Seguiamo lo scorrere della vita

25 novembre 2017
Invece di andare contro corrente e sfidare la vita, perché non lasciare che ci trasporti lungo il suo percorso, perché non imparare da ciascuna delle lezioni che ci vuole offrire?

Non sempre seguiamo lo scorrere della vita, a volte cerchiamo di afferrarla con forza per poterla controllare, per obbligarla a seguire il cammino a cui invano vogliamo obbligarla.

Quando arriva qualcosa di imprevisto, qualcosa di inaspettato, sbagliamo e ci ribelliamo contro la vita. Le attribuiamo tutta la colpa, cadiamo in frasi quali “Che cosa ho fatto per meritarmi questo?” e diventiamo vittime di qualcosa su cui avevamo creato precise aspettative.

Leggete: Vittimismo cronico: persone che si lamentano sempre

Come sappiamo, le aspettative sono incredibilmente negative. Il più delle volte non si avverano, così cadiamo in un disfattismo e un senso di delusione e fallimento che ci trascinano a fondo.

Alla vita non possiamo dare ordini, solo fiducia

Donna coraggiosa come un super eroe

Voler controllare la vita è un’assurdità. Tuttavia, a quanto pare, è un modo di agire da parte nostra dettato quasi dall’inerzia.

Quando tutto va bene, ottimo. Ma quando tutto va male, iniziamo a fare le vittime, quando dovremmo invece tirar fuori gli artigli e il coraggio per superare ciò che ci sta capitando.

La vita non è facile. Abbiamo la convinzione che per poter essere felici ci debba andare tutto bene, ma non è un po’ ingordigia da parte nostra?

Ogni cosa è fatta di momenti belli e momenti brutti. Entrambi hanno un loro scopo, anche se alcuni ci fanno sentire molto meglio di altri. Bisogna dire, però, che è una questione di prospettiva.

Il fallimento non ci deve scoraggiare e farci desistere dal tentare qualcosa che ci entusiasma. Viceversa, può essere l’occasione per migliorare, maturare e imparare da tutto ciò che non abbiamo fatto nel modo giusto.

Una relazione tossica non è un motivo per rifiutare l’amore e rinunciarvi. Può essere l’occasione per imparare a essere più selettivi e per farci aprire gli occhi il più presto possibile, senza cullarci nelle nostre aspettative.

Non nuotiamo contro corrente, seguiamo lo scorrere della vita

Donna che cammina lungo il binario di un treno

Avete intenzione di continuare a sbattere la testa contro il muro quando la vita vi dice: “non da questa parte”? Non fate le vittime di fronte a una determinata situazione, perché forse quello che essa vi vuole dire è che dovete muovervi in un’altra direzione.

Smettete di incolpare gli altri quanto vi fanno soffrire, forse siete voi che glielo state permettendo, non essendo in grado di troncare i rapporti e non allontanandovi da chi non fa per voi.

Vivete la vostra vita con il pilota automatico, per questo non siete in grado di cogliere tutto quello che vi dice ogni passo che fate. La vita vi dà indicazioni precise, per quanto voi non le accettiate di buon grado. Aprite gli occhi! Sono proprio lì…

Ci impegniamo per mandare avanti rapporti che non ne valgono la pena, non facciamo che lamentarci invece di darci una mossa, ci trasciniamo in un vittimismo che ci porta a vedere noi stessi come la parte debole, quando non è così.

Perché non cominciamo a seguire lo scorrere della vita?

Leggi: Non abbiate paura di perdere chi non apprezza la vostra compagnia

Smettiamola di rifiutare tutte le cose negative che ci capitano e iniziamo a vederle come l’opportunità perfetta per scegliere un’altra direzione.

A volte stiamo tanto comodi nella nostra comfort zone che perdiamo la prospettiva, odiamo il cambiamento! Ma sono necessari.

La smetteremo di voler avere sempre il controllo?

Quando si presenta una difficoltà, tutto il nostro mondo va in tilt. Ci piace avere tutto pianificato, che le giornate seguano la solita routine, che niente sia imprevisto.

Ma quando questo accade, perché è inevitabile, ci mettiamo le mani nei capelli e ci sentiamo come se fossimo in equilibrio su una corda sospesa nel vuoto. Non ci piace l’incertezza, i cambiamenti che non abbiamo cercato li consideriamo una disgrazia.

Sta tutto nel modificare il nostro modo di vedere le situazioni. Anche le cose più negative hanno un lato positivo, basta saperle vedere, e ciò può richiedere molta attenzione.

Prima di lasciarci non dimenticate: 5 strategie per vedere sempre il lato positivo delle cose

Non sarete in grado di farlo se sceglierete la via più facile, quella delle lamentele, della negazione e del respingere tutto ciò che vi capita.

Seguite lo scorrere della vita, lasciatevi trasportare e non temete ciò che può accadere. Quando meno ve lo aspettate, succederanno cose meravigliose che non avreste nemmeno sperato.

Guarda anche