Trucchi perfetti per potenziare la memoria

7 aprile 2017
Per facilitare il compito alla vostra memoria, potete ricorrere a regole mnemotecniche attraverso le quali relazionare i concetti che si vogliono ricordare con oggetti conosciuti. 

La nostra capacità di memoria amplia il nostro mondo e la nostra mente. Crediamo di essere superiori agli animali, invece, ad esempio, esistono uccelli che ricordano il luogo esatto in cui hanno depositato semi molti mesi prima, mentre noi siamo capaci di dimenticare con estrema facilità qualsiasi aspetto della nostra vita quotidiana.

Il nostro cervello possiede circa cento milioni di neuroni che, connessi tra loro, formano una rete estremamente complessa.

Questa mega-connessione mette in moto i meccanismi della memoria e si trova alla base della nostra capacità di processare ed immagazzinare molte informazioni.

A seguire vi daremo alcuni consigli utili per avere una memoria migliore.

  • Lo stress è uno dei nemici principali della memoria. In questi casi, dovete rilassarvi, chiudere gli occhi, respirare profondamente e ricostruire ciò che avete fatto nel momento che vorreste ricordare.
  • Fare delle pause mentre studiate è un’idea eccellente per ricordare e fissare tutto quello che avete appreso.
  • Se studiate e volete memorizzare tutto, cercate di pensare tramite immagini e schemi. Sarà tutto molto più semplice da ricordare.
  • Potete anche interessarvi maggiormente a ciò che vi piacerebbe ricordare e pensare ai motivi per cui volete assimilare tali nozioni. La memoria è sempre associata ai sentimenti e riceve diversi stimolai da essi.
  • Perché si verificano i cosiddetti “lapsus”? Generalmente a causa di una mancanza di attenzione. Gli appunti possono aiutare molto a fissare le idee nella mente mentre scriviamo e aiutano anche a ripassare in un secondo momento.

Leggete anche: Potenziare la memoria conciliandola con le emozioni

  • Quando non comprendiamo un concetto o un’idea, è più difficile ricordarla. Invece, quando realizziamo uno sforzo di comprensione, si stabiliscono delle relazioni tra gli elementi che formano un concetto; esse si uniscono e si combinano fino a formare un insieme logico.
  • È possibile classificare i concetti simili al fine di ricordarli meglio. Per esempio, una lista di cose da fare può essere suddivisa in faccende di casa, impegni lavorativi, tempo libero, ecc. L’informazione può essere raggruppata in blocchi ed elementi ordinati, ad esempio in ordine alfabetico.
  • È molto positivo ripetere le cose a voce alta. Quando lo facciamo, ci obblighiamo a ricordare come si dice una cosa e il ricordo di questa sarà meno volubile.
  • Anche disegni e schemi sono utili ad immagazzinare informazioni nella nostra memoria.
  • Quando impariamo qualcosa di nuovo, dobbiamo associarlo a ciò che già sappiamo. Se vincoliamo le nuove idee con i ricordi immagazzinati, risulterà particolarmente semplice codificare e recuperare le informazioni, perché l’associazione ci darà degli indizi.

Ad esempio, se volete ricordare il nome di qualcuno, potreste associarlo a qualche caratteristica del suo aspetto fisico o a qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Anche se l’associazione non risultasse troppo logica, sarà comunque più semplice da ricordare.

  • Come fissare ciò che già sappiamo? Una delle migliori tecniche è ripassare, ad esempio spiegando ad un’altra persona ciò che si è appreso.

Tecniche per potenziare la memoria

1. La lunghezza delle parole e i numeri

Si tratta di una regola ideale per memorizzare numeri lunghi. Ognuno dei numeri viene sostituito da una parola che contiene lo numero di lettere e con essa si forma una frase.

Più lungo è il numero, più efficace risulterà questa tecnica di memorizzazione.

2. Tecnica della favola

Il segreto è inventare una storia che abbia integrati in sé i concetti o le idee che vogliamo ricordare.

La memoria immagazzinerà molto meglio una storia rispetto a singole parole.

3. La catena

È un metodo simile al precedente. Il nostro cervello ricorda le storie o i racconti assurdi molto meglio di quelli più logici.

Per questo motivo, per ricordare una lista o qualsiasi altro concetto, potremmo usare le parole che vi appaiono per inventare una storia senza molto senso.

4. La prima lettera

Con la prima lettera delle parole che vogliamo ricordare costruiremo una frase molto semplice.

Con parole divertenti, o contenenti alte dosi di ironia, sarà ancora più semplice ricordare. Potete anche inventare nuove parole, formate dalle iniziali di quelle che volete fissare maggiormente nella vostra memoria.

Visitate questo articolo: L’importanza di ricordare i sogni

5. La tecnica dei luoghi

Questa tecnica si basa nell’associare informazioni ai luoghi di un percorso conosciuto. 

Ad esempio, con le stanze della vostra casa. Possiamo percorrerle mentalmente in un ordine, mettendo uno o vari oggetti relazionati a ciascuna stanza.

Guarda anche