I 7 benefici dell’essere single

6 novembre 2016
Essere single è un’opzione valida come voler avere un rapporto di coppia. Il vero problema è che troppo spesso non si è capaci di sopportare la paura di stare da soli. 

È curioso il fatto che, nonostante sia passato del tempo, continuiamo a commettere gli stessi errori del passato. Oggi sono ancora moltissime le persone incapaci di essere felici senza un partner. Una situazione che affligge fin troppe persone e che può persino sfociare in problemi più seri.

Uno di questi problemi è la conosciuta dipendenza emotiva che ci trascina verso relazioni tossiche. Altri problemi riguardano invece la nostra autostima, a volte talmente bassa da spingerci alla ricerca di qualcuno che ci ami per ciò che siamo.

Scoprite Come vincere la scarsa autostima in 5 passaggi

È normale aver paura di rimanere single in un mondo in cui le relazioni amorose hanno così tanta importanza, forse troppa.

Tuttavia, nonostante ciò, ci sono molte persone che vivono positivamente il loro stato di single. Anche voi potete fare lo stesso. È giunto il momento di sconfiggere la paura di essere single. 

È possibile essere single e felici?

mano-sul-cuore

Se siete tra coloro che pensano che non ci sia maggiore felicità dello stare in coppia, magari avete commesso l’errore di lasciare la vostra felicità in mani altrui. Avete reso questa persona responsabile del vostro benessere.

Non siete coscienti del fatto che dovete essere felici per voi stessi. 

Per questo motivo oggi elencheremo i 7 benefici dell’essere single che vi faranno aprire gli occhi di fronte alla possibilità di stare bene anche da soli.

Nessuno dovrebbe avere nelle proprie mani la vostra felicità. Molti di noi, inoltre, hanno proprio la necessità di imparare a stare da soli perché siamo soliti fuggire spesso da questa situazione.

1. Potete conoscere meglio voi stessi

Forse pensate che ormai vi conoscete bene e che non avete bisogno di altro tempo da passare da soli. Se la pensate così, forse non vi conoscete così bene come credete.

Con il passare del tempo si cambia, pertanto abbiamo bisogno di scoprire continuamente la persona in cui ci siamo trasformati. Se pensate di conoscervi, passate un po’ di tempo da soli. Vi renderete conto che non è così.

Quando si mette fine ad una relazione di coppia, può essere davvero difficile. Avete condiviso anni con un’altra persona, responsabilità, esperienze di vita…ma adesso siete da soli.

Impegnarsi immediatamente in un’altra relazione è ciò che sfortunatamente fanno molte persone, perché si sentono vuote e non sanno in chi si sono trasformate adesso che hanno perso la loro metà. Tranquilli, si tratta solo di una sensazione passeggera, una sorta di tappa di transizione.

Approfittatene per conoscervi di nuovo e riscoprirvi. Ne avrete davvero bisogno.

Leggete Vittimismo cronico: persone che si lamentano sempre

2. Godetevi il tempo a vostra disposizione

Ricordate quando uscivate di casa senza dover dare spiegazioni a nessuno? Quando potevate perdervi in un luogo qualsiasi, sconnettere dal resto del mondo e non eravate obbligati ad informare nessuno dei vostri spostamenti?

Essere single è una condizione che bisogna godersi perché certe situazioni, quando si è in una relazione, non si ripresenteranno. Adesso potete godervi voi stessi e dedicarvi tutto il tempo a vistra disposizione.

3. Potete dedicarvi interamente a voi

donna-che-scrive

Come detto, adesso avete tutto il tempo del mondo da dedicare a voi stessi. Che ne dite di fare quel viaggio che tanto volevate realizzare? Magari avete voglia di imparare una nuova lingua o di conoscere altre culture. Dipende solo da voi!

È il miglior momento per crescere professionalmente e per coccolarvi un po’. Non dovete preoccuparvi di nessuno se non di voi stessi e ciò è positivo. Non sprecate il vostro tempo, non gettate al vento questa possibilità.

4. Adesso siete molto più forti

Se ci pensate bene, quando vi abituate a stare con qualcuno e improvvisamente la vostra situazione cambia, vi sentite impacciati. Non sapete cosa fare né come la vostra vita andrà avanti. Sapete perché succede questo?

La vostra zona di comfort è crollata e siete stati catapultati fuori da essa. Accettare questa situazione e saperne approfittare vi permetterà di essere persone molto più forti.

Osservate tutti i benefici dell’essere single. Adesso non dovrete più preoccuparvi di nessuno e questo, se lo osserviamo un po’ freddamente, è davvero un sollievo. A volte un periodo da soli non può farci che bene, non sprecate questa occasione piangendovi addosso.

5. Dormite molto meglio e siete rilassati

Magari vi mancano gli abbracci e le coccole quando siete soli a letto, ma guardate il lato positivo. Potete addormentarvi e svegliarvi quando volete, non dovete preoccuparvi di nessuno.

Ricordate quelle discussioni con il partner che non vi facevano dormire? E quelle situazioni a cui non potevate smettere di pensare per tutta la notte? Gelosie, divergenze, malintesi… tutto ciò è un lontano ricordo. Un sollievo per il vostro sonno, non credete?

Non vi perdete: 5 cose da non permettere in una relazione di coppia

6. Imparerete ad apprezzare i veri amici

amiche

Quando cominciamo a frequentare qualcuno, la novità ci porta ad allontanarci dai nostri amici, un errore in cui molti di noi cadono.

Dovete assolutamente recuperare quegli amici che vi appoggiano incondizionatamente anche se li avete messi da parte e non dovete relegarli mai più in secondo piano. I partner vanno e vengono, gli amici rimangono. 

Dovete anche imparare che nessun partner dovrebbe occupare il vostro tempo 24 ore al giorno. Questo non è giusto per nessuno, nemmeno per voi.

7. Potrete conoscere gente nuova

ragazza-con-palloncini

Quando si è fidanzati, le possibilità di conoscere gente nuova diminuiscono. Non sempre potete vedere chi volete e nemmeno fare ciò che desiderate. Magari come coppia avete già la vostra cerchia di amici.

Per questo è importante approfittare del vostro stato di single per viaggiare, conoscere nuovi luoghi, vivere quelle esperienze che non potreste fare se aveste un partner e quindi godere della libertà che avete adesso.

Magari credete che essere single non fa per tutti, ma vi sbagliate. La paura del tempo che passa e di rimanere soli ci annichilisce e ci obbliga a cercare disperatamente un complice, un compagno di vita.

Ma chi dice che non si può essere felici da soli? Sarebbe tanto terribile diventare vecchi circondati solo da buoni amici? Ancora oggi si guarda con sospetto chi sceglie di vivere da single perché si considera “normale” voler condividere la vita con qualcuno.

Non perdetevi: Preferisco una dignitosa solitudine ad un’egoista compagnia

Voi decidete dove dirigere la vostra vita, dunque smettete di frustrarvi o di sentirvi soli perché tutti attorno a voi hanno un partner.

In realtà non siete soli, siete con voi stessi e vi state godendo del tempo da dedicare unicamente a voi.

Imparate ad amarvi, approfittatene per fare ciò che desiderate, conoscete, provate, sperimentate e vivete. La vita può cambiare da un momento all’altro, quindi godetevi il presente.

A volte non siamo consapevoli di quanto potrebbe farci bene stare per un lungo periodo da soli, dedicandoci interamente a noi stessi.

Guarda anche