Stranezze che possono verificarsi dopo il sesso

· 31 agosto 2016
Soprattutto all'inizio della nostra vita sessuale, è probabile che sperimentiamo diverse situazioni e sensazioni dopo il sesso. Se con il passare del tempo non dovessero svanire, allora conviene consultare uno specialista.

Prima di avere rapporti sessuali, siamo ansiosi di sapere che cosa si prova. Se chiediamo ai nostri amici o conoscenti o se lo proviamo in prima persona, ci rendiamo conto che si tratta davvero di qualcosa di magico.

Parlando di magia, non ci passa per la testa che potrebbero succedere cose strane o addirittura dolorose dopo il sesso.

In alcuni film descrivono i momenti prima, durante e dopo il sesso in maniera piuttosto romantica. Quello che non dicono è che possono verificarsi situazioni che all’inizio destano preoccupazione.

Quando lo sperimentiamo, realizziamo che dopo il sesso non è tutto rose e fiori, ma possono presentarsi queste situazioni:

Bruciore e prurito durante la minzione

Prurito-intimo-dopo-il-sesso

Dopo un rapporto sessuale, molte donne avvertono bruciore e prurito durante la minzione. Il motivo è una delle domande più frequenti nelle visite ginecologiche.

È un dubbio che allarma le donne che hanno appena cominciato la loro vita sessuale, perché pensano che possa trattarsi di una malattia sessualmente trasmissibili o un’altra grave condizione.

Ricordate che l’anatomia delle parti intime di una donna consiste nell’orifizio vaginale e, qualche centimetro più sopra, l’uretra. Questa zona si può facilmente irritare a contatto con il preservativo, con il pene durante l’atto sessuale o a causa delle creme lubrificanti utilizzate.

Per questo, è normale sentire bruciore o prurito quando si urina nei giorni successivi al rapporto sessuale.

Si tratta di un sintomo molto comune e può durare alcune ore o giorni. Spesso è necessario sottoporsi alle analisi delle urine per escludere un’infezione.

Leggete anche: Trattenere la voglia di urinare: quali sono le conseguenze?

Necessità di andare in bagno

Molte donne si vergognano di parlare di questo aspetto. Non preoccupatevi, non siete le uniche a sentire questo bisogno una volta concluso il rapporto sessuale, quindi potete stare tranquille.

Sapevate che quando si prova la sensazione di voler andare in bagno è perché si è vicine a provare una cosa meravigliosa per le donne? Sì, parliamo del tanto agognato orgasmo.

Durante la penetrazione vaginale il pene può arrivare a stimolare il punto G. Questo provoca il desiderio di andare in bagno. Delle volte, la stimolazione è talmente forte che bisogna correre subito al bagno.

Dipende anche dalla posizione sessuale sperimentata durante l’atto, nello specifico deve adattarsi alle sensazioni interne della donna.

È importante avere la giusta complicità con il partner per poterne parlare liberamente, in modo che nessuno dei due si senta escluso quando succedono queste cose (che d’altra parte sono del tutto normali).

Piccole perdite di sangue dopo il sesso

Piacere-durante-il-sesso

Circa una donna su dieci ha perdite vaginali dopo aver avuto un rapporto sessuale, il giorno stesso o quello seguente.

Di sicuro sapete già che durante il primo rapporto sessuale può succedere, ma lo stesso vale anche per i rapporti successivi.

I rapporti molto intensi, uno sfregamento eccessivo o la mancanza di lubrificazione sono le cause più comuni e non rappresentano un rischio grave per la salute. Tuttavia, esistono altri motivi che invece sono pericolosi e che per questo richiedono un trattamento medico immediato.

In generale, questo sanguinamento proviene dal collo uterino, l’estremità inferiore più stretta dell’utero, soprattutto nelle donne in età fertile.

Anche se il collo uterino è in perfette condizioni, un certo grado di frizione durante l’atto sessuale può comunque danneggiare leggermente la zona.

Non dovete preoccuparvi se le perdite sono scarse e provate un po’ di dolore. La soluzione più veloce è riposare un po’ o rallentare la penetrazione.

C’è da preoccuparsi quando le perdite non cessano il giorno successivo al rapporto sessuale.

Dolore al basso ventre

Un’altra cosa strana che può verificarsi dopo il sesso è il dolore al basso ventre. Questo fastidio ha cause diverse e, se persistente, bisogna rivolgersi al medico.

Il dolore collegato ai rapporti sessuali non è sintomo di una patologia. Al contrario, si presenta perché non si percepiscono fastidi durante il rapporto a causa della velocità e del ritmo.

Dopo l’eiaculazione, inizia un piccolo fastidio pelvico che potrebbe dipendere dal fatto che il colon generi pressione dopo aver ricevuto le vibrazioni dei movimenti sessuali.

L’attività sessuale esagerata può provocare una leggera tensione muscolare nella zona pelvica che, eccitandosi, si contrae e quando si sottopone allo sforzo, genera il dolore.

Infine, durante il coito potrebbero danneggiarsi leggermente le pareti vaginali per la mancanza di lubrificazione, il che successivamente genera dolore.

Vi consigliamo di leggere anche: Come trattare la mancanza di libido nelle donne

Quello che all’inizio sembra strano dopo il sesso, con il tempo diventa normale

Dormire-abbracciati-dopo-sesso

Una volta entrati nel mondo della sessualità, a poco a poco ci abituiamo a queste stranezze che possono verificarsi dopo il sesso.

Di sicuro, anche voi avrete notate che a volte capitano e a volte no e che se siete sfortunate, potreste sperimentarle tutte insieme.

C’è da dire che in alcuni casi le inibizioni della donna portano a questi sintomi. Di solito capita quando l’eccitazione non è adeguata e, di conseguenza, nemmeno la lubrificazione è corretta.

Se fate fatica a raggiungere il livello di lubrificazione corretto, potete provare con dei prodotti lubrificanti di buona qualità. Il vantaggio è che queste alterazioni fisiologiche non sono permanenti.

Se, però, uno o più di questi sintomi dovessero protrarsi nel tempo, la cosa migliore da fare è rivolgersi ad uno specialista per un controllo.

Guarda anche