7 buoni motivi per preferire la coppetta mestruale

6 agosto 2016
La coppetta mestruale, come per i tamponi e gli assorbenti, deve essere cambiata ogni 6-8 ore, con la differenza che non produce cattivi odori.

La coppetta mestruale è un dispositivo igienico che si usa durante il ciclo in alternativa agli assorbenti o ai tamponi.

I ginecologi lo considerano un articolo ottimo per la salute della donna, perché evita il contatto con le sostanze chimiche contenute di solito negli assorbenti tradizionali.

La coppetta, infatti, è realizzata in silicone medicale, evitando l’impiego del lattice che potrebbe scatenare reazioni allergiche.

Attualmente sono diverse le società farmaceutiche che le distribuiscono; sono quindi disponibili in un’ampia gamma di forme e colori.

Negli ultimi anni abbiamo imparato a conoscerle meglio, ma la maggior parte delle donne ha ancora molte riserve, nel timore che siano scomode o non completamente sicure.

Di certo vale la pena prenderle in considerazione, dal momento che si tratta di una buona scelta dal punto di vista del risparmio e della salute intima.

A chi ci sta facendo un pensierino diamo 7 buoni motivi per preferire la coppetta mestruale ad altri prodotti per l’igiene femminile.

Perché preferire la coppetta mestruale

1. È molto sicura

Donna-con-le-mani-sull'addome coppetta  mestruale

La coppetta funziona come un tampone, solo che invece di assorbire il flusso mestruale, lo raccoglie. Questo deve essere periodicamente gettato nel water, mentre la coppetta deve essere lavata prima di risistemarla.

All’inizio potrà sembrare noioso introdurla e rimuoverla, ma in realtà dopo due o tre volte diventerà un gioco “da ragazze”.

È molto sicura e non fa fuoriuscire il flusso, anche se si decide di fare yoga o pilates.

Rappresenta la scelta migliore per la salute intima poiché riduce il rischio di malattie tumorali e infezioni vaginali.

Leggete anche: Infezioni vaginali: come individuarle velocemente e curarle

2. È comoda

Contrariamente a quanto pensano molte donne, la coppetta non si sente e non causa disagio. Infatti, a differenza degli assorbenti, non si vede e non ostacola il movimento.

Può essere usata durante il sonno e anche per fare il bagno in piscina.

3. Rispetta l’ambiente

diversi tipi di coppetta mestruale

L’uso degli assorbenti e dei tamponi sta causando un serio impatto ambientale perché produce tonnellate di rifiuti.

Come già accennato, le coppette mestruali sono realizzate in silicone medicale per impedire allergie o altri sintomi dovuti al contatto con le parti intime.

Non contengono profumi o altri additivi chimici e sono interamente riciclabili. Hanno una vita media di circa dieci anni.

Insomma, sono sane ed ecologiche: ci prendiamo cura della nostra salute senza contribuire all’inquinamento del pianeta.

4. Fa risparmiare

Tutte le volte che acquistiamo una confezione di assorbenti o di tamponi, spendiamo una piccola somma di denaro che, anno dopo anno può rappresentare una discreta cifra.

Anche se al principio la coppetta richiede un maggiore investimento, già a partire dal secondo mese di utilizzo lo starete ammortizzando.

Come abbiamo detto, il prodotto si conserva in perfette condizioni per diversi anni se gli viene riservato il giusto trattamento.

5. È facile da lavare

coppetta mestruale bianca e nera

A seconda della quantità di flusso e del tipo di coppetta, questa deve essere svuotata dalle due alle tre volte al giorno, ovvero ogni 6 o 8 ore.

Trascorso questo tempo, deve essere rimossa e lavata con acqua e sapone neutro. Quest’operazione è molto semplice e non richiede un disinfettante.

Prima e dopo il ciclo è consigliabile sterilizzarla in acqua bollente per 8 minuti.

6. Non produce cattivi odori

Molte donne si sentono a disagio durante il ciclo mestruale, in quanto l’assorbente può emanare un odore sgradevole e facile da percepire.

Questo non succede con la coppetta perché il flusso viene contenuto e non assorbito e, di conseguenza, non si crea un ambiente favorevole alla proliferazione batterica.

Leggete anche: 5 rimedi per controllare l’odore e l’eccesso del flusso vaginale

7. Non altera le flora vaginale

donna-mani-sulla-pancia coppetta mestruale

La maggior parte delle micosi vaginali ha a che fare con le alterazioni della flora batterica. Dal momento che la coppetta non produce questo effetto, la vagina è protetta e il rischio di sviluppare un’infezione micotica è estremamente ridotto.

Tuttavia, se l’infezione è già in corso, sarà meglio consultare un ginecologo prima di usarla.

Come potete vedere, sono molti i vantaggi nel preferire la coppetta di silicone ai prodotti classici.

Fatevi coraggio e chiedete in farmacia. Provatela almeno una volta e, vedrete, tutti i vostri dubbi scompariranno.

Guarda anche