Problema al pancreas: sintomi, cause e prevenzione

· 11 maggio 2014
Il pancreas è un organo fondamentale perché produce l'insulina e il glucagone. Impariamo a riconoscere i sintomi di una pancreatite e vediamo come prenderci cura della salute del pancreas.

Il pancreas è un organo fondamentale per il nostro organismo. Conoscere i sintomi di un suo malfunzionamento può essere utile per prevenire problemi più seri. Un eventuale problema al pancreas altera le funzioni digestive e può essere associato a cattive abitudini alimentari.

Il pancreas è situato dietro lo stomaco ed è responsabile della produzione di enzimi, tra cui l’insulina e il glucagone. Questi sono fondamentali per la digestione perché una volta raggiunto l’intestino tenue  facilitano la sintesi degli alimenti. Un’alterazione di quest’organo provoca effetti abbastanza gravi: a volte gli stessi enzimi si ritorcono contro l’organismo e possono finire per attaccarlo. Vediamo più nel dettaglio.

Come individuare un problema al pancreas

1. Dolore

Sintomi di un problema al pancreas - dolore addominale

Il dolore legato a un problema al pancreas si concentra nella parte superiore dell’addome e dietro lo stomaco. Ricordate che il fastidio si avverte precisamente nella parte sinistra, sotto le costole e la sensazione è di bruciore.

  • Il dolore può essere più forte appena mangiato o addirittura dopo aver bevuto. Si avverte anche quando si mangiano alimenti ad alto contenuto di grassi.
  • Questo fastidio, che può iniziare anche il giorno dopo aver consumato un cibo pesante, può prolungarsi per giorni e aumentare di intensità.
  • Il dolore è più forte quando ci si stende supini perché il pancreas è più compresso e il fastidio si acutizza.
  • Il dolore può irradiarsi fino a dietro la schiena o sotto la scapola sinistra.

2. Febbre

Gli enzimi che attaccano il pancreas producono infiammazione e di conseguenza è comune avere un po’ di febbre. Quando provate dolore o vi sentite poco bene, è sempre bene misurare la temperatura. Se il dolore si associa anche solo a qualche linea di febbre, consultate il medico. Sarà quest’ultimo a scartare la pancreatite e a risolvere i vostri dubbi, dato che a volte gli stessi sintomi posso essere associati ad altre patologie.

3. Nausea

È possibile sperimentare la nausea con o senza vomito. L’apparato digerente è alterato, gli alimenti non vengono digeriti bene e il pancreas è infiammato: la nausea, quindi, è del tutto giustificata.

4. Mal di testa

È normale sentirsi stanchi e irritabili, fare fatica a concentrarsi e soffrire di mal di testa improvvisi. Tutto ciò è dovuto al fatto che il sistema immunitario viene attaccato e gli effetti di tale debolezza si avvertono subito.

5. Perdita di peso

Quando il pancreas è ostruito dai calcoli biliari o viene danneggiato dai suoi stessi enzimi, gli alimenti vengono digeriti male e non si ricevono sufficienti sostanze nutritive. È normale che le persone affette da una malattia del pancreas inizino a perdere peso pur mangiando come prima.

Leggete anche: Limone, olio e aceto: rimedio ideale per i calcoli renali

6. Tachicardia

Il ritmo cardiaco accelera, ci si stanca con più facilità e si tende a respirare più velocemente: si deve al fatto che l’organismo potrebbe essere debilitato, il sistema immunitario non ha più le energie necessarie e obbliga il cuore a respirare più in fretta. Un ritmo cardiaco anormale è da prendere immediatamente in considerazione.

Possibili cause di un problema al pancreas

medicine

Le statistiche affermano che l’80% delle pancreatiti sono dovute ai calcoli biliari e a cattive abitudini di vita. I calcoli biliari, ad esempio, bloccano i condotti e impediscono al pancreas di svolgere le sue funzioni.

Per quanto riguarda l’alimentazione, il consumo eccessivo di grassi e di alcol finisce per danneggiare quest’organo in modo irreversibile, motivo per cui non bisogna mai eccedere. Altri fattori che possono danneggiare il pancreas possono essere, per esempio, l’insufficienza renale, il Lupus, la fibrosi cistica e il consumo di alcuni farmaci.

Leggete anche: Cancro al pancreas: uno studio lo definisce il più letale

Come prendersi cura del pancreas

Broccoli

  • Limitate il consumo di zucchero e farine raffinate.
  • Smettete di fumare: è essenziale per prevenire le patologie del pancreas, tra cui il cancro.
  • Evitate l’alcol. Secondo i nutrizionisti bere un bicchiere di vino al giorno può far bene, ma se aumentiamo questa quantità o addirittura eccediamo, l’effetto negativo sul pancreas è immediato.
  • Mangiate cibi ricchi di fibre, in particolare i cereali integrali.
  • Evitate il consumo di carne rossa.
  • Mangiate verdure crucifere: broccolo, cavolfiore, cavolo cappuccio, crescione d’acqua e broccoletti di Bruxelles. Sono perfetti per prendersi cura del pancreas e per prevenire il cancro.
  • Cercate di tenere sotto controllo il peso e di non ingrassare.
  • L’apporto di proteine è fondamentale per trattare e prevenire le malattie del pancreas; cercate di assumerle soprattutto attraverso il consumo di legumi e pesce. Se mangiate la carne, prediligete quella di tacchino, più salutare e meno grassa.
Guarda anche