Tensione nervosa: 8 rimedi naturali per ridurla

10 marzo 2018
Per alleviare l'ansia e la tensione, è utile fare attività fisica ed evitare qualsiasi elemento che possa compromettere la nostra tranquillità, come l'alcol e il fumo

Come è possibile controllare la tensione nervosa? L’ansia è una sensazione normale che sperimentiamo nei momenti di pericolo o preoccupazione. È uno stato di allerta che ci aiuta a reagire in caso di difficoltà.

Tuttavia, quando si presenta con una certa frequenza e senza apparente motivo, allora diventa un problema serio, accompagnato da determinati sintomi che hanno delle conseguenze sull’organismo.

Alcuni sintomi che si manifestano in caso di ansia

  • Insonnia, sonno agitato
  • Respiro affannoso
  • Nausea
  • Palpitazioni
  • Irritabilità, rabbia
  • Problemi di digestione
  • Aumento della frequenza respiratoria e cardiaca
  • Nelle donne, aumento dei sintomi premestruali
  • Nodo alla gola
  • Secchezza delle fauci
  • Incapacità di stare calmi e di concentrarsi su qualcosa

L’insorgenza dei sintomi dell’ansia coincide con la perdita di controllo sulle emozioni. Si aggiungono gli attacchi di panico corrispondenti ai meccanismi di fuga e ad episodi di isteria che compromettono la salute mentale dell’individuo e della sua famiglia.

Ragazza ansiosa

È molto difficile tranquillizzarsi in situazioni in cui non è accaduto nulla al di fuori della normalità.

La persona comincia a manifestare un grado di tensione permanente e il suo organismo ne risente, infatti cominciano a presentarsi:

  • Carenze nutrizionali
  • Impossibilità di riposo
  • Mancanza di concentrazione
  • Incapacità di portare avanti una conversazione

Vi consigliamo di leggere anche: 5 tecniche di respirazione con cui dire addio all’insonnia

Rimedi naturali per controllare la tensione nervosa

Esistono diversi rimedi naturali per controllare la tensione nervosa e ridurne i sintomi nelle situazioni più comuni.

Se dopo aver provato questi rimedi la situazione non dovesse migliorare, consultate uno specialista.

 1. Fare attività fisica tutti i giorni

Ragazza che si allena

Camminare e andare in bicicletta sono ottimi esercizi per imparare a gestire lo stress e ridurre i sintomi dell’ansia.

2. Praticare la meditazione

La meditazione è molto indicata in quanto aiuta a rilassare il corpo. Le tecniche di respirazione, in particolare, sono utili per imparare a gestire lo stress e la tensione nervosa.

3. Evitare caffeina e alcol

Tazza di caffè

Se state affrontando dei periodi molto stressanti, è necessario eliminare la caffeina e l’alcol dalla vostra dieta.

  • Potete sostituirle con il caffè senza caffeina o il tè. Esistono, inoltre, infusi di fiori o frutta dalle proprietà rilassanti che vi consigliamo proprio perché sono naturali.

Volete saperne di più? Leggete anche: Infusi rilassanti per dormire sonni tranquilli

4. Integratori di vitamina B e magnesio

Integratori di magnesio

Se avete una carenza di magnesio, ricorrete agli integratori oppure consumate gli alimenti che lo contengono. Il magnesio rilassa i muscoli, regola il battito cardiaco e previene tutti i sintomi legati all’ansia.

Se seguite una dieta vegana o vegetariana, consultate il vostro medico per valutare i vostri livelli di vitamina B. Se avete bisogno di integratori, ve lo farà presente.

La carenza di questa vitamina, infatti, favorisce la tensione nervosa.

5. Consumare avena

Tazza di avena

L’avena è un alimento molto indicato per calmare il sistema nervoso. Ha un’elevata concentrazione di carboidrati che aumentano i livelli di serotonina nel cervello.

La serotonina è l’ormone responsabile del benessere, della pace e della felicità. Una colazione a base di avena e frutta è il modo più salutare di cominciare la giornata.

Leggete anche: Come evitare la depressione causata dalla mancanza di serotonina

6. Infuso di camomilla

La camomilla è ampiamente utilizzata negli infusi per via delle sue proprietà positive per la salute.

Ha un effetto calmante, quindi aiuta a ridurre lo stress e l’ansia. È indicata anche per conciliare il sonno e rilassare i muscoli.

Aiuta anche a calmare la tensione allo stomaco, quindi favorisce la digestione e riduce l’infiammazione che può interessare la mucosa gastrica.

  • Bevete una tazza di infuso di camomilla prima di andare a letto, vi aiuterà a riposare e a sentirvi più rilassati.

7. Passiflora o fiore del frutto della passione

Fiore del frutto della passione

Questa pianta offre numerosi benefici per quanto riguarda i disturbi del sonno, il nervosismo e i disturbi digestivi e gastrointestinali.

La passiflora ha un effetto sedativo e calmante in caso di nervosismo, ansia e stress.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie e fiori di passiflora essiccati (15 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Riscaldate una tazza di acqua e aggiungete la passiflora (tutte le parti del fiore).
  • Coprite l’infuso e lasciate riposare per 10 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, filtrate l’infuso e bevetelo.
  • Potete bere l’infuso di passiflora fino a tre volte al giorno.

8. Lattuga per ridurre la tensione nervosa

La lattuga è un alimento molto sano che aiuta a combattere il nervosismo e l’ansia date le sue proprietà calmanti naturali. In questo caso, vi consigliamo di preparare un infuso.

Ingredienti

  • 4 tazze di acqua (1 litro)
  • 1 tazza di foglie di lattuga tritate (30 g)

Preparazione

  • Fate bollire l’acqua e, una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete le foglie di lattuga.
  • Lasciate in infusione per 10 minuti e poi togliete dal fuoco.
  • Quando l’infuso si sarà raffreddato, filtratelo con un colino e bevetelo.
  • Potete berne fino a due tazze al giorno.

Con questi consigli e rimedi naturali potrete combattere i sintomi dell’ansia. Tuttavia, se il malessere dovesse persistere o se aveste dei dubbi, vi invitiamo a consultare il vostro medico curante.

Ricordate che la vostra salute è la cosa più importante!

Guarda anche