Trucchi per lasciare come nuovi alcuni oggetti della casa

10 novembre 2015
Sapevate che il miglior modo per pulire il microonde ed eliminare ogni tipo di battere consiste nel riscaldare un bicchiere di acqua e aceto? I vapori fanno staccare il grasso e uccidono i microorganismi.

Pulire non è un compito proprio piacevole, ma è necessario sia per la salute che per l’igiene.

Se osservate tutta la vostra casa, noterete che giorno dopo giorno la polvere si accumula e alcune cose arrivano persino a deteriorarsi a causa della sporcizia e di altre particelle ambientali.

La buona notizia è che potete rendere le pulizie di casa più semplici e comode sfruttando alcuni trucchi che facilitano questo processo dando ottimi risultati.

È ora di fare una pulizia totale? Prima di iniziare, forse vorrete scoprire questi trucchi che potrebbero risultarvi molto utili. Non perdeteveli!

1. Pulire la griglia del barbecue

griglia

Se dovete utilizzare il barbecue e non siete sicuri che sia pulito, attenzione, non usate acqua e sapone.

Questi prodotti potrebbero rimanere impregnati nella griglia e con il suo utilizzo gli alimenti potrebbero assorbirne odore e sapore.

Come pulire la griglia del barbecue in maniera ottimale? Sfregate una cipolla tagliata a metà prima di iniziare a grigliare. La cipolla possiede proprietà antisettiche e antivirali che aiutano a eliminare possibili microorganismi, e lascia anche un sapore gradevole.

2. Lavare il frullatore

È molto probabile che per pulire in maniera impeccabile il frullatore sprechiate molta acqua e molto sapone.

Non complicatevi più la vita! Riempite un bicchiere con un po’ di acqua calda e qualche goccia di detersivo per piatti e mettete in funzione il frullatore per alcuni secondi. In seguito dovrete solo sciacquarlo con acqua pulita ed eccolo pronto.

3. Forno a microonde

L’uso frequente del forno a microonde forma uno strato di grasso e resti di alimenti che possono creare un ambiente prospero per i batteri.

Per assicurare una corretta pulizia dell’elettrodomestico, e soprattutto eliminare tutti questi microorganismi, scaldate un bicchiere di acqua e aceto di mele in parti uguali per cinque minuti.

Dopo il tempo consigliato, dovrete solo lasciar passare un paio di minuti e poi asciugare le pareti interne con un panno pulito.

Vi consigliamo di leggere: Le spugne sono grandi fonti di batteri. Come disinfettarle?

4. Il soffione della doccia

doccia

L’umidità e il fatto di essere una parte che viene spesso trascurata quando si pulisce danno luogo alla formazione di muffa o calcare.

Controllate e di sicuro noterete che è sporco. Se fosse così, ricopritelo con una busta con dentro dell’aceto e lasciatelo a bagno per un’ora.

5. Igiene del materasso

Di tanto in tanto è bene far prendere aria al materasso per eliminare acari e batteri che causano cattivo odore.

Per essere più sicuri che il materasso sia pulito, versate della vodka in un flacone con nebulizzatore e spruzzatela su tutto il materasso.

6. Pulire le persiane

Di solito le persiane accumulano parecchia polvere e richiedono una pulizia regolare per non deteriorarsi presto.

Un modo semplice di farle apparire come nuove è sfregandole con un calzino, cercando di arrivare nei punti più difficili da pulire.

7. Eliminare i resti di cibo dalle padelle

Non utilizzate mai prodotti chimici aggressivi per sgrassare. Sia per la salute che per l’ambiente preparate una miscela di acqua e sale in grande quantità e sfregate con una spugna per rimuovere il grasso più facilmente.

8. Lavare la grattugia

grattugia

Dopo aver grattugiato il formaggio,è difficile che la grattugia sia impeccabile poiché rimane quasi sempre qualche resto che poi emana cattivi odori.

Per dire addio a tutto questo, pulitela grattugiando una patata e poi sciacquando con acqua. Questo tubero contiene acido ossalico, che facilita l’eliminazione di resti di formaggio.

9. Disinfettare taglieri in legno

Forse non ci crederete, ma i taglieri in legno possono essere persino più sporchi del bagno.

Assorbendo umidità e resti di alimenti, questo utensile da cucina crea un ambiente perfetto per i batteri e potrebbe essere la causa di diverse malattie.

Assicuratevi di utilizzarlo sempre in maniera sicura pulendolo con un po’ di succo di limone e sale o con una piccola quantità di acqua ossigenata.

Leggete anche: Come far risplendere le superfici in legno.

10. Pulire la vasca da bagno

La vostra vasca da bagno inizia ad apparire sporca e ossidata? Preparate una miscela di succo di pompelmo e sale e usatela per pulirla. Potete anche sfregare direttamente il pompelmo per risparmiarvi la fatica di spremerlo per estrarne il succo.

Guarda anche