Colite ulcerosa: una malattia ancora poco conosciuta

· 12 luglio 2016
I sintomi della colite ulcerosa possono essere confusi con quelli relativi ad altre patologie e possono comparire e andarsene nel corso del tempo. È necessario far visita ad uno specialista per ricevere una diagnosi e seguire le sue indicazioni.

Se a voi oppure ad una persona a voi vicina è stata diagnosticata una colite ulcerosa, la prima cosa da fare è saperne di più su tale malattia.

Sapere quali saranno i sintomi che proveremo e disporre, a sua volta, delle migliori strategie per poterla affrontare giorno per giorno è il segreto per garantirsi una buona qualità di vita.

È importante tenere in considerazione che ancora oggi questa malattia è quasi sconosciuta. La sua eziologia continua ad essere oggetto di studio.

Per questo motivo, vale la pena essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda la colite ulcerosa nel caso in cui ci colpisca.

Oggi nel nostro blog vogliamo esservi di aiuto e informarvi a grandi linee su alcune caratteristiche di questa patologia.

Cos’è la colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una malattia cronica dell’intestino crasso che colpisce, per l’esattezza, il colon. Il rivestimento di questa parte del nostro organismo si infiamma e cominciano a svilupparsi piccole ferite aperte o ulcere che producono pus e muco.

Vi consigliamo di leggere: Rimedio naturale per disinfiammare l’intestino

  • La combinazione di infiammazione e ulcere genera un grande malessere addominale che si concentra nella zona del colon. 
  • Ricordiamo anche che il dolore al colon può manifestarsi in diverse zone, un po’ sotto l’ombelico o addirittura nella parte sinistra o destra. Ma una cosa è certa: quando ci sdraiamo il dolore passa.
  • È importante capire che esiste una grande differenza tra colite ulcerosa e morbo di Crohn. Si tratta di malattie diverse.
  • Il morbo di Crohn può colpire qualsiasi parte del tratto gastrointestinale, invece la colite ulcerosa si concentra in modo esclusivo sul colon e sulla sua mucosa.
  • Si tratta, in entrambi i casi, di malattie infiammatorie dell’intestino che non devono essere confuse con la sindrome dell’intestino irritabile, molto frequente tra la popolazione femminile.

Questo disturbo colpisce in particolare le contrazioni muscolari del colon.

Colite ulcerosa

Sintomi della colite ulcerosa

La maggior parte delle persone che soffre di colite ulcerosa si lamenta soprattutto del dolore addominale, molto ricorrente e intenso.

È importante tenere in considerazione questi sintomi generali:

  • Le feci sono più morbide e si soffre di fastidiose diarree. Un dato inequivocabile può essere la presenza di sangue nelle feci.
  • Possibile perdita di peso.
  • È piuttosto comune sentirsi stanchi e privi di energie.
  • Se chi soffre di colite ulcerosa è un bambino, è possibile notare uno sviluppo e una crescita più lenti. Per questo motivo, la diarrea nei piccoli non deve mai essere sottovalutata.

Scoprite Perché bere un infuso di menta dopo mangiato

I sintomi della colite ulcerosa appaiono e scompaiono in continuazione. Possiamo patirli una o due volte al mese per due o tre anni e poi non averne nessuno per diverso tempo.

In ogni caso è sempre necessario avere una diagnosi medica e affidarsi a bravi professionisti.

Possibili cause della colite ulcerosa

Dolore addominale colite ulcerosa

Gli studi sulla colite ulcerosa ci indicano che questa infiammazione potrebbe dipendere da una complessa interazione di vari fattori come i geni, il sistema immunitario e diversi elementi ambientali.

  • Il fatto che uno dei nostri parenti soffra di colite ulcerosa può costituire un precedente da non sottovalutare.
  • Esistono determinate sostanze nell’ambiente (antigeni) che possono scatenare la malattia. Il nostro sistema immunitario non sa come difendersi di fronte a tali nemici esterni, cosa che provoca l’infiammazione nella zona del colon.
  • La colite ulcerosa potrebbe dunque essere il risultato dell’interazione di un virus o di un’infezione batterica del colon con la risposta del sistema immunitario naturale del corpo.

Questa malattia colpisce uomini e donne in egual misura e, in genere, compare dai 30 anni in su.

Rimedi naturali per la colite ulcerosa

prezzemolo in foglie e acqua di prezzemolo colite ulcerosa

Esattamente come abbiamo già segnalato in questo articolo, è importantissimo affidarsi alla diagnosi e alle cure di rispettabili professionisti nel caso si soffra di colite ulcerosa.

Scoprite anche i 9 alimenti che favoriscono la vostra salute epatica

Da parte nostra possiamo suggerirvi una serie di consigli di base e dei semplici rimedi naturali da tenere a mente. Basterà provarli e scoprire quali si adattano meglio alle vostre necessità personali.

  • Cercate di seguire una dieta più naturale possibile, mettendo da parte elementi quali glutine e latticini. Evitate allo stesso modo i cibi preparati o pieni di conservanti.
  • Aumentate la quantità di alimenti ricchi di fibre o di acidi grassi omega-3 (noci, salmone, olio d’oliva, avocado, ecc.).
  • Modificare il nostro stile di vita è parimenti importante: gestite lo stress, le emozioni negative, smettete di fumare, fate un po’ di esercizio, ecc.
  • Aumentate il consumo di vitamina C.
  • Bevete ogni giorno un infuso di prezzemolo per eliminare le tossine e i prodotti chimici dal vostro corpo.
  • Assumete frullati naturali a base di acqua minerale e succo di mela, di carota e di cetriolo.
Guarda anche