Rimedi naturali per la stipsi

16 luglio 2014
Sapevate che potete regolare il transito intestinale e dire addio alla stitichezza con dei semplici rimedi casalinghi e naturali? Scopriteli nel seguente articolo.

Uno dei disturbi digestivi più comuni e fastidiosi che interessa molte persone in tutto il mondo è la stitichezza, condizione che si può presentare a qualsiasi età. 

Per questo motivo in questo articolo vi faremo conoscere alcuni rimedi casalinghi che possono essere molto utili per trattare questo disturbo; rimedi che apportando un sollievo quasi immediato.

Bere molta acqua

Questo liquido è il rimedio migliore per alleviare la stitichezzaÈ necessario bere circa 8 bicchieri d’acqua al giorno, dato che il nostro corpo è composto almeno per l’80 per cento di acqua e, quindi, tutti gli organi dipendono da essa. Allo stesso modo, questa aiuta a trasportare i nutrienti ad ogni cellula e, inoltre, fornisce l’umidità necessaria all’intestino perché le feci siano più morbide in modo da eliminarle con maggiore facilità.

Assumere più alimenti ricchi di fibra

Broccoli

Aumentare il consumo di alimenti ricchi di fibra, significa dare all’organismo la possibilità di prevenire la stitichezza. Nel caso in cui questo disturbo sia già presente, a maggior ragione dobbiamo assumere la maggiore quantità possibile di questi alimenti per ovviare a tale condizione. È indispensabile mangiare tutti i giorni tre porzioni o di frutta o di verdure e ortaggi. 

A seguire presentiamo alcuni alimenti che, assunti in modo regolare, possono essere di grande aiuto per evitare la stitichezza e molti altri problemi relazionati all’apparato digestivo.

  • I fagioli, ed in generale tutti i legumi, sono alimenti che apportano grandi quantità di fibre, oltre che di proteine. Contengono poche quantità di grassi e sono un ottimo sostituto della carne.
  • I broccoli, oltre ad essere ricchi di fibra, possiedono importanti proprietà antibiotiche e vengono ad essi riconosciute anche proprietà anticancerogene.
  • La frutta secca come i fichi, le prugne, le albicocche, tra altre, offrono un grande sollievo per la stipsi grazie all’azione stimolante che esercitano sull’intestino, favorendo una migliore defecazione.
  • Le noci e i semi crudi, come quelli di girasole, le nocciole e le castagne sono molto salutari per le quantità di fibre che contengono; possiedono, inoltre, proteine, vitamine E e calcio.
  • Le ciliegie contengono acido ellagico, un composto che possiede proprietà anticancerogene. Sono molto efficaci per ridurre la stipsi e, inoltre, vengono utilizzate per realizzare trattamenti di pulizia dei reni.
  • Le banane ben mature possiedono una grande quantità di fibre e stimolano la digestione, fattore molto importante per evitare la stitichezza.
  • Le mele sono ricche di fibre e le pectine in esse contenute stimolano il corretto funzionamento dell’intestino. L’aceto di mele, infatti, può essere un fantastico lassativo naturale se si prendono due cucchiai in mezzo bicchiere d’acqua prima della colazione.
  • La carota è ricca di betacarotene, è un disintossicante naturale ed è ricca di fibra, stimolando così il corretto funzionamento dell’intestino e favorendo una defecazione più facile.
  • I vegetali a foglie verdi, tra cui gli spinaci ed i cavolfiori, apportano al nostro organismo una grande quantità di vitamine e minerali essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo.

Bere succhi freschi

Succoterapia-500x325

Si consiglia di bere succhi freschi di frutte e verdure per migliorare i problemi di stitichezza in modo abbastanza efficace. Questi gustosi succhi, inoltre, vengono preparati in casa e per questo sono molto più salutari e contengono elevate quantità di antiossidanti, indispensabili per aiutare l’organismo ad eliminare le tossine che si accumulano quando non è possibile defecare in modo regolare.

Bisogna assumere oli salutari

È molto importante utilizzare oli salutari durante la preparazione degli alimenti, come ad esempio l’olio di cocco o di olivaAiutano a migliorare la condizione di stipsi, poiché stimolano la digestione e riducono notevolmente le flatulenze e altri inconvenienti che si presentano quando si soffre questa condizione.

Assumere probiotici in modo regolare

Le banane, il pomodoro, l’aglio, la cipolla  e gli asparagi contengono probiotici, i quali garantiscono il corretto funzionamento intestinale e digerente. In questo modo sarà molto più facile eliminare gli scarti intestinali in modo regolare.

Pulire il colon con prodotti a base di ossigeno

È scientificamente dimostrato che pulire il colon con questi prodotti a base di ossigeno può aiutare a ridurre la stitichezza, inoltre liberano l’organismo dalle tossine che si accumulano nell’intestino. L’uso di questi prodotti è poco comune, ma si tratta di prodotti più sicuri perché non maltrattano il tratto digerente in quanto molto più delicati rispetto ai comuni lassativi.

Guarda anche