Non bisogna rinunciare all’amore, ma alle persone che non hanno saputo amarci

· 2 dicembre 2017
Non rinunciate all'amore, imparate ad amare prima di tutto voi stessi, così da evitare di elemosinare affetto dagli altri e fare scelte sbagliate

L’amore è un bel sentimento che tutte le persone meritano di provare. Tuttavia, è sicuramente capitato a tutti di aver sofferto per amore, di aver trovato qualcuno che ci ha ferito. Nonostante ciò, non dobbiamo rinunciare all’amore, perché sarebbe un grave errore.

Dobbiamo, piuttosto, rinunciare a tutte quelle persone che non hanno saputo amarci come meritiamo o forse evitare di commettere gli stessi errori lasciandoci trasportare da aspettative e ideali che con il tempo finiscono per svanire.

Leggi: Amore e ossessione: che differenza c’è?

L’amore può fare davvero male quando lo colmiamo di dipendenza, gelosia, abusi o possessione e insicurezze.

È importante non rinunciare all’amore, ma a ciò che fino a questo momento pensavate che fosse amore.

Non dovete rinunciare all’amore solo perché avete avuto rapporti tossici

Donna preoccupata che si morde il labbro

A volte le persone meno adatte a noi sono quelle che sembrano afferrare con forza il nostro cuore.

In un primo momento le idealizziamo, ma cosa succede poi con il passare del tempo? Tutto cambia e nulla è più lo stesso, o forse siamo noi che prima non vedevamo?

A volte quando proviamo un sentimento molto forte per qualcuno diventiamo ciechi. Improvvisamente ci dicono tutti che non è la persona giusta per noi, ma noi ci ostiniamo a credere che si sbaglino.

Ci mettiamo una benda sugli occhi per avverare quel “vissero felici e contenti”. Perché trovare il principe azzurro o la bella principessa delicata è ancora oggi un obiettivo concreto.

Tuttavia, incontrare persone con le quali finiamo per creare un legame tossico, ricoprendo di dolore la parola “amore”, non significa che l’amore sia questo.

Scopri: Segni che il vostro partner è “tossica”

Dobbiamo imparare ad abbandonare quelle aspettative e quei sogni che si avverano solo nei film. Questa è la vita reale e non ci sono principi né principesse. Troviamo molte persone che possono ferirci se fin dall’inizio, anziché aprire gli occhi, li chiudiamo.

Voi cosa pensate che sia l’amore?

Due amiche abbracciate

Stavamo parlando di principi e principesse, ma vogliamo parlare dell’altra metà della mela? o dell’incontrare la nostra dolce metà? Sono concetti più moderni, ma sono ancora molto dannosi.

La società ci inculca questa necessità di trovare un partner, perché è sinonimo di successo relazionale. Tuttavia, definire il partner come “l’altra metà” può portarci a vedere l’amore in modo sbagliato.

Ci sono molte persone che lottano quotidianamente con la dipendenza emotiva. Un problema nel quale è molto facile cadere e da cui è molto difficile uscire.

Ci si consegna all’altra persona, si pensa di non essere nulla senza di lei. Cosa? E allora chi eravamo prima di incontrarla o addirittura prima di avere per la prima volta un partner?

Attaccarsi a qualcuno non è amore, tanto meno dipendere da qualcuno. L’amore è libero e deve permettere di crescere. Quando l’amore esaurisce, stanca, fa soffrire, soffoca… non è amore; fidatevi, è qualcos’altro.

A parlare sono i vostri timori, le vostre insicurezze, la paura della solitudine.

A volte iniziamo una relazione non perché amiamo l’altra persona, ma perché ci piace l’idea di aver trovato qualcuno che ci ha notato, che ci vuole bene e che vuole stare al nostro fianco.

Bisogna fare attenzione in questi casi. Prima o poi si soffre e può anche succedere, se non ce ne accorgiamo, di finire per passare da una relazione all’altra.

E ognuna sarà due volte più dolorosa della precedente. Noi siamo al mondo per soffrire. Vogliamo iniziare a liberarci del dolore causato da una convinzione sbagliata dell’amore?

L’amore non significa lotta e ancor meno sofferenza

Ragazzo e ragazza che si scambiano un bacio di vero amore

Non dovete rinunciare all’amore, quello vero, rinunciate a quell’amore che vi fa soffrire e piangere ogni notte per qualcuno che non se lo merita.

Avete reso questa persona il centro del vostro mondo, ecco perché avete queste convinzioni sbagliate. Ma quando aprirete gli occhi e vedrete la situazione dal giusto punto di vista, vi accorgerete che non era così, che non meritava tanta sofferenza da parte vostra.

Quindi non rinunciate all’amore, rinunciate solo a quelle persone con le quali non si può costruire un rapporto sano, che sia perché in voi ci sono delle cose che devono guarire oppure perché loro non sono in grado di darvi nulla.

Leggi: Consigli per amare senza soffrire

Ci sono persone che hanno un’idea sbagliata dell’amore e questo le porta a non saper amare. Forse voi ne avete incontrate molte. Qualunque sia la vostra situazione, non dovete mai rinunciare all’amore.

Illustrazioni per gentile concessione di Elodie Nadreau.

Guarda anche