7 segnali che indicano che non vi amate abbastanza

21 ottobre 2016
Non potete pretendere che gli altri vi accettino e vi valorizzino se non vi amate. Iniziate a farlo, per permettere al vostro ambiente circostante di cambiare.

La vita è talmente breve da non poter essere sprecata preoccupandoci per quello che gli altri possono pensare di noi.

Tuttavia, cerchiamo sempre l’approvazione altrui, finendo per trasformarci in persone prive di carattere e che non sanno più cosa vogliono.

Leggete anche: Vivete la vita e dimenticatevi dell’età

Quando la nostra felicità inizia a dipendere da quella degli altri, dobbiamo fermarci a riflettere sulla nostra vita e su come la stiamo vivendo.  

Qualcosa deve cambiare.

Se non vi accettate, non vi amate

Se non siete capaci di accettarvi per quelli che siete, se vi siete trasformati in persone totalmente diverse, probabilmente non vi amate come dovreste. Avete commesso l’errore di mettere tutto ciò che siete in mani altrui e, adesso, vi sentite persi.

Per questo motivo, oggi imparerete ad identificare alcuni segnali che indicano che non vi amate abbastanza, affinché possiate fermarvi ed impedire che questa situazione persista.

Vi sentirete identificati con alcune di queste?

donna-con-lupo-in-testa-fatto-di-capelli

1. Non siete liberi quando siete voi stessi

Essere ciò che gli altri vogliono che siate vi distrugge. Può sembrarvi strano, ma essere voi stessi potrebbe risultarvi molto più semplice rispetto a preoccuparvi di essere qualcuno che, in realtà, non esiste.

Se in questo momento vi state domandando se siete davvero liberi di essere voi stessi, con i vostri pregi e i vostri difetti, è necessario che osserviate il modo in cui agite.

Passate troppo tempo circondati dagli altri? Evitate in ogni modo di rimanere soli con voi stessi?

Se è così, forse vi state rifiutando di essere chi siete davvero e usate un’infinità di scuse per evitare di pensarci.

Difatti, forse avete permesso a quelle persone con cui passate molto tempo di cambiarvi, cosa che vi porta a stare male quando non ci sono.

È il momento di allontanarsi da tutto ciò e di riscoprire chi siete davvero.

Leggete anche: 6 consigli per superare un lutto

2. Non osate esprimere ciò che pensate

A volte vi siete sentiti condizionati da una conversazione o avete avuto paura di esprimere le vostre opinioni, perché pensavate non coincidessero con quelle degli altri?

Se è così, forse vi adattate agli altri, anche se questo vi impedisce di esprimere le vostre opinioni.

Se non parlate a voce alta, nessuno vi ascolterà e, pertanto, vi ignoreranno e non vi prenderanno in considerazione. Non abbiate paura di essere o pensare in modo diverso. Forse soffrite di bassa autostima e dovete iniziare a risolvere questa situazione.

Le vostre opinioni sono tanto importanti come quelle degli altri e, anche se potreste pensare che si tratti di stupidaggini, non lo sono. Esprimetele, parlate a voce alta e fatevi sentire. La vostra opinione conta più di quanto pensiate.

3. Siete critici con voi stessi

Siete talmente critici con voi stessi che, senza volerlo, vi bloccate costantemente e vi auto-impedite di andare avanti. In qualche modo, vi punite per non fare le cose come dovreste. Non vi rendete conto che sbagliare vi permette di imparare e di andare avanti.

Smettete di criticarvi tanto, valorizzate tutto quello che avete ottenuto fin ad ora, per quanto piccolo sia, e godetevelo, anche se credete non abbia importanza. Se lo farete, dimostrerete che avete cominciato ad amare voi stessi.

4. Da troppo tempo avete smesso di prendervi cura di voi stessi

amate-quello-che-siete

Tutti noi abbiamo bisogno di sentirci bene con il nostro corpo. Se questo non succede, qualcosa non sta andando per il verso giusto. Per questo motivo, se avete smesso di prendervi cura di voi stessi, di vestirvi bene, di mangiare in modo sano e se tutto questo vi fa stare peggio, cambiate!

Dovete amarvi, mantenervi in salute e vestirvi bene per voi stessi, non per gli altri. Se non lo fate voi, nessuno lo farà al posto vostro e affidare questa responsabilità ad altri è un grave errore.

Iniziate ad amarvi, iniziate a prendervi cura di voi stessi.

5. Non siete capaci di auto-motivarvi

Senza motivazione, la percentuale di successo nel portare a termine un progetto o sogno si riduce al minimo. Non otterrete mai quello che desiderate se non credete nelle vostre possibilità e se non vi auto-motivate ogni giorno.

Leggete anche: Ho imparato ad essere felice a modo mio

Potrete sbagliare varie volte, potrete perdere il sostegno delle persone che vi circondano, ma dovete credere in voi stessi e perseverare in ciò che volete ottenere.

Non permettete agli altri di bloccarvi. Valorizzate i vostri sogni.

6. Non avete fiducia in niente che abbia a che fare con voi

La fiducia è tanto importante quanto l’auto-motivazione. Senza fiducia, non si va avanti. Vi siete fermati a pensare a ciò che siete in grado di ottenere? Avete dato la giusta importanza agli obbiettivi che avete raggiunto, per quanto piccoli siano?

Se vi amate, abbiate fiducia in voi stessi. Potrete ottenere ciò che volete e valorizzare i vostri errori, che vi serviranno ad imparare. Non è poi così difficile, vero?

7. Non vi concedete agli altri in totale sincerità

donna-e-uccello-con-nastro-azzurro-in-bocca

Per diverse circostanze vitali, forse avete paura di aprirvi agli altri, a mostrarvi per quelli che siete davvero.

Essendone pienamente consapevoli, indossiamo un’armatura che ci protegge, ma che, allo stesso tempo, ci debilita.  

Se non vi concedete agli altri in totale sincerità, se non vi aprite, non vi amate, non potrete mai sapere cosa significa sentirsi amati davvero. Forse non potrete mai arrivare a provare la sensazione di potervi fidare totalmente di una persona.

Questo vi renderà tristi e alimenterà la vostra credenza di non essere meritevoli di amore. Tuttavia, arrivati a questo punto, sapete perfettamente che meritate tanto amore quanto gli altri.

L’unico amore di cui vi deve importare in questo momento è il vostro.

Leggete: Non si dimentica mai un amore, si impara a vivere senza di esso

Forse a volte è difficile ricominciare a credere in se stessi, perché si pensa di non meritare di essere amati e ci si auto-ferisce. Se questo succede, state sbagliando e dovete trovare una soluzione.

È in gioco la vostra vita, i vostri sentimenti, le vostre emozioni, i vostri sogni… Iniziate a valorizzare la persona che siete davvero. Non sarà un cammino facile, ma lo sforzo ne varrà la pena.

Se ancora non vi amate, cambiate la situazione!

Guarda anche