Rimedi naturali per pulire le arterie

· 18 agosto 2014
Per usufruire di tutte le sue proprietà, dovete assumere l'olio extra vergine d'oliva a crudo. Potete utilizzarlo per condire l'insalata o accompagnarlo al pane tostato.

Avere le arterie ostruite può causare diversi problemi di salute, tra cui, per esempio, un attacco cardiaco. Per questo motivo, è di fondamentale importanza mantenerle “pulite” e “libere” per garantire una migliore qualità di vita. 

Gli alimenti che assumiamo ogni giorno possono essere nocivi per la nostra salute e con il tempo possono ostruire le pareti delle arterie. Questa condizione può ulteriormente aggravarsi, fino a bloccare del tutto il passaggio del sangue verse il cuore e, viceversa, da questo organo agli altri. Data la gravità di una possibile ostruzione delle arterie, in questo articolo vogliamo suggerirvi alcuni rimedi naturali e gli alimenti ideali per mantenerle pulite in modo da garantire il corretto passaggio del flusso sanguigno.

I migliori alimenti per pulire le arterie

  • Aglio: vi sarete resi conti delle numerose proprietà medicinali possedute dall’aglio. Non a caso questo alimento è presente nella maggior parte dei rimedi naturali e fai-da-te, grazie agli ottimi benefici che apporta alla nostra salute. Questo si deve alla presenza di antiossidanti che sono in grado di contrastare i danni presenti nel nostro organismo; tra questi benefici ricordiamo in particolare la capacità di ridurre i livelli di grasso presenti nelle arterie (lipoproteine a bassa densità, LDL o colesterolo cattivo). Nello stesso tempo, l’aglio permette di aumentare i livelli di colesterolo “buono” (HDL – lipoproteine ad alta densità) ed è in grado di ridurre la pressione arteriosa e il flusso del sangue. Potete assumere questo prezioso alimento crudo o cotto e includerlo in molte ricette. Per sapere meglio come preparare l’aglio per usi medicinali, vi invitiamo a cliccare qui.

Aglio-lowjumpingfrog

  • Avena: si tratta di un alimento dal basso contenuto di idrati di carbonio (carboidrati), la cui fibra, una volta ingerita, è in grado di assorbire 25 volte il suo volume d’acqua favorendo subito un forte senso di sazietà. L’avena è un prodotto molto utilizzato nelle industrie degli snack, dei panifici, dei dolci e della carne. Questo versatile alimento permette di ridurre il rischio di “attaccamento” del colesterolo alle pareti delle arterie, prevenendo la formazione di arteriosclerosi e riducendo le possibilità di soffrire di malattie cardiovascolari.
  • Succo di melograno: ricercatori di Napoli e di Los Angeles hanno dimostrato che il melograno è il frutto con la maggiore quantità di antiossidanti, superiore addirittura a quella contenuta nei mirtilli, nelle arance e nelle more (tra i frutti con maggiori antiossidanti). Grazie a quest’elevato livello di antiossidanti, il melograno si presenta come un ottimo alimento al fine di combattere i problemi relativi alle arterie, come l’arteriosclerosi.
  • Mela: questo delizioso frutta contiene elevate quantità di pectina, una fibra che, unendosi al colesterolo, è in grado di diminuirlo. Le mele, inoltre, contengono flavonoidi che riducono del 50% il rischio di soffrire di un attacco di cuore; il tutto, però, se consumate con frequenza regolare.

mela

  • Pesce azzurro: il pesce azzurro contiene acidi Omega 3 (molto popolari al giorno d’oggi), necessari al nostro corpo affinché possa svolgere in modo corretto tutte le sue funzioni. Gli acidi omega 3, inoltre, puliscono le arterie. Tra i diversi tipi di pesce azzurro ricordiamo la sardina, l’aringa, la trota, il tonno, lo sgombro ed il salmone.
  • Noci: si tratta di un alimento ricco di grassi monoinsaturi e di acidi grassi Omega 3. Si consiglia di mangiare anche altra frutta secca come le mandorle, le nocciole, le arachidi e le noci pecan. La frutta secca può essere mangiata in molti modi: come aperitivo, snack o antipasto, tra un pasto e l’altro (aiutano a dare un forte senso di sazietà), in insalate agrodolci, nei dolci e in molti altri piatti.
  • Olio d’oliva: è considerato uno degli alimenti più “potenti” che ci siano. Bisogna consumarlo extra vergine e di prima spremitura a freddo, in modo che le sue proprietà siano intatte. L’olio d’oliva, oltre ad aggiunge sapore ai piatti, riduce anche il rischio di soffrire di malattie al cuore. Questo avviene perché l’olio d’oliva è ricco di grassi monoinsaturi e, pertanto, vi è una minore possibilità che si saturino. Il colesterolo “ossidato”, infatti, è quello che favorisce la formazione della placca che poco a poco si attacca alle pareti delle arterie.
  • Avocado: questo frutto esotico possiede un’elevata quantità di grassi monoinsaturi, i quali non si ossidano nel corpo. Mangiando l’avocado, quindi, si riduce il rischio di soffrire di ateriosclerosi e che si formino strati di grasso nelle arterie.

avocado4

  • Pomodoro: si tratta di un ortaggio ricco di licopene, un ossidante che riduce le possibilità che il colesterolo cattivo o LDL si ossidi e si attacchi alla pareti delle arterie. Vi consigliamo di includere i pomodori nella vostra dieta; preparate i vostri piatti con pomodori freschi, meglio se crudi.
  • Spinaci: ci sarà un motivo per cui Braccio di ferro mangiava sempre spinaci per ottenere energie. È stato dimostrato che gli spinaci contengono grandi quantità di vitamina A e C, le quali prevengono l’ossidazione del colesterolo e riducono il rischio di soffrire di arteriosclerosi. Gli spinaci appartengono alla famiglia delle verdure a foglie verdi (come la lattuga o la bietola), le quali apportano numerosi benefici al nostro corpo.
  • Cereali integrali: parliamo, ad esempio, di riso integrale, pane nero o di segale e della farina di avena. Si tratta di eccellenti alimenti per tenere sotto controllo i problemi cardiovascolari. Questo è possibile grazie alla fibra solubile in essi contenuta, la quale è in grado di ridurre il colesterolo cattivo e di evitare la formazione di strato di grasso nelle arterie.
  • Asparagi: si tratta di uno dei migliori alimenti per pulire il sangue e le arterie. Gli asparagi, inoltre, riducono la pressione arteriosa nelle vene e prevengono la formazione di coaguli dannosi che possono, talvolta, divenire fatali.

asparagi

Tre ricette per pulire le arterie

Se vi sentite stanchi e non sapete perché, se dalle vostre analisi del sangue risulta che avete alti livelli di colesterolo, ma non volete ricorrere a dei farmaci per risolvere il problema (oppure siete alla ricerca di un’alternativa naturale con cui affiancare il trattamento medico), potete prendere nota delle seguenti tre ricette da fare in casa che vi aiuteranno a pulire le arterie in modo naturale:

  • Mescolate mezza tazza di aceto di mele con uno spicchio d’aglio tritato, fino ad ottenere una miscela omogenea. Bevete questo preparato la mattina a digiuno, seguito da un bicchiere d’acqua. Ripetete il tutto per una settimana completa.
  • Frullate tre carote e due mele. Fate raffreddare in frigo il frullato e poi bevetelo. L’ideale sarebbe berlo la mattina prima di fare colazione. Ripetete il tutto per sette giorni.
  • Preparate una miscela con tre cucchiai di miele puro d’api, un cucchiaio di succo di limone e due cucchiai di acqua calda. Mescolate bene e bevetelo ogni giorno per una settimana.

arteria2

Immagini per gentile concessione di Patrick J Lynch, Colin Davis, lowjumpingfrog, Dan Foy, Jaanus Silla e Alan Levine.
Informazioni in inglese su: Getahead

Guarda anche