5 indizi per sapere se avete la sciatica

30 luglio 2016
Dato che alcuni sintomi coincidono con altri disturbi e possono anche sparire con il tempo, è importante consultare uno specialista per verificare se avete la sciatica e seguire, quindi, un trattamento adeguato.

Ci sono malattie che possono essere determinate facilmente. Altre, invece, presentano sintomi che possono indurre in errore, come nel caso della sciatica. 

Forse un dolore ad una gamba potrebbe essere dovuto solo alla stanchezza, ma non dovrebbe essere sottovalutato il fatto che potrebbe trattarsi anche di sciatica. Questo vi aiuterà a combattere la malattia.

Se provate dolore dietro la gamba, non preoccupatevi. Magari potrebbe essere un semplice crampo, ma se avete sentito anche indolenzimento e formicolio fino al piede e se quando tossite o starnutite il dolore cresce, è probabile che si tratti di sciatica.

Per prima cosa dovete sapere che la sciatica non è una malattia,bensì un disturbo di salute. Non può essere diagnosticata con facilità, a meno che l’80% del dolore non si concentri su una gamba o sulla schiena.

Ma come sapere con certezza se soffrite di sciatica?

Sintomi che accompagnano la sciatica

1. Ginocchia deboli

Ginocchia deboli sciatica

In realtà si tratta di un solo ginocchio con un dolore che si estende su tutta la gamba. Se succede su entrambe le gambe, allora occorrono cure mediche immediate.

Potrebbe anche esserci bisogno di un’operazione chirurgica urgente, ma in generale il dolore si presenta su una sola gamba e si prova quando il nervo sciatico viene pizzicato.

Questo nervo va dalla spina dorsale fino al piede e quando viene compresso, si verifica la sciatica. Ciò avviene perché la sua funzione viene alterata. È allora che vengono percepite diverse sensazioni indesiderate: dolore, debolezza e formicolio. 

Di per sé il dolore è molto comune. Ciò che mette in allarme è che esso viene accompagnato da una certa debolezza. Riscontrare questa situazione in un’unica gamba costituisce un segnale di allarme per i medici. Dunque, deve esserlo anche per voi.

Leggete anche: Delizioso frullato contro il dolore alle ginocchia e alle articolazioni

2. Non potete più correre

Negli atleti è difficile capire se il dolore ad una gamba sia sintomo di sciatica. Ciò si deve al fatto che la sciatica e la sindrome del piriforme presentano quasi gli stessi sintomi. Tuttavia, la seconda è molto più comune della prima.

In entrambe sono presenti formicolio, dolore ed indolenzimento che si estende nelle gambe. In ogni caso, potrebbe anche trattarsi di un’altra malattia, pertanto è essenziale rivolgersi immediatamente a un medico.

Non ascoltare gli avvertimenti del vostro corpo potrebbe peggiorare la situazione.

Anche se esiste l’idea generalizzata che gli sportivi siano persone molto sane, non dovreste mai sottovalutare qualsiasi tipo di dolore o disturbo. È meglio scartare una banalità piuttosto che trovarsi a non poter più realizzare le vostre attività preferite.

3. Provate dolore

Dolore sciatica

Provare dolore a diverse zone del corpo è piuttosto comune, ma si tratta anche di un sintomo distintivo della sciatica. Per questo motivo, è essenziale parlare chiaro con il medico, cercando di essere il più precisi possibile nel descrivergli la nostra condizione. Dire semplicemente che si prova dolore non è sufficiente.

Il dolore potrebbe riguardare molti altri fattori, non solo la sciatica.

Il dottor Jacob Teitelbaum, autore di opere quali “Real Cause, Real Cure: The 9 root causes of the most common health problems and how to solve them” (Causa reale, cura reale: le 9 origini dei problemi di salute più comuni e la loro cura), presenta alcune tecniche chiave per determinare se si soffra o meno di sciatica:

  • Premete le dita sui muscoli della parte bassa della schiena.
  • Cercate di trovare i punti che causano il dolore.
  • Se il dolore è simile a quello di una piccola spinta che arriva fino ai piedi, è probabile che si tratti di sciatica.

4. Eseguite questo test

Ciò che dovete fare è sdraiarvi e stendere i piedi. Con l’aiuto di un’altra persona, sollevate le gambe, stendetele tra i 30 e i 70 gradi. Il vostro compagno avrà il compito di sollevarvi le gambe.

Se dopo aver realizzato questo test provate dolore in tutta la gamba, dietro le ginocchia e persino alle dita dei piedi, significa che soffrite di sciatica.

Il nostro consiglio è che vi rivolgiate ad uno specialista affinché vi aiuti a realizzare questo test. Tenete presente che realizzare i movimenti in modo brusco o inadeguato potrebbe aggravare o peggiorare i sintomi. 

5. Succede qualcosa nel vostro organismo

Dolore colonna vertebrale sciatica

Oltre al dolore a schiena, ginocchia e gambe, potreste rendervi conto di soffrire di sciatica se notate che c’è qualcosa di diverso nel vostro organismo. Magari l’intestino o la vescica stanno perdendo tutto il controllo sui loro movimenti.

Questo presuppone un’emergenza chirurgica.

Il portavoce dell’Accademia Americana dei Chirurghi Ortopedici, Alan Hilibrand, afferma però che tale situazione non è affatto comune.

Tuttavia, se sentite che la colonna vertebrale esercita molta pressione sul nervo con la possibilità di causare danni a vescica e intestino, recatevi immediatamente dal medico perché tali danni possono essere permanenti.

Visitate questo articolo: Volete migliorare la vostra salute? Cominciate dall’intestino

La buona notizia: la sciatica scompare

La buona notizia è che la sciatica scompare da sola nell’80% dei casi. Non si è ancora determinato se ciò avvenga perché il disco si sposta nuovamente nella sua posizione o se invece il nervo dopo un po’ non prova più alcun fastidio.

Nel frattempo potete assumere antinfiammatori e realizzare terapie fisiche prescritte dal medico in modo che la sciatica non vi alteri la vostra vita.

Purtroppo ci dispiace anticiparvi che i sintomi di solito durano più di 3 mesi. In ogni caso, sarà sempre necessario recarsi dal medico e seguire alla perfezione tutte le sue indicazioni, anche se il dolore dovesse temporaneamente scomparire.

Guarda anche