Usi alternativi della scorza d’arancia

11 dicembre 2017
Per ottenere il massimo beneficio dalle scorze d'arancia, conviene optare per quelle di produzione biologica, poiché eviteremo le possibili sostanze tossiche dei pesticidi.

La scorza d’arancia di solito viene gettata via. Tuttavia, in pochi sanno che concentra importanti proprietà che possono essere utilizzate sia in casa che nella medicina naturale. Vediamo, quindi, gli usi alternativi della scorza d’arancia.

Sebbene il suo sapore non sia tra i più gradevoli, costituisce un’importante fonte di vitamine, minerali e oli essenziali che ci aiutano a prevenire e a trattare malattie.

Risulta utile anche a fini cosmetici e, grazie alla sua versatilità, possiamo combinarla con molti altri ingredienti.

Tenendo in considerazione che molti ancora non ne conoscono i benefici, a seguire condividiamo 5 usi alternativi della scorza d’arancia. 

Prendete appunti!

Usi alternativi della scorza d’arancia

1. Rimedio naturale per la tosse

Bevanda a base di buccia d'arancia

Nelle scorze d’arancia si trova una quantità significativa di vitamina C, principio nutritivo che rafforza il sistema immunitario consentendo di trovare sollievo dalla malattie respiratorie.

La vitamina C, insieme agli antiossidanti e i minerali della scorza, mantiene sotto controlla la congestione riducendo la tosse e l’eccesso di muco.

Ingredienti

  • La scorza di un’arancia
  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Tagliate la scorza d’arancia a pezzetti e fatela bollire in una tazza d’acqua.
  • Quando la bevanda giunge a ebollizione, toglietela dal fuoco e lasciatela riposare per 10 minuti.
  • Poi filtratela e addolcite con del miele.

Modalità di consumo

Bevete 2 o 3 tazze di tè di scorza d’arancia al giorno finché la tosse non sarà diminuita.

Volete saperne di più? Leggete: 5 rimedi naturali contro la tosse secca

2. Detergente multiuso

Gli oli naturali della scorza d’arancia possiedono proprietà antisettiche e antibatteriche di cui possiamo approfittare per pulire la casa.

In questo caso, potenziamo i suoi effetti con l’aceto bianco per ottenere un prodotto disinfettante adatto a molteplici usi.

Ingredienti

  • Le scorze di 2 arance
  • 1 tazza di aceto bianco (250 ml)

Preparazione

  • Tagliate a pezzetti le scorze d’arancia e mettetele in un contenitore di vetro.
  • Ricopritele con l’aceto bianco e lasciate riposare il prodotto per 10 giorni.
  • Trascorso questo periodo, filtrate il liquido e mettetelo in un contenitore con nebulizzatore.

Modo d’uso

  • Spruzzate il detergente sulla superficie che desiderate disinfettare e lasciate agire dai 2 ai 3 minuti.
  • Rimuovete i residui con un panno in microfibra.

3. Maschera contro i punti neri

Maschera a base d'arancia

Tra gli usi alternativi della scorza d’arancia, ricordiamo una maschera facciale. Questo ingrediente naturale, infatti, contiene sostanze astringenti che aiutano a eliminare l’eccesso di grasso dalla pelle minimizzando la comparsa di punti neri e brufoli.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di scorza d’arancia grattugiata (20 g)
  • 1 albume

Preparazione

Grattugiate la scorza d’arancia fino a ottenere la quantità desiderata e mescolate con un albume d’uovo.

Modo d’uso

  • Di sera, dopo aver eliminato il trucco, stendete la maschera su tutto il viso.
  • Lasciatela agire per 30 minuti e poi sciacquate con acqua tiepida.
  • Ripetete l’uso 2 o 3 volte alla settimana.

4. Rimedio per l’indigestione

Le scorze d’arancia sono un’importante fonte di fibra dietetica, un principio nutritivo che favorisce la digestione.

Migliorano i movimenti intestinali e agiscono come diuretico e disintossicante.

Ingredienti

  • La scorza di un’arancia
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Tagliate la scorza d’arancia e fatela bollire in una tazza d’acqua.
  • Una volta giunta a ebollizione, togliete dal fuoco e lasciatela riposare tra i 10 e i 25 minuti.

Modalità di consumo

  • Bevete una tazza di tè quando avvertite i sintomi dell’indigestione.
  • Assumetela preventivamente quando mangiate pietanze copiose o irritanti.

Visitate questo articolo: 5 frullati naturali per migliorare la digestione lenta

5. Deodorante naturale per le scarpe

Grazie al suo delizioso aroma, tra gli usi alternativi della scorza d’arancia vi è la neutralizzazione dei cattivi odori trattenuti nelle scarpe.

Se uniamo la scorza grattugiata con un po’ di bicarbonato di sodio, possiamo ottenere un deodorante naturale contro i batteri e gli odori sgradevoli.

Ingredienti

Preparazione

Prendete la scorza d’arancia grattugiata e mescolatela con il bicarbonato di sodio.

Modo d’uso

  • Spruzzate il prodotto all’interno delle scarpe e lasciatelo agire tra le 10 e le 12 ore.
  • Ripetete l’operazione 2 o 3 volte alla settimana per mantenere lontani i cattivi odori.

Siete tra coloro che buttano via la scorza d’arancia? Adesso che conoscete gli usi alternativi della scorza d’arancia e come approfittare delle sue proprietà, smettete di sbarazzarvene e usatela in casa.

Guarda anche