atterriscono. Fino a quando scopriamo che restando noi stessi niente può andare male.

Credete in voi stessi, nonostante tutto

A volte è difficile credere in se stessi. Quando tutto va male, quando nonostante i nostri sforzi i risultati ottenuti sono deludenti, è facile perdersi d’animo.

Le difficoltà e i problemi, purtroppo, esisteranno sempre. Come le emozioni negative che ci assalgono per farci sentire peggio, per provocare tarli che paralizzano la nostra mente.

Diventa facile, allora, cadere nei paragoni, sentirsi depressi per non essere come gli altri, per non aver realizzato quello che altri sono riusciti ad ottenere.

È importante non gettare via tutto il lavoro fatto. È fondamentale non deludere noi stessi.

Scoprite: L’autoconoscenza può essere sinonimo di felicità

Proprio in questi momenti, infatti, cominciate a perdere autenticità; troverete una scusa per non affrontare gli aspetti che possono essere migliorati perché non vi sentite all’altezza.

Abbiate fiducia in voi, sempre. Restando coerenti si arriva ovunque.

Restando voi stessi, andrete lontano

Restando voi stessi riuscirete a scalare le montagne più alte. Nessun errore, nessuna incertezza sono validi motivi per gettare la spugna.

Smettete di considerare la parola sbaglio sinonimo di fallimento. Ogni pietra lungo il cammino, ogni persona che cerca di boicottarvi non è una barriera insormontabile, ma un’opportunità di apprendimento.

È nelle vostre mani la possibilità di abbattere qualsiasi muro che si erge davanti a voi. Se i muri non esistessero non si potrebbe crescere, imparare o maturare.

Per questo, siate sempre voi stessi. Smettete di correre dietro alle false convinzioni che nascondono verità non valide per tutti.

È il momento di inseguire i vostri sogni, di arrivare dove voi stessi avete deciso di arrivare.

Non commettete l’errore più grande

Il vero errore nasce quando smettete di essere voi stessi, quando cominciate a percorrere una strada che non ha via d’uscita per voi, ma ciò nonostante la imboccate.

Smettete di pensare che i problemi possano risolversi da soli. Recuperate il coraggio necessario per trasformarli, con le vostre azioni, in opportunità.

Leggete anche: 8 bugie alle quali le persone felici si rifiutano di credere

Ogni momento è ideale per uscire dalla zona di comfort, quella in cui vi hanno relegato le paure, i dubbi, i “cosa diranno se”..

Perché non cominciare a fare quello che realmente desiderate?

Smettere di “incasellarvi”, cercando di fare quello che fanno gli altri. Siate diversi, perché voi siete diversi. Unici, autentici, irripetibili…

Cominciate a pensare a voi stessi e a ciò che desiderate. Per niente al mondo, per nessun motivo dovete imporvi di cambiare per accontentare qualcuno. Proteggete la vostra essenza. Quella siete voi, non perdetevi.

Abbiate fiducia in voi stessi

Possedete capacità che altri non hanno. Non ci credete? Allora non le state valorizzando come dovreste. Non avete fiducia in voi stessi.

È incredibile scoprire quanto riusciamo a sabotarci. Pensando di agire per il nostro bene, in realtà ci stiamo danneggiando.

Dare forza alle piccole cose che vi rendono unici sarà il primo passo per imboccare una buona strada.

Nelle cose più nascoste, in ciò che sembra scontato, può risiedere tutto il vostro potenziale, l’autenticità che apprezzate così poco.

Smettiamo di dare sempre fiducia agli altri e mai a noi stessi. Basta credersi incapaci, deludersi sempre e senza troppi complimenti.

Leggete anche: Non si può piacere a tutti: non tutti hanno buon gusto

Da oggi cominciamo a trattarci bene, ad incoraggiarci, ad andare avanti anche quando tutto sembra prendere una piega difficile.

Non abbiamo bisogno che qualcun altro ci dica “andrà tutto bene”. Dobbiamo dircelo noi stessi e, soprattutto, crederci.

Ricordate: restando sempre fedeli a voi stessi non potrete sbagliare, perdere, fallire. Perché tutto diventa apprendimento, occasione per andare avanti ed essere tutto ciò che desiderate.