7 modi per rimuovere il cerume dalle orecchie

· 10 febbraio 2017
Usare i cotton fioc per pulire le orecchie può avere effetti negativi; per eliminare il cerume, è meglio ricorrere a tecniche più delicate.

Il cerume è un lubrificante naturale secreto dalle ghiandole del canale uditivo; rappresenta una barriera protettiva contro i microrganismi e gli agenti esterni.

Ha una consistenza simile al gel ed è composto da sostanze grasse e cellule morte, ma è tutt’altro che uno scarto. Ha l’importante compito di tenere lontani virus, batteri e funghi.

Diventa un problema quando si accumula in quantità eccessive, bloccando il canale uditivo e causando sintomi fastidiosi come calo uditivo, acufeni o prurito.

Non tutti sanno come comportarsi in casi simili e spesso si utilizzano tecniche inappropriate per rimuovere il cerume. Le conseguenze possono essere infiammazioni o altre patologie dell’orecchio.

Oggi vi descriviamo 7 tecniche per eliminare il cerume in modo naturale e senza causare complicazioni.

1. Olio di senape

olio-di-senape-per-rimuovere-il-cerume

L’olio di senape è un prodotto naturale che facilita la rimozione del cerume in eccesso. Le sue proprietà antibatteriche creano una barriera protettiva contro i germi e diminuiscono il rischio di infezioni.

Leggete anche: Rimedi naturali per ridurre la congestione nasale

Come si usa?

  • Mettete a scaldare una piccola quantità di olio a bagnomaria; quando si sarà intiepidito (fate attenzione che non diventi troppo caldo), applicatelo nelle orecchie.
  • Mantenetelo dentro l’orecchio per qualche minuto e, infine, inclinate la testa per facilitare la fuoriuscita del cerume.
  • Ripetete con l’altro orecchi.
  • Per finire pulite l’esterno dell’orecchio con un batuffolo di cotone.

2. Aceto di mele

Lavare le orecchie con un po’ d’aceto di mele aiuta ad eliminare l’eccesso di cerume e ristabilire il pH naturale.

Riduce la presenza di batteri, previene le infiammazioni e le infezioni.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di aceto di mele (10 ml)
  • ½ tazza di acqua (125 ml)

Come si usa?

  • Diluite un cucchiaio di aceto di mele in mezza tazza d’acqua tiepida; versate la soluzione in un contagocce per facilitare l’applicazione.
  • Versate 4 – 5 gocce per orecchio e lasciate agire alcuni minuti.
  • Ripetete almeno una volta alla settimana.

3. Olio di paraffina

L’olio di paraffina rallenta la produzione di cerume e allo stesso tempo ammorbidisce quello che si è accumulato.

Come si usa?

  • Intiepidite l’olio e applicatene 3 – 4 gocce all’interno dell’orecchio con l’aiuto di un contagocce.
  • Mantenete la testa inclinata per alcuni minuti, infine fate scorrere fuori.

4. Olio di mandorle

Tra i molteplici utilizzi dell’olio di mandorle ricordiamo che è di grande aiuto nella pulizia delle orecchie.

Come si usa?

  • Versate una piccola quantità di olio di mandorle in un contagocce; versate 3 – 4 gocce nell’orecchio mantenendo la stessa posizione per una decina di minuti.
  • Trascorso questo tempo, drenate il liquido e pulite l’esterno dell’orecchio con un batuffolo di cotone.

5. Bicarbonato di sodio

bicarbonato

Il bicarbonato di sodio, grazie alle sue proprietà, favorisce la pulizia del canale uditivo, ammorbidisce il cerume e protegge l’orecchio dai germi.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di bicarbonato (5 g)
  • ½ tazza di acqua (125 ml)

Come si usa?

  • Sciogliete accuratamente un cucchiaio di bicarbonato in mezza tazza d’acqua tiepida; versate qualche goccia all’interno dell’orecchio.
  • Lasciate agire per alcuni minuti, infine fate scorrere fuori e asciugate con un asciugamano morbido.

6. Aglio

Le proprietà antibiotiche dell’aglio facilitano la pulizia del condotto uditivo e rallentano la crescita di batteri e funghi al suo interno.

Come si usa?

  • Tritate un paio di spicchi d’aglio, quindi scaldateli in una padella con un po’ di olio d’oliva.
  • Aspettate che si raffreddi, quindi applicate il prodotto con l’aiuto di un batuffolo di cotone.
  • Lasciate agire per alcuni minuti e infine sciacquate con acqua tiepida.
  • Pulite l’orecchio con un asciugamano morbido e ripetete l’operazione dall’altro lato.

7. Olio di cocco

olio-di-cocco

Gli acidi grassi dell’olio di cocco, sommati al suo potere antibatterico, rendono quest’olio uno dei rimedi migliori per pulire e proteggere le orecchie.

Leggete anche: 6 incredibili benefici dell’olio di cocco

Come si usa?

  • Scaldate una piccola quantità di olio di cocco e applicatela dentro l’orecchio con l’aiuto di un contagocce.
  • Attendete circa 5 minuti, fate scorrere fuori l’olio e pulite l’eccesso con un panno.
  • Ripetete l’applicazione almeno una volta al mese.

Come avete visto, sono molti i modi in cui è possibile eliminare l’eccesso di cerume senza danneggiare i canali uditivi.

Evitate l’uso dei cotton fioc o altri elementi poco adatti che possono causare lesioni.

Guarda anche