Vantaggi e impieghi dell’acqua ossigenata

Sapevate che l'acqua ossigenata può aiutarvi ad eliminare l'acne? Dovete solo lavarvi la faccia con acqua e sapone e applicare acqua ossigenata nella zona colpita.

Sicuramente penserete che l’acqua ossigenata sia uno degli elementi del kit di primo soccorso che serve solo a disinfettare le ferite, ma non c’è niente di più lontano dalla realtà. I molteplici impieghi del perossido di idrogeno vi lasceranno a bocca aperta. Scoprite di più nel seguente articolo.

Vantaggi dell’acqua ossigenata

L’H2O2 (perossido di idrogeno) è l’unico agente germicida composto unicamente da acqua e ossigeno che uccide i microrganismi patogeni. Per questo viene considerato il disinfettante naturale più sicuro ed efficace. Tuttavia, esistono molti impieghi dell’acqua ossigenata, come la si chiama comunemente, che di sicuro non conoscete.

  • Per sbiancare i vestiti: aggiungete una tazza di acqua ossigenata ai capi bianchi per evitare che si ingialliscano con il passare del tempo. Serve anche per rimuovere macchie di sangue dai tappeti. Versatela direttamente sul tessuto, lasciate agire per un minuto e sfregate con una spazzola. Infine sciacquate con acqua fredda.
  • Per un bagno disintossicante e ringiovanente: utilizzate qualche cucchiaio di perossido di idrogeno al 3% in una vasca con acqua tiepida. Immergetevi per mezz’ora e se necessario aggiungete acqua calda per mantenere una temperatura più piacevole. Eliminerà i microrganismi che si accumulano sulla pelle e che possono causare malattie.

bagno rilassante

  • Per trattare funghi ai piedi: sfregate una miscela in parti uguali di acqua ossigenata e acqua del rubinetto. Spargetela tra le dita o sulle unghie tutte le notti e lasciate che si asciughi da sola. Se presentate delle infezioni croniche, mettete due misurini di perossido di idrogeno in acqua distillata calda e applicatela una o due volte a settimana.
  • Per fare irrigazioni del colon o clisteri: aggiungete una tazza di H2O2 a circa 15 litri di acqua per le irrigazioni del colon, e un cucchiaio di H2O2 a un litro d’acqua distillata calda per i clisteri.
  • Per evitare infezioni: versate delle gocce di acqua ossigenata su un’infezione, una ferita o un taglio varie volte al giorno. Nel caso in cui ci sia un principio di cancrena, immergete direttamente nell’H2O2 pura.
  • Per curare infezioni da acari: se presentate questo problema potete utilizzare un nebulizzatore con acqua ossigenata pura per applicarla sulla pelle ogni ora.

Acari

  • Per alleviare le infezioni dei seni paranasali: mescolate un cucchiaio di perossido di idrogeno con una tazza di acqua senza cloro e versate la miscela in un recipiente per utilizzarla come aerosol nasale.
  • Per sciacquare la bocca e prendersene cura: mettete un tappo di acqua ossigenata in bocca e tenetela per 10 minuti senza ingoiare. In questo modo eliminerete ed eviterete afte e ulcere; i vostri denti saranno più bianche e diminuiranno le probabilità di avere carie. Molti la usano anche come collutorio dopo essersi lavati i denti. Potete preparare un dentifricio fatto in casa con bicarbonato di sodio e H2O2, e persino immergere lo spazzolino nell’acqua ossigenata per mantenerlo privo di germi. Avendo proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine, può aiutare in alcuni casi di mal di denti.
  • Per schiarire i capelli: il perossido di idrogeno serve ad avere capelli di una tonalità più chiara. Diluitelo in acqua (50 e 50) e sfregateci i capelli dopo la doccia. In seguito pettinatevi. Il risultato è tenue, quindi non c’è il rischio di uscirne biondo platino.

schiarire i capelli

  • Per disinfettare le lenti a contatto: se siete a corto della soluzione che comprate dall’ottico non vi preoccupate perché potete sfruttare dei vantaggi dell’H2O2 che serve a scomporre le proteine che si accumulano nelle lenti. È ideale per chi ha occhi sensibili ai liquidi.
  • Per pulire casa: eliminerà i germi e lascerà un aroma fresco. Mettetene un po’ nello straccio per pulire e versatelo direttamente nel detersivo che utilizzate normalmente. Potete usare l’acqua ossigenata anche per rimuovere le macchie da vetri e specchi. Se aggiungete un cucchiaio di acqua ossigenata nella lavastoviglie, inoltre, i vostri piatti rimarranno più brillanti. Il perossido di idrogeno è ottimo per disinfettare il bagno (per non utilizzare candeggina o disinfettanti nocivi) e per sciacquare i taglieri in legno dopo aver tagliato carne o verdure. Se lo unite all’aceto otterrete un economico, naturale potente ed efficace disinfettante. Serve a disinfettare dalla frutta ai giocattoli, dalle scarpe e dagli asciugamani ai pavimenti. Inoltre è molto buono per eliminare la muffa dal soffitto o dalle pareti del bagno.
  • Per combattere l’acne: è un rimedio fatto in casa molto efficace per chi ha brufoli sul volto. Una volta lavato il viso con acqua e sapone neutro, applicate un po’ di acqua ossigenata con del cotone sui punti neri o su tutta la faccia, sebbene dobbiate stare attenti perché può essere irritante o seccare leggermente la pelle. Applicatela fino a due volte a settimana.

combattere l'acne

  • Per curare il mal di gola: se fate dei gargarismi con il perossido di idrogeno allevierete i fastidi alla gola. Mescolate ¼ di tazza di acqua tiepida con ¼ di tazza di acqua ossigenata e realizzate dei gargarismi senza ingoiare. Vi sarà utile anche per prevenire la febbre o il raffreddore perché uccide i batteri che possono provocare le malattie.
  • Per combattere il melasma: il melasma è un problema che interessa molte donne. Con dell’ovatta applicate dell’acqua ossigenata sulle parti interessate e lasciate agire per qualche ora. Sciacquate e poi mettete una buona crema idratante. Non esitate a usare una crema solare con un alto fattore di protezione quando uscite di casa come misura preventiva.
  • Per lavare le orecchie: mescolate una goccia di acqua ossigenata con un po’ d’acqua tiepida e rimuovete il cerume dalle orecchie più facilmente.