Cattivi odori dei vestiti: neutralizzarli con i prodotti naturali

· 27 Aprile 2017
Oltre a eliminare i cattivi odori e le macchie dai vestiti, con queste soluzioni naturali, otterremo anche un effetto ammorbidente

Spesso i vestiti, per quanto puliti, possono perdere la loro freschezza e assumere un odore difficile da eliminare con il solito lavaggio. Il fumo, l’inquinamento, l’odore di fritto o il sudore sono le principali cause dei cattivi odori dei vestiti.

Il modo più rapido di combattere il problema è utilizzare ammorbidenti profumati e altri profumatori che penetrano con facilità nei tessuti.

Tuttavia, questi prodotti possono essere controproducenti, non solo perché inquinano, ma anche perché possono causare reazioni allergiche o altri problemi di salute. Sono diverse le alternative naturali, economiche e a portata di mano, che combattono i cattivi odori dei vestiti senza compromettere la qualità del tessuto.

In questa occasione vogliamo condividere 6 trucchi ecologici che vi faciliteranno questo compito senza mettere a rischio la vostra salute.

6 prodotti naturali che aiutano a neutralizzare i cattivi odori dei vestiti:

1. Aceto bianco

Donna aggiunge l'aceto bianco alla lavatrice

L’aceto bianco si presta a molteplici utilizzi nelle pulizie di casa e, di fatto, è un ottimo prodotto per il bucato.

I suoi composti acidi aiutano a neutralizzare i cattivi odori e facilitano la rimozione delle macchie di sporco e di cibo.

A detta di alcuni, inoltre, si tratta di una buona alternativa ai prodotti ammorbidenti, poiché rende i tessuti molto piacevoli al tatto.

Come utilizzarlo?

  • Versate mezza tazza di aceto bianco in lavatrice, così come fate con l’ammorbidente.
  • Per odori molto forti, aggiungete l’aceto in una bacinella con acqua e immergete gli indumenti per 20 minuti.

Volete saperne di più? Leggete: 6 spettacolari usi dell’aceto bianco

2. Aria fredda

L’aria fredda, come quella del frigorifero, è una buona opzione contro la puzza di muffa che impregna alcuni capi d’abbigliamento.

Come utilizzarla?

  • Procuratevi una busta ermetica, mettete al suo interno i vestiti e tenetela in frigorifero per un paio d’ore.
  • Trascorso questo tempo, estraete i vestiti, sciacquateli e fateli asciugare all’aria aperta.

3. Bicarbonato di sodio

Cucchiaio con bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è uno degli ingredienti naturali più utilizzati come metodo di pulizia ecologico.

Il suo potere assorbente facilita la rimozione delle sostanze che causano odori sgradevoli e macchie sui vestiti.

Applicato direttamente rimuove i residui di sudore ed esercita un effetto sbiancate. Gli indumenti resteranno impeccabili.

Inoltre, esalta i colori dei capi e protegge i tessuti delicati.

Come utilizzarlo?

  • Spolverizzate il bicarbonato sui capi che volete lavare, lasciatelo agire per 20 minuti e rimuovetelo con l’aiuto di una spazzola.
  • In aggiunta, potete metterne una piccola quantità negli armadi, in modo che assorba l’odore di muffa.

4. Tea tree oil

L’olio essenziale di tea tree oil è un prodotto tenuto in grande considerazione. I suoi componenti antibatterici e antimicotici sono efficaci sulla cute ma facilitano anche la pulizia di molte aree della casa.

Per quanto riguarda la cura dei vestiti, può essere usato per neutralizzare i cattivi odori, dato che il suo odore intenso combatte l’odore di muffa.

Come utilizzarlo?

  • Versate un piccola quantità di tea tree oil in un contenitore con nebulizzatore pieno d’acqua; spruzzate questa soluzione sugli indumenti da trattare.
  • Fate agire per un’ora lasciando i capi all’aperto e poi verificate che il cattivo odore sia sparito.

5. Succo di limone

Limoni e ciotola con succo di limone

Il succo fresco di limone è un ingrediente naturale che ci può essere d’aiuto per eliminare l’odore di sudore e, allo stesso tempo, le macchie causate dallo stesso.

Il suo acido citrico penetra con facilità nei tessuti e rimuove i residui all’origine della macchia.

Come utilizzarlo?

  • Diluite il succo di diversi limoni in due litri d’acqua tiepida e lasciate i vestiti in ammollo in questa soluzione per 30 o 40 minuti.
  • Trascorso questo tempo, sciacquate come d’abitudine e fate asciugare all’aria aperta.

Leggete questo articolo: Pulire casa con il succo di limone

6. Scorza d’arancia

Le scorze d’arancia rilasciano un odore agrumato che può aiutare a neutralizzare gli odori sgradevoli di sudore, muffa e altro.

I suoi composti sono delicati sui tessuti, li rendono morbidi al tatto e aiutano a rimuovere le macchie e lo sporco. 

Come utilizzarla?

  • Mettete a bollire diverse scorze d’arancia in due litri d’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, lasciate riposare qualche minuto. Immergetevi gli indumenti.
  • Trascorse due o tre ore, sciacquate e fate asciugare al sole.

Come potete notare, non è necessario spendere soldi in profumatori per il vostro bucato. Preparate una di queste soluzioni e dite addio ai cattivi odori dei vestiti!

Guarda anche