Rimedi casalinghi per la micosi delle unghie

14 aprile 2014
Le persone che stanno spesso a contatto con l'acqua sono quelle più propense a prendere i funghi. Anche le persone con più di 60'anni di età che soffrono di diabete o hanno un sistema immunitario debole.

La micosi colpisce soprattutto le dita dei piedi, ma può anche comparire sulle mani. Oltre ad essere un disturbo antiestetico e fastidioso, è necessario curarlo per poter godere di una buona salute. Se notate delle macchie giallastre, verdi o marroni sulle vostre unghie, non esitate a dare un’occhiata a questi rimedi casalinghi contro la micosi.

Caratteristiche della micosi delle unghie di mani e piedi

In termini medici, si parla di onicomicosi, ma comunemente questo disturbo è conosciuto come “micosi delle unghie”. Questo disturbo è molto frequente, soprattutto negli uomini, ed interessa specialmente gli alluci. Può anche presentarsi sulle dita delle mani e in questo caso è più comune nelle donne.

Quando un fungo infetta un’unghia, può propagarsi anche sulle altre senza problemi, ma sempre nella stessa zona. Questo significa che la proliferazione dei funghi si verifica tra le unghie dello stesso piede o della stessa mano o può anche trasferirsi da una piede all’altro o da una mano all’altra. È molto raro che i funghi dei piedi si trasferiscano alle mani.

Generalmente, i funghi sono causati da alcuni agenti legati all’ambiente, ad esempio l’umidità o le alte temperature, dall’uso di scarpe chiuse per molte ore al giorno oppure quando si frequentano le piscine, etc. Possono infettare anche le persone che sono costantemente a contatto con l’acqua, quando, per esempio, lavano i piatti o puliscono la casa, gli adulti di età auperiore ai 60 anni che soffrono di diabete, di problemi di circolazione o con un sistema immunitario debole.

Dal momento in cui il fungo infetta l’unghia, questa diventa più spessa e più giallognola alla vista. In alcuni casi, le unghie assumono una tonalità grigiastra, verde, marrone o nera, A mano a mano che l’infezione si propaga, comincia a colpire più zone dell’unghia che inizia a sfaldarsi fino a cadere. La pelle sottostante è arrossata, gonfia e può causare prurito.

Nel caso preciso della micosi delle unghie delle mani, queste diventano giallastre o marroni, fragili, deboli e si sfaldano. Non hanno abbastanza forza per crescere e possono addirittura cadere; di conseguenza si verifica la stessa cosa che accade alla pelle sottostante le unghie dei piedi. .

Raccomandazioni per evitare la propagazione dei funghi sulle unghie

Quelli che seguono sono alcuni consigli contro la micosi delle unghie dei piedi:

  • Non utilizzate scarpe troppo strette o fatte con materiali sintetici. I funghi “adorano” gli ambienti umidi, bui e poco ventilati, perché è proprio in questi ambienti che possono moltiplicarsi. Durante l’inverno, fate attenzione a non tenere ai piedi calze bagnate o umide per molto tempo. Il materiale proibito è quello che non permette alla pelle di “respirare”, come la plastica. Sono, invece, consigliate le calzature in cuoio e che possibilmente abbiano delle aperture per lasciare libero il piede (soprattutto le dita).
  • Evitate di camminare scalzi in luoghi pubblici come i bagni delle palestre, gli spogliatoi, le docce o le piscine. Se lo fate, lavate ed asciugate bene i piedi prima di indossare le scarpe.
  • Non utilizzate il tagliaunghie e le forbicine di altre persone, come ad esempio in un centro estetico o in famiglia. Utilizzate sempre il vostro tagliaunghie e non condividetelo con altri. Se avete tagliato un’unghia con micosi, non usate gli stessi strumenti con le altre unghie. In questo modo eviterete il trasferimento della micosi. Tagliate regolarmente le unghie secondo una linea retta.

Funghi-unghie-2

  • Usate calzini che siano di cotone al 100% e che assorbano l’umidità dei piedi. Se si bagnano a causa della pioggia, per esempio, cambiateli il prima possibile e applicate del talco.

Nel caso di micosi delle unghie delle mani:

  • Utilizzate guanti impermeabili per lavare i piatti, i vestiti o i pavimenti, cioè tutto ciò che richieda il contatto con l’acqua.
  • Non usate la lima di altre persone e nemmeno il tagliaunghie. Usate sempre la vostra ed evitate di mescolare la lima riservata alla unghia infetta con quella per le unghie sane.
  • Non condividete asciugamani o panni con altre persone, in questo modo eviterete il contagio. Evitate anche di mangiarvi le unghie.

Funghi-unghie-3

Rimedi casalinghi per la micosi delle unghie

  • Mescolate un cucchiaino di olio di oliva con tre gocce di olio tea tree e applicate direttamente sull’unghia per 20 giorni, a giorni alterni, cioè un giorno sì e uno no.
  • Immergete l’unghia nel succo di vari limoni o passate il limone direttamente sull’unghia.
  • Versate una tazza di aceto di mele in un recipiente pieno d’acqua. Mettete i piedi in ammollo per 20 minuti e poi asciugateli bene. Potete usare un asciugacapelli impostato a temperatura moderata per assorbire tutta l’umidità che altrimenti potrebbe rimanere sotto le unghie.
  • Mescolate un cucchiaino di olio di oliva con tre gocce di olio essenziale di origano e applicate tutti i giorni sull’unghia infetta da micosi per tre settimane di seguito.
  • Aggiungete ad uno smalto trasparente uno spicchio d’aglio tritato finemente, 3 gocce di tintura di iodio incolore e 7 di limone. Lasciate riposare per una settimana e poi applicate una passata di smalto sull’unghia infetta da micosi per due settimane. Eliminate lo smalto con un batuffolo di cotone imbevuto di solvente per unghie.
  • Mescolate in un recipiente mezzo bicchiere di olio di ricino con sette gocce di succo di limone ed immergetevi i piedi.Applicate il composto per sei settimane consecutive. Lavate ed asciugate bene i piedi.

Funghi-unghie-4

  • Fate bollire una tazza d’acqua con cinque spicchi d’aglio. Versate il preparato in un recipiente e quando sarà tiepido immergetevi i piedi, facendo in modo che le unghie siano completamente sommerse. Lasciate in ammollo almeno per 15 minuti e poi asciugate bene. Ripetete questo procedimento per quattro settimane.
  • Mescolate bicarbonato di sodio con acqua fino a formare una pasta. Con un batuffolo di cotone strofinate tutta la superficie dell’unghia e, se possibile, la parte interna (affinché entri in contatto con la pelle). Lasciate riposare alcuni minuti, risciacquate e poi asciugate per bene.
  • Mettete a bollire due tazze d’acqua con tre cucchiai di timo, per 5 minuti. Spegnete il fuoco, coprite con un coperchio e lasciate raffreddare. Mettete questo preparato su un batuffolo di cotone e passatelo sulle unghie infette da micosi.

Immagini per gentile concessione di Quinn Dombrowski, Randen Pederson, Rhonda, adrian 8_8 eToshiyuki IMAI.

Guarda anche