Riciclare i vecchi quaderni in modo originale

11 Ottobre 2019
In questo articolo illustriamo alcune idee che vi consentiranno di riciclare i vecchi quaderni che avete in casa e che possono esservi ancora utili.

Di solito vi sbarazzate dei vecchi quaderni che avete in casa? Non sapete come riutilizzare quei vecchi fogli di carta che non sono mai stati adoperati? In tempi di crisi ecologica come questi, è molto importante riuscire a sfruttare il più possibile tutti i materiali che ancora presentano qualche potenzialità. Eccovi alcune idee per riciclare i vecchi quaderni che pensavate di buttare via.

Spesso si ha l’abitudine di comprare tutto nuovo di zecca dopo la fine di ogni anno scolastico, ma la tendenza al riciclo ci invita a riutilizzare i quaderni incompleti; in questo modo, inoltre, eviteremo di caricare lo zaino dei nostri piccoli più del necessario.

Riciclare i vecchi quaderni aiuta a risparmiare e incoraggia lo sviluppo della coscienza ecologica nei bambini. Non è necessario investire troppo tempo e possiamo considerarla un’attività da svolgere in famiglia. Quindi… all’opera! Sarete ansiosi di sapere come riciclare i vecchi quaderni.

Idee per riciclare i vecchi quaderni

Annuario scolastico

Quaderni e colori a matita

Chi ha detto che un annuario scolastico debba essere necessariamente formale e acquistato in negozio? Certo, alcuni hanno un aspetto davvero bello, che salta subito all’occhio. Tuttavia, le idee alternative sono sempre più di moda, in particolar modo per incentivare il riciclaggio.

I vecchi quaderni, anche quando riportano delle scritte o qualche disegno sulle loro pagine, sono ideali per realizzare un simpatico annuario personalizzato.

Dovete solo distribuire le fotografie dell’anno scolastico dei vostri figli su ogni pagina. Incollatele bene e, se lo desiderate, potete decorarne i contorni con dei colori a matita.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Lavoretti manuali da realizzare con vecchie posate

Ricettario

Ormai non serve più comprare un’agenda per conservare le ricette che trovate in giornali e riviste. La nostra creatività ci permette di sfruttare materiali ormai in disuso, come i vecchi quaderni, per usarli come ricettari e per prendere nota delle ricette che più amiamo.

Potete utilizzare i fogli scritti incollandovi sopra le ricette che ritagliate da riviste, giornali, ecc. Se il quaderno presenta dei fogli ancora bianchi, potete utilizzarli per aggiungere qualche nota riguardante le ricette. Per esempio: osservazioni personali, variazioni che avete inventato voi, ecc.

Riciclare i vecchi quaderni per creare un libretto dell’amicizia

Libretto della amicizia

La maggior parte dei vecchi quaderni finiscono per essere dimenticati negli armadi di casa. E se invece proponeste ai vostri figli di realizzare un libretto dell’amicizia? Non è costoso e rappresenta una bellissima attività che potranno condividere con i loro amici.

Il libretto può essere realizzato in diversi modi, in base alle nostre preferenze. Potete riunire i fogli bianchi di diversi quaderni vecchi e realizzare una mini agenda personalizzata (bullet journal) in cui conservare ricordi, progetti, idee divertenti da condividere, ecc.

Potete anche limitarvi a decorare i fogli rimanenti dei quaderni per riempirli di firme e messaggi da parte degli amici più intimi. Il risultato sarà una raccolta di buoni propositi e frasi divertenti.

Vi consigliamo di leggere anche: Aiutate vostro figlio a distinguere un vero amico

Da vecchi quaderni a block notes

I fogli bianchi dei quaderni, ma perfino le parti bianche delle fotocopie, possono servire per realizzare un block notes per la lo studio, l’ufficio o la cucina.

Tagliate i fogli delle dimensioni che preferite, impilateli uno sull’altro e uniteli con delle graffette su uno degli angoli. Usateli per prendere nota di appunti importanti.

Da quaderni vecchi a quaderni nuovi

Quaderni e agenda

Per riciclare i vecchi quaderni, basta un batter d’occhi. Come? Online sono disponibili numerosi tutorial, vista la grande importanza rivestita dal riciclaggio della carta.

Tuttavia, in linea generale l’idea consiste nell’unire i fogli di vecchi quaderni che non sono stati utilizzati per poi realizzare una rilegatura per tenerli insieme.

Se avete quaderni con la rilegatura a spirale, l’operazione risulta molto più semplice. Rimuovete la spirale, prendete i fogli bianchi, ordinateli e rilegateli di nuovo all’interno di una copertina adatta (potrebbe essere quella di un altro quaderno oppure una fatta in casa con del cartone).

Se i quaderni sono cuciti o graffettati, rimuovete con cura i fogli bianchi e uniteli con un po’ di filo metallico sottile. Date sfogo alla vostra creatività per quanto riguarda il disegno della copertina.

Riciclare la carta in casa

Entrambe le facce di un foglio di carta sono piene di scritte? Sembra proprio che non ci sia altra scelta che buttarlo? Se le idee precedenti non vi convincono, ve ne suggeriamo ancora una.

Tagliate i fogli di carta a pezzetti e immergeteli in un recipiente contenente acqua calda. Quando saranno ben inzuppati, versateli a piccole dosi in un frullatore e frullateli fino a ottenere un impasto morbido e omogeneo.

Versate il miscuglio su un telaio per filtrare l’acqua in eccesso e, dopo che si è asciugato, trasferitelo su una tela di cotone. La carta che otterrete come risultato non sarà completamente bianca né del tutto liscia, ma avrà un aspetto artigianale. È possibile colorare il tutto con alcune gocce di colorante vegetale.

La carta riciclata in casa è perfetta per realizzare diverse attività manuali e risulta particolarmente adatta per essere usata dai bambini più piccoli o per prendere appunti veloci.

Avete altre idee per riciclare i vecchi quaderni? Vi invitiamo a mettere alla prova la vostra immaginazione e la vostra abilità manuale per sfruttare i vecchi quaderni e dare essi nuova vita. Buona fortuna!