Distinguere un capo di qualità da uno contraffatto

· 21 settembre 2018
Quando vogliamo comprare un capo d'abbigliamento, dobbiamo scegliere tra qualità e prezzo. Tuttavia, non sempre il più costoso risulta essere il migliore. Vi insegniamo a distinguere un capo di qualità

Allo stato attuale il mercato è pieno di vestiti contraffatti venduti in ogni tipo di stabilimento e spesso commercializzati come se fossero di qualità. Non sapete come distinguere un capo di qualità?

Prendete nota di questi 9 consigli per distinguere un capo di qualità da uno contraffatto.

Come distinguere un capo di qualità

1. Controllare la qualità del cotone

Usare biancheria intima di cotone

Per prima cosa, potete controllare la qualità del cotone. Stringetene una parte e poi rilasciatela. Se notate che il sembra una carta accartocciata, significa che il capo è stato realizzato con un materiale speciale affinché mantenga la sua forma.

Non è un tessuto di qualità, perché dopo il primo lavaggio perderà il suo aspetto e si rovinerà.

Leggete anche: Recuperare il bianco dei vestiti: soluzioni naturali

2. Allungare le cuciture

È importante allungare le cuciture per vedere gli spazi. Per distinguere un capo di buona qualità, dovete osservare se ha delle cuciture incollate.

Allungatelo leggermente, se si allungano anche le cuciture, il capo è di scarsa qualità.

3. Attenzione alle cerniere

Cerniera

È meglio comprare vestiti con cerniere di metallo ricoperte di stoffa perché sono le più resistenti.

Pensate che le cerniere di plastica si spezzano molto presto e sono un segno della scarsa qualità del capo.

È anche importante vedere se la lunghezza corrisponde. Le cerniere su vestiti, gonne e altri capi d’abbigliamento devono sempre avere la stessa lunghezza, essere ben cucite e il colore deve corrispondere a quello del tessuto.

4. Controllare gli orli

È importante vedere il tipo di orlo di pantaloni, gonne e, in definitiva, di qualsiasi capo d’abbigliamento. Un buon orlo deve essere lungo fino a 4 centimetri.

Nel caso di camicette, camicie e magliette, dovrebbe essere di circa 2 centimetri. Se vedete che ne sono prive e che i bordi sono cuciti solo con filo, il capo non è molto lavorato.

5. Controllare il tessuto

Controllate il tessuto

Per distinguere un capo di qualità, bisogna controllare il tessuto. A tale scopo, allungatelo. Se il tessuto è di qualità, mantiene la sua forma.

Stirate una parte e rilasciatela. Se il tessuto perde forma, è un materiale economico e di bassa qualità, anche se costa molto.

6. Guardare sempre l’etichetta

Guardate l’etichetta per vedere con quale tessuto è stato fabbricato il capo d’abbigliamento. Tenete presente che i tessuti naturali come cotone, seta e lana sono resistenti e si consumano meno rispetto a quelli sintetici.

Ma questo ha anche alcuni aspetti negativi perché materiali come il cotone 100% è un materiale che si restringe dopo il lavaggio.

Si consiglia di optare per i capi con tessuto sintetico tra il 5 e il 30%, tra i quali viscosa, poliestere, nylon e così via. Questi indumenti non si restringono e durano più a lungo.

7. Guardare il filo

Guardate il filo

A volte il filo delle cuciture non è dello stesso colore di quello del tessuto. Esaminate bene il colore e vedete se corrisponde al modello.

Se vedete che non corrispondono, è un segno che i vestiti sono stati fatti in fretta. Durante la produzione, non si è pensato alla qualità, ma alla quantità da ottenere.

Leggete anche: 9 modi per rimuovere le macchie dai vestiti in assenza di prodotti specifici

8. Controllare i bottoni

È importante controllare i bottoni dei capi. Nel caso di un capo d’abbigliamento contraffatto o di bassa qualità, non si presta attenzione a questi dettagli.

Guardate attentamente i bottoni e assicuratevi che siano ben cuciti e che i fili non si siano staccati. È anche importante che i buchi siano ben lavorati.

9. Guardare la colorazione

Guardate il colore

Negli accessori come le borse è importante guardare la colorazione. Se vedete che il colore delle cinghie non è verniciato bene o lascia segni quando si piega, è un segno che il capo è di scarsa qualità.

Un altro esempio è se la borsa ha una parte più chiara di un’altra.

Guarda anche