6 incredibili benefici dell’olio di cocco

· 27 novembre 2016
L'olio di cocco è un prodotto molto versatile che vanta benefici dal punto di vista estetico, se lo si applica ad esempio sulla pelle o sui capelli, e dal punto di vista dell'alimentazione

Di sicuro avrete familiarità con il delizioso sapore e aroma del cocco perché l’avrete provato crudo o cotto.

Quello che forse non sapete è che l’olio di cocco può apportare numerosi benefici per la salute e la bellezza del corpo.

Di fatto, nella medicina ayurvedica, l’olio di cocco era un elemento fondamentale per il benessere.

È considerato il prodotto più sano in natura e le sue virtù sono infinite.

Antecedenti scientifici

olio-di-cocco

Negli anni ’50 l’olio di cocco veniva chiamato “farmacia in bottiglia”. Dopo il consumo, l’olio di cocco viene assorbito direttamente dal fegato e dall’intestino.

Poi si trasforma in corpi chetonici. Questi vengono utilizzati dal corpo come combustibile per produrre energia.

Di conseguenza l’attività metabolica aumenta, nel flusso sanguigno circolano meno grassi e questi non si accumulano nel corpo.

La lista dei benefici dell’olio di cocco potrebbe continuare e continuare, ma per il momento ve ne illustriamo qualcuno.

Leggete anche: 9 indizi che indicano un accumulo di tossine nel fegato

L’olio di cocco come antibiotico e antiossidante naturale

L’acido laurico contenuto nell’olio di cocco agisce come antimicrobico in presenza di:

  • Stafilococco, responsabile di molte infezioni della pelle e del flusso sanguigno
  • Diversi tipi di funghi
  • Virus
  • Gli effetti del lievito comune

D’altra parte, vari studi condotti nel 2013 presso l’Università di Kerala, in India, dimostrano che una dieta ricca di olio di cocco vergine è di grande beneficio per ridurre lo stress ossidativo.

Lo stress ossidativo danneggia le cellule e può causare disturbi che vanno dall’Alzheimer al cancro.

Olio di cocco contro le malattie cerebrali

cervello

L’olio di cocco ha effetti terapeutici in caso di disturbi cerebrali come l’Alzheimer. Il consumo di olio di cocco assicura miglioramenti immediati ai pazienti affetti da una forma lieve di questa malattia.

I ricercatori stanno studiando gli acidi grassi di questo prodotto come potenziali agenti che aiutano a diminuire gli effetti delle malattie cerebrali.

Benefici dell’olio di cocco contro l’epilessia

La dieta chetogenica ha un alto contenuto di grassi, proteine ed è povera di carboidrati. Questa dieta assicura una riduzione del 75% delle convulsioni nei bambini affetti da epilessia.

I trigliceridi a catena media (TCM) dell’olio di cocco aumentano la concentrazione dei corpi chetonici, il che comporta una riduzione dell’epilessia.

Perdita di peso e riduzione della sindrome metabolica

Se il vostro obiettivo è rimanere in forma, allora è il momento di darvi da fare e di approfittare dei benefici dell’olio di cocco.

I TCM contenuti nell’olio di cocco aumentano del 5% il consumo di energia quotidiano. Questo significa che si consumano circa 120 calorie in più ogni giorno.

D’altra parte, se non conoscete la sindrome metabolica, sappiate che è un insieme di fattori di rischio che possono aumentare le possibilità di sviluppare malattie cardiache e altri problemi di salute, come il diabete o l’edema cerebrale.

Benefici dell’olio di cocco come idratante naturale

Vi sarete già resi conto che l’olio di cocco è presente in molti prodotti di bellezza naturali; questo perché vanta molteplici benefici.

L’olio di cocco rende la pelle più morbida, luminosa e sana. Inoltre, penetra nei capelli con facilità e conferisce loro un profumo gradevole.

Oltre ad essere usato come idratante, l’olio di cocco è molto utile in caso di eczema e psoriasi.

Capelli sani e belli in maniera naturale

balsamo-per-capelli

Come sapete, l’olio di cocco ha un grande effetto idratante. Se lo usate come balsamo, renderà i vostri capelli setosi, sani e luminosi.

L’acido laurico di quest’olio è affine alle proteine dei capelli. Per questo motivo, i capelli lo assorbono attraverso i follicoli con grande facilità.

Uno studio realizzato nel 2003 ha rivelato che un altro beneficio dell’olio di cocco è quello di ridurre la perdita di proteine dei capelli.

Che lo usiate prima, durante o dopo aver lavato i capelli, otterrete gli stessi benefici, grazie alla sua composizione e al basso peso molecolare.

Un modo per utilizzare l’olio di cocco sui capelli è quello di scaldarlo. Poi, bisogna prenderne una piccola quantità con le dita e applicarlo sui capelli dalle radici alle punte. Si procede con un leggero massaggio e lo si lascia agire tutta la notte.

Il giorno dopo bisogna lavare i capelli come d’abitudine. Già dopo la prima applicazione si possono notare i cambiamenti: il cuoio capelluto sarà molto più idratato e i capelli più belli che mai.

Non dimenticate di leggere anche: 9 usi cosmetici dell’olio d’oliva per la bellezza

Questi sono solo alcuni dei molteplici benefici dell’olio di cocco. Come potete vedere, non è un prodotto da usare solo in cucina, ma migliora anche molti aspetti estetici.

Reperire questo prodotto è molto semplice: lo trovate in qualsiasi supermercato o negozio di prodotti naturali ed è disponibile in diversi formati.

Ricordate però che se utilizzate l’olio di cocco nella vostra routine di bellezza, non dovete dimenticare anche le altre vostre abitudini di vita.

In questo senso, cercate di migliorare qualsiasi abitudine positiva o di cambiare quelle negative per ottenere migliori risultati.

Guarda anche