10 consigli per scattare le migliori foto di Natale

La luce di una candela, un dettaglio prezioso, un'espressione spontanea: ecco come catturare le più belle emozioni del Natale.
10 consigli per scattare le migliori foto di Natale

Ultimo aggiornamento: 27 maggio, 2022

Ci avviciniamo alla fine dell’anno e gli incontri di Natale riempiono le ultime pagine dell’agenda. Luci e decorazioni rallegrano ogni angolo di tutte le città e paesi del mondo. È il momento ideale per collezionare uno scatto indimenticabile: ecco alcuni consigli per ottenere le migliori foto di Natale.

Luci, ornamenti e alberi ovunque sembrano fatti per essere immortalati, ma non solo. La sfida è fermare in una buona fotografia l’emozione e la condivisione. 

Consigli per scattare le migliori foto di Natale

Non dovete essere esperti di fotografia per ottenere foto di Natale perfette. Quello che serve è lasciare libera l’immaginazione e utilizzare tutte le risorse che questo periodo dell’anno ci offre.

In compenso, vi anticipiamo che non sarà facile radunare tutti per una foto di gruppo. C’è chi preferisce non apparire nelle istantanee perché non si sente a suo agio. In questo caso provate a ricorrere a qualche stratagemma per motivarlo a partecipare.

1. Preparare l’attrezzatura necessaria

Per iniziare, vi consigliamo di controllare l’attrezzatura e gli accessori di cui potreste aver bisogno. Che abbiate una macchina professionale o il cellulare, ci sono elementi che non possono mancare:

  • Batterie: caricate la batteria al 100% e se usate una macchina fotografica digitale, portatene una in più.
  • Scheda di memoria: meglio una in più, non si sa quante foto si possono scattare ad una festa.
  • Altro: treppiede, lenti e panni per la pulizia.

2. Usare le luci di Natale con gusto

Per rendere belle le vostre foto con le luci di Natale, usate la modalità di misurazione spot e aprite completamente il diaframma. Usate il treppiede ogni volta che vi è possibile, aiuta a ottenere stabilità.

D’altra parte, non esagerate con luci e decorazioni luminose, poiché potreste cadere nell’immagine cliché e perdere l’originalità. Si possono realizzare scatti in cui il volto e la figura umana sono i protagonisti e dare forza alle luci con qualche effetto che le renda sfocate.

Questa tecnica è nota come bokeh. Viene utilizzato un effetto di sfocatura in una parte dell’immagine fuori profondità di campo.

3. Quando si scattano foto all’esterno

Strade, marciapiedi e giardini si vestono per l’occasione e offrono scatti suggestivi. Dove fa freddo, lo sfondo bianco della neve contribuisce all’incanto.

Ad esempio, le foto notturne sono particolari perché la neve aumenta il livello di luce e il risultato è ottimo. Qui, la velocità dell’otturatore potrebbe essere inferiore a 1/15, il che richiederà un treppiede. Le luci d’accento luminose che contrastano con l’oscurità del cielo notturno daranno un tocco professionale alle foto.

Qual è il momento migliore per scattare foto in spazi aperti? Appena il sole è tramontato. C’è un equilibrio perfetto tra la luce delle decorazioni e l’ombra lasciata dalla recente assenza del sole.

Luci di Natale effetto bokeh.
L’effetto sfocato sulle luci di Natale può produrre immagini molto professionali.

4. Regolare l’uso del flash

In relazione ai punti precedenti, quando non si utilizza il flash, la velocità dell’otturatore dovrebbe essere più lenta. Il flash può aiutare a illuminare i volti nelle situazioni in cui la luce circostante è insufficiente.

Ma se il soggetto da fotografare si trova accanto all’albero di Natale, le luci lo illumineranno sicuramente. Il bello della fotografia digitale è che puoi vedere il risultato immediatamente e darti una seconda possibilità.

5. Catturare l’emozione

Le foto in posa sono le più comuni ma quelle che, alla fine, risultano un po’ scontate. Ricercate piuttosto la spontaneità di un sorriso, uno scatto di nervosismo, la complicità tra due persone.

Le feste di fine anno sono molto speciali anche perché risvegliano sensazioni diverse. L’ideale è catturarle proprio nel momento in cui si presentano.

Potrebbe interessarvi anche: 11 idee per evitare di stressarsi a Natale

6. Fare amicizia con la “modalità notturna”

Fotocamere professionali e telefoni cellulari offrono l’opzione della modalità notturna. Una volta selezionata, spegnete il flash per far risaltare lo scintillio degli addobbi natalizi. Se lo attivate, le luci natalizie non saranno visibili e la messa a fuoco cadrà sugli oggetti più vicini all’obiettivo.

7. Disattivare il bilanciamento del bianco

Questa funzione neutralizza i colori molto forti e dona loro, invece, un tono “digitale”. In un’ambientazione natalizia, le luci potrebbero diventare piuttosto deboli se non si disattiva lo strumento di bilanciamento del bianco Controllate se è presente anche sul vostro dispositivo.

8. Fotografare i fuochi d’artificio

Ci sono alcuni trucchi per catturare il momento magico in cui il cielo si riempie dei colori dei fuochi d’artificio. Se usate il cellulare, selezionate la modalità burst e HDR. In questo modo potrete scattare più foto contemporaneamente. Nel caso della fotocamera professionale, la sensibilità ISO deve essere elevata (più di 200).

Fuochi d'artificio
Per fermare i fuochi d’artificio, scattate a raffica e poi selezionate le fotografie migliori.

9. Andare a caccia di dettagli

Molte volte un particolare che può sembrare insignificante si trasforma in una preziosa fotografia che è riuscita a catturare l’essenza del momento. Un addobbo natalizio, un personaggio del presepe, un accessorio: andate a caccia di dettagli.

10. Selezionare e modificare le foto

Questa è l’ultima parte del gioco. Certo, superato il momento creativo, può essere un po’ estenuante. Ma è un processo necessario perché vi consente di selezionare le migliori foto di Natale.

Finita la serata, arriva la parte di selezione e fotoritocco. Esistono numerosi programmi che aiutano a regolare le luci, le ombre e i colori del Natale. Inoltre, potete scegliere di applicare uno dei tanti filtri a disposizione.

Le migliori foto di Natale: ciò che conta davvero

Vi auguriamo di trascorrere, nei prossimi giorni, fantastiche serate insieme ai vostri cari. Il consiglio finale è di non perdere di vista ciò che conta davvero.

Forse non riuscirete a ottenere la foto di gruppo perfetta, ma catturerete le espressioni di affetto di parenti e amici. Ciò che conta, infatti, è di ricordare le emozioni che evocano questa festa speciale.

Potrebbe interessarti ...
Foto da fare al bebè: 7 momenti imperdibili
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Foto da fare al bebè: 7 momenti imperdibili

Il suo primo bagnetto o la prima volta che lo avete visto. Se aspettate il vostro primo figlio, scoprire 7 foto da fare al bebè.



  • Marchezotti, E., & May Cardiff, J. Fotografía.
  • López-Menchero Bendicho, V. M., Marchante-Ortega, A., Vincent, M. L., Cárdenas Martín-Buitrago, J., & Onrubia Pintado, J. (2017). Uso combinado de la fotografía digital nocturna y de la fotogrametría en los procesos de documentación de petroglifos: el caso de Alcázar de San Juan (Ciudad Real, España). Virtual Archaeology Review.
  • Birkitt, M. (1999). El libro completo de la fotografía. Ediciones AKAL.
  • Kelby, S. (2012). El libro de la fotografía digital. Peachpit Press.
  • Guasco, I. (2012). Técnicas de fotografía profesional. USERSHOP.
  • Marín Amatller, A. (2012). Manual de fotografía digital.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.