Sciroppi naturali per la tosse: ricette

13 gennaio 2018
Se con il passare dei giorni e nonostante il consumo di questi sciroppi la tosse non passa, è importante farsi visitare da uno specialista affinché ci fornisca una diagnosi più approfondita.

Gli sciroppi vengono utilizzati da millenni, persino a prima della scoperta dello zucchero, quando venivano addolciti con il miele. Oggi vediamo come preparare in casa alcuni sciroppi naturali per la tosse.

Cosa sono gli sciroppi? Si tratta di soluzioni che contengono carboidrati dalla consistenza oleosa in cui si trovano principi attivi e additivi.

In realtà la loro preparazione non è complicata: in generale contengono acqua distillata, soluzioni, estratti e succhi.

Uno dei sintomi a cui si cerca più frequentemente rimedio è la tosse, che indica la presenza di malattie respiratorie quali influenza, allergie, bronchite o asma.

La tosse può essere secca o grassa e i suoi effetti provocano problemi nello svolgimento delle normali attività quotidiane.

 Tipi di sciroppi

Antitossigeni

Sono indicati per la tosse secca senza muco. Agiscono in maniera diretta sul sistema nervoso ed eliminano i batteri che causano il malessere trattenendo il riflesso che provoca la tosse.

Espettoranti

Sciroppo contro la tosse

Questi sciroppi hanno il compito di ammorbidire ed eliminare le secrezioni mucose causate dalla congestione.

Ideali in caso di raucedine e puliscono le vie respiratorie. È importante bere abbastanza liquidi per ottenere un miglior effetto.

Sciroppi naturali per la tosse

Le basse temperature, i virus e le infezioni attaccano l’organismo inavvertitamente.

La tosse è un riflesso involontario del corpo che ha il fine di espellere ciò che si accumula nell’apparato respiratorio.

Un modo naturale ed efficiente per dire addio alla tosse è quello di approfittare di un mix di piante medicinali e creare il vostro personale sciroppo senza sostanze chimiche che alla lunga provocano effetti collaterali.

Fate attenzione alle ricette e alle proprietà dei seguenti sciroppi naturali per la tosse e scegliete quello che più vi convince di più:

1. Eucalipto, cipolla e limone

Olio di eucalipto

L’eucalipto è una pianta che fa bene al sistema respiratorio grazie alle sue proprietà antisettiche, decongestionanti ed espettoranti.

Può anche essere utilizzato come unguento per il petto oppure se ne può inalare il vapore per preparare un infuso.

La cipolla, da parte sua, attacca direttamente il raffreddore ed è anche un antibatterico e disinfettante e libera la gola grazie al suo potere antinfiammatorio. 

Infine, il limone rafforza l’effetto eliminando l’infezione.

Ingredienti

  • 4 cipolle medie
  • 20 foglie di eucalipto
  • 4 tazze d’acqua (1 litro)
  • Il succo di 2 limoni
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)

Preparazione

  • Per prima cosa tagliate le cipolle a pezzetti e mettetele in una pentola con acqua insieme alle foglie di eucalipto.
  • Successivamente fate bollire per circa 20 minuti affinché i composti vengano rilasciati nell’acqua.
  • Filtrate il composto e aggiungete il cucchiaio di miele.
  • Fate raffreddare e aggiungete il succo di 2 limoni.
  • Infine mettete lo sciroppo in un recipiente, conservatelo in un luogo fresco e prendetene 3 cucchiaini al giorno.

Leggete anche: 4 rimedi naturali contro le allergie

2. Semi di lino

Acqua di semi di lino

Tosse secca? Lo sciroppo a base di semi di lino è la soluzione. Disintossica l’organismo, rafforza il sistema immunitario ed espelle ciò che si accumula nell’apparato respiratorio.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di semi di lino (30 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • Il succo di 1 limone
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)

Preparazione

  • Portate l’acqua ad ebollizione e aggiungete i semi di lino.
  • Lasciate bollire affinché il composto acquisisca una consistenza viscosa.
  • Successivamente filtratelo.
  • Aggiungete il succo di limone e il cucchiaio di miele il prima possibile.
  • Infine aspettate che il composto si raffreddi e conservatelo in un recipiente.

Modalità di consumo

  • La dose raccomandata è di un cucchiaio al giorno finché il fastidio non sparisce.
  • Non è adatto a bambini minori di 5 anni.

Vi consigliamo di leggere: Semi di lino nella propria dieta quotidiana: 10 benefici

3. Mix di erbe

Infuso di camomilla

Se siete tra coloro che hanno sempre erbe e spezie in casa, allora tra gli sciroppi naturali per la tosse questo fa al caso vostro. La cosa migliore è che agisce sia per la tosse secca che per la congestione.

Ingredienti

  • 4 tazze d’acqua (1 litro)
  • 1 cucchiaio di camomilla (10 g)
  • 2 cucchiaini di chiodi di garofano (10 g)
  • 1 cucchiaio di anice verde (10 g)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • Il succo di 1 limone

Preparazione

  • Per cominciare mettete l’acqua in una pentola e fatela bollire.
  • Successivamente aggiungete la camomilla e l’anice.
  • Dopo circa 3 minuti dal bollore, aggiungete i chiodi di garofano.
  • Tenete sul fuoco per altri 5 minuti.
  • Aggiungete un cucchiaio di miele e il succo di limone.
  • Mettetelo in un contenitore con coperchio e conservate in frigo.
  • Il giorno seguente tirate fuori dal frigo lo sciroppo e mantenetelo a temperatura ambiente.

Modalità di consumo

Ingeritelo 3 volte al giorno.

Raccomandazioni

  • Evitate le sigarette perché irritano e infiammano l’apparato respiratorio.
  • Inalate vapore per aprire le vie respiratorie.
  • Mantenetevi ben idratati affinché il muco non sia troppo denso.
  • Per dormire meglio, durante la notte usate un paio di cuscini affinché la testa rimanga in alto e possiate respirare meglio.
Guarda anche