8 sintomi che le donne non devono ignorare

· 3 ottobre 2017
Anche se molti di questi sintomi possono essere dovuti ad altri problemi, è importante rivolgersi ad uno specialista per ottenere una diagnosi ed evitare possibili complicazioni.

Oltre ad occuparsi della famiglia, del lavoro e di molto altro, le donne non devono ignorare il fatto di essere a rischio di contrarre un’ampia varietà di malattie.

Sebbene tutti possono stare male in un modo o nell’altro, esistono patologie proprie delle donne il cui sviluppo può influire significativamente sulla loro qualità di vita.

L’aspetto più preoccupante è che molte di esse si manifestano con sintomi che tendono a confondersi con altri di disturbi meno gravi e, poiché vengono ignorati, spesso la diagnosi del reale problema diviene difficile.

È importante, dunque, prestare attenzione al nostro stato di salute e, soprattutto, saper riconoscere i segnali che indicano che qualcosa non va per il verso giusto.

In questo articolo vogliamo raccogliere 8 sintomi che, anche se comuni, possono mettere in allerta su problematiche un po’ più gravi.

Scopriteli con noi!

8 sintomi che le donne non devono ignorare

1. Arti infiammati

Arti infiammati che colpiscono le donne

L’infiammazione improvvisa degli arti è di solito il sintomo principale della ritenzione idrica o edema.

Tale disturbo può essere dovuto al consumo eccessivo di sale, ma anche allo sviluppo di malattie come:

  • Edema periferico
  • Borsite al ginocchio
  • Artrite od osteoartrite
  • Malattia renale cronica
  • Cirrosi epatica
  • Trombosi venosa profonda
  • Rottura del tendine di Achille
  • Distorsione alla caviglia
  • Tumore

Leggete anche: Imparate a identificare un possibile cancro alla pelle

2. Dolore addominale

Il dolore addominale è un problema che può colpire sia gli uomini che le donne.

Tuttavia, nel caso delle donne, tende ad essere più ricorrente, non solo per questioni digestive, ma anche per lo sviluppo di malattie quali:

  • Cancro alle ovaie
  • Endometriosi
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Sindrome premestruale
  • Cisti alle ovaie
  • Mioma uterino
  • Celiachia
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Ulcere gastriche

3. Sanguinamenti anomali

Sanguinamenti anormali che colpiscono le donne

I sanguinamenti anomali sono piuttosto comuni nelle donne con un’attività ormonale fuori controllo.

Ciò può verificarsi al di fuori del periodo mestruale o, più raramente, dopo la menopausa.

In ogni caso, è molto importante fare attenzione, infatti a volte tale sintomo ci mette in guardia su:

  • Tumore (dell’endometrio, al collo dell’utero o alla vagina)
  • Infezioni vaginali croniche
  • Fibroma e polipi uterini
  • Infezioni della mucosa uterina
  • Traumatismo pelvico
  • Iperplasia endometriale

4. Noduli al seno

I cambiamenti nella consistenza o nella forma del seno sono sintomi che non devono essere sottovalutati per nessun motivo.

Sebbene non tutte le protuberanze o i noduli siano cancerogeni, si tratta comunque di uno dei principali sintomi di tumore al seno.

  • Bisogna realizzare autoesami periodici, palpando con attenzione dalle ascelle fino al tessuto mammario.
  • Nel caso vengano individuati, soprattutto se la pelle è arrossata o irritata, bisogna consultare immediatamente il medico.

5. Emicrania

Emicrania che colpisce le donne

I forti mal di testa, inclusi quelli causati dalle emicranie, possono essere dovuti all’eccesso di stress o ad alcuni deficit nutrizionali.

Le donne, in particolare, devono prestarvi particolare attenzione dato che, quando si verificano in modo ricorrente, possono metterci in allerta su condizioni quali:

  • Emorragia cerebrale
  • Pressione arteriosa alta
  • Attacchi cardiaci
  • Coaguli di sangue
  • Malattie digestive
  • Problemi alla vista

6. Rapporti sessuali dolorosi

Attenzione! Se i rapporti sessuali sono dolorosi, qualcosa non va per il verso giusto.

Anche se possono essere causati dalla diminuzione della libido, quasi sempre sono il sintomo di una malattia o un cambiamento ormonale.

Ad esempio, le donne in menopausa di solito avvertono dolore durante il coito perché la naturale lubrificazione della vagina diminuisce a causa dei bassi livelli di estrogeni.

Tra le altre cose, questo sintomo può essere dovuto a:

  • Cisti nelle ovaie
  • Infezioni vaginali
  • Infezioni nell’utero o nelle tube di Falloppio
  • Infiammazione della vescica
  • Endometriosi
  • Fibroma

Visitate questo articolo: 8 sintomi di uno squilibrio ormonale che forse state ignorando

7. Fatica cronica

la fatica cronica che colpisce le donne

La fatica cronica è uno dei sintomi più ignorati. Anche se è abbastanza comune a causa dell’eccesso di attività fisica o lavoro, quasi sempre compare quando si sviluppano alcune malattie più gravi. 

Se il sintomo è ricorrente, bisogna sapere che la sua origine può essere:

  • Insufficienza epatica
  • Insufficienza renale
  • Anemia
  • Tumore
  • Malattie cardiovascolari
  • Malattie della toroide
  • Apnea notturna
  • Diabete

8. Immotivata perdita di peso

L’immotivata perdita di peso è quella che si produce improvvisamente anche quando non si sta seguendo una dieta sana.

Il soggetto non sta adottando uno stile di vita specifico per perdere chili eppure nota che il suo peso diminuisce giorno dopo giorno.

Anche se alcune donne potrebbero considerarlo un vero e proprio miracolo, in realtà dietro a ciò può nascondersi una malattia grave.

Se, in aggiunta, si verifica anche una riduzione dell’appetito, bisogna considerare la possibilità di soffrire di:

  • Celiachia
  • Diabete
  • Ritenzione idrica
  • Depressione
  • Malattie digestive
  • Tumore
  • Malattie della tiroide
  • Problemi cardiovascolari
  • Malattie respiratorie

Ricordate che, anche se non sempre sono dovuti a malattie gravi, questi sintomi devono essere valutati da un professionista, soprattutto se sussistono precedenti familiari o fattori di rischio significativi.

Non sottovalutateli!

Guarda anche