Spaghetti in brodo: ricetta sana e deliziosa

· 28 ottobre 2018
Gli spaghetti spezzati in brodo sono una ricetta molto semplice e popolare. Grazie alle tante varianti, è possibile realizzare un piatto completo e nutriente.

Minestre e pasta sono piatti molto versatili. Non è un caso, quindi, se gli spaghetti in brodo sono perfetti con una grande varietà di alimenti.

Gli spaghetti in brodo, che può essere vegetale o animale, è facile da preparare e ricco di nutrienti. Il sapore è dato dalla combinazione degli ingredienti e da altri condimenti, come il sale. Infine, si tratta di una ricetta molto veloce da preparare. Bastano appena 15 minuti.

Dal momento che si tratta di un piatto caldo, è perfetto per l’inverno. È una preparazione che apporta molti nutrimenti e il suo calore è confortante quando fa freddo.

Può essere anche una buona scusa per aggiungere il pesce alla propria alimentazione. Chi non gradisce particolarmente questo alimento potrà comunque gustarlo senza accorgersene nemmeno.

Spaghetti in brodo di pesce e verdure

Spaghetti in brodo di pesce

Questa versione della ricetta prevede brodo di pesce e l’aggiunta delle verdure. Scoprite come prepararla in pochi e semplici passaggi.

Ingredienti

  • Una cipolla
  • Un peperone verde
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 pomodori maturi
  • Calamari (200 g)
  • 2/3 di tazza di piselli (100 g)
  • 1 cucchiaino di paprica dolce (5 g)
  • 4 tazze di brodo di pesce (1 litro)
  • 150 g di spaghetti
  • 1 foglia d’alloro
  • ½ bicchiere di olio extravergine d’oliva (100 ml)
  • Sale
  • Pepe
  • Acqua (quanto basta)

Leggete anche: La ricetta originale della zuppa d’aglio

Preparazione

  1. Tagliate la cipolla finemente, i peperoni e l’aglio e soffriggeteli in un tegame con olio d’oliva.
  2. Una volta ammorbidito, aggiungete il pomodoro tritato finemente e muovete spesso. Fate soffriggere per 10 minuti o, a seconda della consistenza delle verdure, finché non si ammorbidiscono.
  3. Nel frattempo, in una pentola portate a ebollizione l’acqua con il sale. Pulite il pesce togliendo la pelle e la lisca. Se preferite, potete aggiungere i resti del pesce all’acqua bollente in modo che rilascino il loro sapore
  4. Aggiungete la paprica dolce al soffritto e continuate a mescolare. Versate l’acqua bollente al soffritto. Se avevate aggiunto i resti del pesce, ricordatevi di scolarla bene con un colino a maglia fine. Non è opportuno aggiungere lische, pelle o altri resti.
  5. È il momento di aggiungere il pesce, i piselli e gli spaghetti. Lasciate cuocere ancora per 8 o 10 minuti a seconda dei tempi della pasta.

Non lasciatevi scappare: Zuppa di cavolo: come renderla perfetta per la dieta

Spaghetti in brodo di carne

Zuppa vermicelli

Un piatto semplice, che richiede appena mezz’ora, che unisce i carboidrati della pasta alle proteine della carne.

Ingredienti

  • 300 g di spaghetti
  • 1 tazza di carne di maiale magra (200 g)
  • 4 cucchiai di passata di pomodoro (60 ml)
  • 1 cucchiaio di soffritto di cipolla (15 g)
  • 1 peperone verde
  • Aglio e prezzemolo
  • 1 cucchiaio di olio (15 ml)
  • Sale
  • Ossa di carne
  • Acqua (quanto basta)

Preparazione

  1. Fate dorare la carne in una pentola con olio d’oliva.
  2. Aggiungete la cipolla e il peperone tagliato e lasciate soffriggere. Mescolate di continuo per evitare che si bruci.
  3. Per finire il soffritto, aggiungete il passato di pomodoro e fate cucinare tutto insieme per un minuto.
  4. In una pentola a parte fate cucinare le ossa con acqua e sale. Fate bollire per 10 minuti, poi aggiungete il brodo ben filtrato al soffritto. Aggiungete anche l’aglio e il prezzemolo.
  5. Alzate la fiamma e, giunto a bollore, mettete gli spaghetti e lasciate bollire a fuoco vivo per alcuni minuti.
  6. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco basso per 10 o 15 minuti, a seconda dei tempi di cottura della pasta.

Ecco come ottenere due piatti semplici e saporiti a base di pasta. Non richiedono molto tempo e sono proprio quelli che le nonne preparavano durante l’inverno in tutte le case e le famiglie.

Guarda anche