Importanti contributi di Confucio in psicologia e filosofia

Lo scopo della filosofia di Confucio era seminare pace e armonia nella società. I suoi insegnamenti sono ancora validi e attuali.
Importanti contributi di Confucio in psicologia e filosofia

Ultimo aggiornamento: 28 marzo, 2022

I pensieri e i contributi di Confucio (551 a.C. – 479 a.C.) sono validi e più che mai attuali. Vivendo in un’epoca di conflitti e di guerre, il maestro e filosofo cinese sviluppò una filosofia basata su principi come il rispetto, la gentilezza e l’onestà. Allo stesso tempo, difese l’istruzione come lo strumento migliore per creare una società pacifica.

In questo modo, ruppe la tradizione secondo cui solo i nobili avevano diritto di accedere all’istruzione e dedicò gran parte della vita all’insegnamento dei valori umani. Il suo pensiero fu tanto potente che i suoi seguaci fondarono il confucianesimo, un sistema etico praticato da milioni di persone.

L’istruzione crea fiducia. La fiducia alimenta la speranza. La speranza genera pace.

-Confucio-

I grandi contributi di Confucio

Lo scopo della filosofia morale di Confucio era seminare pace e armonia nella società. Per fare questo vagò di regno in regno predicando virtù come la gentilezza, la compassione e l’amore per il prossimo. Si dice che questo grande pensatore avesse oltre 3.000 discepoli ed era conosciuto come modello santo degli insegnanti.

I suoi insegnamenti non erano imposti: il metodo consisteva nel rivolgere domande ai discepoli affinché essi stessi potessero trovare le risposte attraverso la riflessione.

Valori umani

Il caos e le ingiustizie risultanti dai confitti a cui assistette lo indussero a sviluppare un nuovo codice morale basato su rispetto, gentilezza, onestà, giustizia, educazione e legami familiari.

Per Confucio, una persona virtuosa coltiva l’intelletto attraverso lo studio e le sue azioni sono sempre guidate da valori morali. La conoscenza, tuttavia non è fine a se stessa, ma un cammino permanente.

Il confucianesimo, inoltre pone grande enfasi sul passato e venera la vecchiaia, poiché si ritiene che gli anziani siano in grado di trasmettere saggezza alle nuove generazioni. In questo senso difende una struttura sociale in cui i più anziani educano i giovani.

Alcune delle frasi di Confucio che meglio riassumono il valore attribuito alle virtù sono:

  • “Questi tre segni distinguono l’uomo superiore: la virtù, che lo libera dall’ansia; la saggezza, che lo libera dal dubbio; e il coraggio, che lo libera dalla paura.”
  • “Quando vedi un brav’uomo, pensa a imitarlo; quando ne vedi uno cattivo, scruta il tuo cuore”.
  • “Vedere la giustizia e non praticarla è viltà”.
  • “Non fare agli altri quello che non vuoi che facciano a te, e non fare a te stesso quello che non faresti agli altri.”
  • “Chi cerca di assicurare il benessere degli altri, ha già il proprio assicurato”.
Mani intrecciate in segno di alleanza.
I valori essenziali esaltati da Confucio rispondono a un’etica di onestà e gentilezza.

Contributi di Confucio nell’educazione

Un altro dei grandi contributi di Confucio fu l’universalizzazione dell’educazione, poiché fu il primo a istruire allievi che non appartenevano alla nobiltà.

Dal suo punto di vista, la conoscenza consente di raggiungere la saggezza, agire in modo appropriato e ottenere soddisfazione dall’adesione alla moralità. Il ruolo dell’educatore dovrebbe essere quello di insegnare a vivere con integrità attraverso i valori umani e la benevolenza.

Ecco alcune delle sue famose frasi sull’educazione e la saggezza:

  • “Date a un uomo un pesce e mangerà per un giorno. Insegnategli a pescare e mangerà per tutta la vita.
  • “Il saggio cerca dentro di sé ciò che vuole; gli insensati la cercano negli altri”.
  • “Il sentiero della verità è ampio e facile da trovare. Il problema è che gli uomini non lo cercano”.
  • “Proprio come l’acqua assume la forma del suo contenitore, un uomo saggio deve adattarsi alle circostanze.”
  • “Il successo dipende dalla preparazione, senza di essa il fallimento è certo.”

Il contratto sociale

Confucio credeva che un buon governo sia il pilastro di una società pacifica e felice. E la base per un buon governo sono i funzionari onesti e saggi.

Riteneva, inoltre, che tutti i sudditi devono lealtà ai governanti, ma i governanti che non si preoccupano del benessere del popolo perdono il mandato del cielo e possono essere giustamente rovesciati.

“Un popolo governato in modo dispotico e in cui l’ordine è mantenuto attraverso la punizione, forse non infrangerà la legge, ma perderà il senso morale”.

-Confucio-

Confucianesimo

Il confucianesimo è il sistema filosofico e religioso che ha origine dalle idee di Confucio. In questa corrente troviamo rituali che possono essere applicati in tutti gli ambiti della vita e si basano su valori umani che promuovono l’armonia sociale e familiare.

Questo movimento, tuttavia, nacque per iniziativa dei seguaci di Confucio, poiché non era nelle intenzioni del maestro cinese creare un sistema religioso. Anche così, è uno dei contributi di Confucio più importanti, religione a cui aderiscono circa 100 milioni di persone.

Confucianesimo.
Il confucianesimo è nato dalla volontà dei seguaci di Confucio, poiché non era sua intenzione fondare un movimento religioso.

Educazione e amore per il prossimo

Gli insegnamenti di Confucio hanno contribuito a costruire un mondo migliore, in cui la gentilezza, la giustizia e l’amore per il prossimo sono le armi migliori contro guerre e conflitti sociali. Un sistema, inoltre che esalta l’educazione come strumento essenziale per creare cittadini virtuosi e stabilire buoni governi.

This might interest you...
Pazienza e silenzio: due virtù della persona saggia
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Pazienza e silenzio: due virtù della persona saggia

La pazienza e il silenzio sono virtù che possoo essere esercitate e che ci danno la forza e il coraggio che servono per raggiungere i nostri obiett...