Rimedi naturali per il nervosismo

· 14 novembre 2014
Questo tipo di condizione varia da paziente a peziente, perché deriva da problemi diversi. Cercate di capire la causa del problema e di porvi rimedio.

Le pressioni, sia lavorative che personali o economiche, causano nervosismo e ansia nelle persone, non è una novità. Questa sensazione aumenta con il passare degli anni e sono sempre di più i casi di chi soffre per questo motivo. Le medicine che aiutano a tenere sotto controllo il sistema nervoso possono trasformarsi in una dipendenza, per cui è molto meglio evitarle e sfruttare invece le proprietà dei rimedi naturali per il nervosismo. Vi invitiamo a conoscerli meglio in questo articolo.

Nervi: che cosa sapere

I problemi che riguardano il sistema nervoso sono trattati da psicologi o psichiatri (questi ultimi sono coloro che sono autorizzati a prescrivere delle medicine). Questo tipo di malattia varia molto a seconda del paziente, perché deriva da diversi problemi. Molti pensano che sentirsi nervosi sia normale, ma quando questo stato d’animo diventa eccessivo può trasformarsi in un problema serio. Tenete in considerazione, inoltre, che alcune malattie del sistema nervoso sono impossibili da sconfiggere se non vengono trattate in tempo.

Tra le cause più frequenti del nervosismo troviamo:

  • Stress: È il male moderno, che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Si presenta per colpa delle pressioni interne ed esterne. Tra i sintomi di questo problema troviamo l’insonnia, la fatica cronica, malattie come l’influenza (causate da un indebolimento del sistema immunitario), mangiarsi le unghie, perdita dei capelli, mancanza di appetito, ecc.
  • Depressione: Un’altra delle cause che fanno esplodere il nervosismo, perché quando una persona soffre di depressione secerne un ormone che modifica i livelli normali del cervello.
  • Insonnia: Si tratta sia di una causa che di una conseguenza. Quando non riusciamo a dormire, il corpo abbassa le difese e diminuisce il livello di attenzione. La carenza di sonno è un problema specifico che deve essere trattato il prima possibile.

insonnia

Rimedi naturali per il nervosismo

Molti alimenti e bibite vengono considerate ottime per combattere il nervoso. Alcuni di questi sono:

  • Bere una tazza di spremuta d’arancia con due cucchiaiate di miele e una di noce moscata;
  • Grattugiare due cipolle e mischiarle con due tazze di sedano sminuzzato. Mangiate in insalata, anche insieme ad altri ingredienti;
  • Lasciate 15 mandorle a bagno in acqua tutta la notte. Poi sbucciatele e utilizzatele per preparare un impasto insieme a un cucchiaino di noce moscata e un pizzico di zenzero. Ingerite il rimedio prima di andare a dormire;
  • Mangiate lattuga in insalata, condita con dell’olio d’oliva, specialmente per cena. Molti consumano anche del succo di lattuga, che si ottiene mettendo a bollire alcune foglie.

benefici-della-lattuga

Erbe e piante per i nervi

  • Ginseng: Combatte la depressione e riduce lo stress; rinforza in modo naturale il sistema nervoso.
  • Erba di San Giovanni o iperico: è un tonico riparatore del sistema nervoso, utile per trattare la depressione. Consumate un cucchiaino di fiori sminuzzati due volte al giorno.
  • Borragine: serve per riequilibrare l’eccesso di ormoni che producono stress. Bevetene un infuso realizzato con un cucchiaio di foglie secche per ogni tazza d’acqua.
  • Valeriana: una delle erbe più conosciute per i nervi, così come per ridurre le palpitazioni, gli spasmi, l’insonnia e lo stress. Bevete un infuso di 15 grammi di radice di valeriana ogni giorno.
  • Olmaria: il suo aroma ha proprietà sedative e calmanti per i nervi. Bevete un tè preparato con due cucchiaini dei suoi fiori per ogni tazza d’acqua dopo i pasti.
  • Cardamomo: si utilizza per trattare diversi stati nervosi. Potete metterlo nel tè o utilizzarlo nella preparazione di dolci. Anche se spesso viene mischiato al caffè, non è raccomandabile per chi soffre di nervosismo.

infusi-rilassanti

  • Boldo: ha effetti sedanti e calmanti. Bevete un infuso preparato con 2,5 grammi di foglie secche di boldo per ogni 100 ml di acqua, prima di andare a dormire.
  • Basilico: tranquillizza e rinforza il sistema nervoso. Bevete un infuso con un cucchiaino di foglie secche per ogni tazza d’acqua, dopo i pasti principali.
  • Passiflora: ideale per i casi di insonnia e per calmarvi se vi sentite nervosi per questi lavorative, esami, ecc. Bevetene due tazze al giorno, preparando l’infuso con qualche cucchiaiata della pianta secca e mezzo litro d’acqua.
  • Melissa: eccellente per le alterazioni del sistema nervoso. Bevete un tè preparato con una manciata di foglie secche e mezzo litro d’acqua.
  • Maggiorana: ha un effetto sedativo, per cui viene usata per lo stress, il nervosismo e l’insonnia. Bevete tre tazze al giorno di un tè preparato con 5 grammi di foglie secche per ogni tazza di acqua bollente.

Trattamento e prevenzione del nervosismo

Oltre a sfruttare le virtù dei rimedi naturali per i nervi, è bene realizzare anche delle attività rilassanti, come fare un bel bagno caldo, prendersi del tempo per riposare lontani da tutto e da tutti, praticare lo yoga o la meditazione. Oppure semplicemente sedersi nel prato con gli occhi chiusi, concentrati soltanto sulla vostra respirazione; leggere un libro di auto-aiuto, godersi una sessione di massaggi, ascoltare musica classica o il suono del mare, bere un tè o guardare fuori dalla finestra quando piove: tutte queste possono essere attività rilassanti. Molti proprietari di gatti indicano che sedersi sul divano con il loro animale in grembo li aiuta a distendere i nervi e dimenticare le preoccupazioni, grazie alle loro fusa.

Sfruttate anche i vantaggi dell’aromaterapia per calmare i nervi. La fragranza dell’olio essenziale di arancia è davvero ottima: inalate il vapore dell’acqua bollente con qualche goccia di olio essenziale. Sono buoni anche gli estratti di enotera, lavanda, melissa e passiflora.

Le azioni preventive per i nervi sono la vera chiave per evitare episodi più gravi. La cosa migliore da fare è cercare di capire che cos’è che ci causa quella sensazione. Pensate a una soluzione possibile per il problema e, se proprio non ne trovate nessuna, smettete di preoccuparvi. Per potervi rendere conto di quale sia la causa, è necessario che la vostra mente si liberi e si riposi, per essere rilassata. Ricordate che essere nervosi è una risposta naturale del corpo che indica che c’è qualcosa che non va. Ascoltate e osservate i segni che vi sta lanciando il vostro organismo.

combattere-lo-stress

Guarda anche